rotate-mobile
Altro

Vivicittà a Latina, Coppa e Soufyane vincono la 38esima edizione

In 400 allo start nella 10 chilometri. Il “Memorial Policicchio” ad Antonio Lisi, mentre il Running Club trionfa nella classifica per società. Scuola, la camminata dei 300 alunni della "Da Vinci Rodari"

In 400 hanno preso parte alla 38esima edizione del "Vivicittà", l'evento podistico e sociale, che coinvolte non soltanto i podisti. Al Parco Falcone e Borsellino a Latina è pienamente riuscita la grande festa Uisp, che si è svolta in contemporanea in 34 città italiane e all'estero. 

Nella gara di dieci chilometri, snodati tra centro e periferia di Latina, la vittoria il portacolori dell’Atletica Città dei Papi Anagni Francesco Coppa, arrivato al traguardo con un tempo di 33’27’’. Ad appena tre secondi di distacco si è piazzato Cristiano Ronzoni di Esercito Sport&Giovani, mentre il terzo posto è stato occupato dalla giovane garanzia del Centro Fitness Montello, Gabriele Carraroli (33’45’’). Nel lotto dei cinque premiati della classifica generale assoluta maschile sono entrati anche il campione in carica del Runners Team Ferentino, Diego Papoccia (34’08’’) e l’emergente atleta della Podistica Avis Priverno Tommaso De Marchis (34’38’’).

In ambito femminile si è imposta una delle grandi firme di questa edizione, Laila Soufyane, campionessa
iridata nei Mondiali militari di Maratona a Torino 2016. La regina del Runners Team Colleferro ha tagliato il traguardo con un tempo di 36’50’’, precedendo la campionessa in carica Carla Cocco dell’Atletica La Sbarra (37’28’) e Grazia Razzano della Caivano Runners (37’48’’). Hanno completato la “cinquina” delle vincenti
Pamela Gabrielli della Runforever Aprilia (38’41’’) e Roberta Andreoli della Podistica Avis Priverno (41’17’’).

Per quanto riguarda le società, ha primeggiato il Running Club Latina con 35 atleti arrivati, davanti alla Nuova Podistica Latina, al Centro Fitness Montello, alla Podistica Aprilia e alla Nissolino Intesatletica. La
cerimonia di premiazione ha vissuto poi un momento particolarmente commovente quando è stato assegnato il 24esimo “Memorial Michele Policicchio”, in ricordo di uno dei fondatori del Comitato Territoriale Uisp di Latina. Il premio è stato assegnato ad Antonio Lisi della Polisportiva Gaeta: è stato il primo classificato nella L65, la categoria nella quale sarebbe figurato l’indimenticato Michele. Alla consegna dei riconoscimenti hanno provveduto il presidente dell’Uisp di Latina Andrea Giansanti, il segretario generale Domenico Lattanzi, la “madrina” Fiorella Fretta, Mauro Anzalone ed il sempre prezioso Tonino Falzarano di BioLatina, sponsor fondamentale per l’evento al pari di Sport85 e del Conad SuperStore del Sermoneta
Shopping Cener diretto da Fabrizio Forte. Citazione particolare, inoltre, per la delegata provinciale del Coni Alessia Gasbarroni, impegnata al fianco degli organizzatori sin dal momento dello start.

Tutta la squadra Uisp ha potuto festeggiare la perfetta riuscita del Vivicittà, arricchito anche dalla partecipazione alla camminata ludico motoria di oltre 300 alunni dell’istituto ““Da Vinci Rodari” di Latina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vivicittà a Latina, Coppa e Soufyane vincono la 38esima edizione

LatinaToday è in caricamento