Lunedì, 18 Ottobre 2021
Sport

Arbitri, Gavillucci fa ricorso contro l'AIA per l'esclusione dalla prossima serie A

Chiesto al Tribunale della FIGC il reintegro immediato per il raduno di Sportilia del 27 luglio

L'esclusione

Per i 39 anni che compirà il 3 agosto, Claudio Gavillucci non avrebbe miglior regalo dell'immediato reintegro nella CAN A, in vista del raduno di Sportilia in programma venerdì 27 luglio.  

Il fischietto di Latina, ha presentato ricorso al Tribunale della FIGC contro la decisione della all'Associazione Italiana Arbitri per la delibera di dismissione dagli organici  che il 30 giugno veniva giustificata da “motivate valutazioni tecniche”.
Nel comunicato inviato dall'ufficio studio Legale Associato "Iazzetta e Ciotti" di Latina, si parla di assenza di trasparenza, imparzialità e mancanza di piena autonomia.

Il precedente

E nel sostanziare il ricorso si fa riferimento sui principi e sulle critiche già avanzate nella famosa “sentenza Greco”, il provvedimento n. 17 del 9 ottobre 2017 emesso dal Tribunale Federale Nazionale a firma del presidente Cesare Mastrocola, che annullò la dismissione che aveva colpito l’arbitro Giovanni Greco, riammettendolo di fatto nel proprio ruolo.

L'istanza

Viene contestata all’Associazione Italiana Arbitri la violazione dei principi di trasparenza, inadempienza, imparzialità e terzietà. Vengono sottolineati diversi punti oscuri, la non corretta applicazione del regolamento ed una non chiara ed intellegibile valutazione dell' operato arbitrale: dalla mancata applicazione delle norme relative al numero di arbitri annualmente dismessi, all’assenza di comunicazioni, fino alla mancata conoscenza di graduatorie e dei singoli voti.

Di seguito uno dei passi fondamentali del ricorso depositato:

“…l’aver proceduto ad una riduzione dell’organico, con ben quattro dismissioni, contrariamente a quanto fatto negli anni passati e in difformità di quanto previsto dalle norme (art. 15 commi 1 e 2), che hanno sempre previsto due sole dismissioni, ed in assenza di adeguate motivazioni, senza peraltro che tale decisione fosse previamente conosciuta/o conoscibile, dunque trasparente, e attuata in un momento di parità di valutazioni, individuabile solo all’inizio della stagione sportiva, dunque in assenza di imparzialità, comporta la assoluta illegittimità del provvedimento assunto ed oggi impugnato”.

L'ultima gara

Il 13 maggio 2018 l'arbitro Claudio Gavilucci sospende per 5 minuti nella ripresa la partita Samp - Napoli a causa degli insulti razzisti della curva doriana contro i tifosi partenopei. Decisivo l'intervento del presidente Ferrero che scende n campo chiedendo di farla finita. E non sono mancati i fischi contro di lui. Per Claudio Gavilluci è stata invece ad oggi la sua ultima partita.

La carriera

Claudio Gavillucci appartiene alla sezione AIA di Latina, la sua città di nascita. Ha arbitrato nelle ultime tre stagioni in serie A ben 51 gare, di cui 17 nella stagione 2017/2018, risultando in quest’ultima, tra i 23 arbitri a disposizione della CAN A, il quarto arbitro più utilizzato dopo Massa, Fabbri e Mazzoleni, e al pari degli internazionali Doveri e Orsato.

E’arbitro effettivo dal 1996. Viene promosso in CAN D nella stagione 2003-2004. Approda alla CAN PRO nel 2008, e dopo tre stagioni, ottiene l'ulteriore promozione in CAN B, il 30 giugno luglio 2011. Il 27 agosto 2011 fa il suo esordio in serie B chiudendo successivamente la stagione con 17 presenze.

Il 27 aprile 2013 all’età di 33 anni arriva la prima designazione in serie A con la partita Atalanta-Bologna. Al termine della stagione 2014-2015 viene promosso nella CAN A in pianta stabile, dove in tre stagioni colleziona 51 presenze. Finali Dirette. Finale Coppa Italia Serie D 2007-2008 tra Como-Colligiana del 2008. Finale Play-out di Lega Pro Pergocrema-Monza del 2011. Finale Play-off di Serie B Pescara Bologna del 2015. Premi e Riconoscimenti. Premiato come miglior arbitro per il Lazio nella stagione sportiva 2003-2004. Premiato Nazionale Sbardella come migliore arbitro d'Italia nella stagione 2007-2008 nella categoria Can D. Premio “Gran Gala del calcio serie B ” miglior Arbitro stagione 2014/2015. Premio Coni medaglia di Bronzo Cavaliere dello Sport Pontino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arbitri, Gavillucci fa ricorso contro l'AIA per l'esclusione dalla prossima serie A

LatinaToday è in caricamento