Boxe Latina, pronta per la nuova stagione tra conferme e gradite sorprese

Smaltite le vacanze l’Asd Boxe Latina si prepara alla nuova stagione che segna anche il 60esimo anniversario della società. Tutti gli obiettivi del prossimo anno

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Il sessantennio è alle porte e l’Asd Boxe Latina, in vista della anniversario di fondazione della società, che verrà degnamente celebrato nel 2016, si presenta ai nastri di partenza della nuova stagione sportiva tra conferme e gradite sorprese. Smaltite le vacanze piuttosto brevi, il presidente Francesco Prezioso e lo staff si è rituffato nel lavoro ponendosi gli obiettivi chiave da perseguire.

Il primo, la crescita del movimento pugilistico del Palaboxe “Città di Latina” è rispondente con il boom di iscrizioni, comprese le nuove affiliazioni. “Stiamo assistendo – dice il presidente Francesco Prezioso – ad una grande curiosità intorno alla boxe, che va ben oltre il professionismo e i personaggi di calibro che hanno marcato la storia della disciplina. Attira forti consensi, in particolare, la preparazione atletica”.

Preparazione atletica che è alla base dei corsi di prepugilistica, più comunemente nota come boxe amatoriale, praticata da uomini e donne in quota percentuale più o meno paritaria. “Oltre che di allenarsi – continua Prezioso – c’è molta voglia di salire sul ring, di mettere in pratica la tecnica insegnata dai nostri maestri, di “fare i guanti”. Ecco perché abbiamo pensato anche ai corsi di boxe competition, dove però il contatto è leggero”. Boxe competition che premia  il modo di portate diretti, montanti o ganci e non la forza del colpo pesante, bandito in questa versione di boxe.

Altro obiettivo è la crescita del vivaio e quindi dei pugili agonisti. “I corsi di soft boxe junior – prosegue Prezioso – nascono proprio con l’idea di insegnare la disciplina ai piccoli, che tutto devono tranne che fare a cazzotti sul ring. Impegno e sacrificio sono i primi dettami, se si vuole un giorni diventare atleti importanti”. Ai nastri di partenza, confermata la batteria dei maestri Domenico Prezioso, Rocco Prezioso, Antonio Dubla, Mirco Turrin, ai quali si è aggiunto di ritorno dall’India Fabrizio Petroni. La preparazione dei pugili, si svolge in collaborazione con Marco Ricotta ed Enzo Chiandetti , responsabili della sala pesi.

D’ANTONI - SPINELLI, RISCHIO DERBY - Si avvicina l’appuntamento con le qualificazioni regionali dei prossimi Campionati Italiani Schoolboys – Junior – Youth. Nella prima fascia d’età per la Boxe Latina, nella categoria dei 59 kg, partono con ambizione sia Simone D’Antoni, che Alessio Spinelli. 
Dal 24 agosto lavorano alacremente in palestra con i maestri Fabrizio Petroni e Rocco Prezioso. Il 27 settembre si terrà il peso ufficiale. Le tappe di qualificazione si concluderanno il 4 ottobre. Data in cui, in base all’organico dei pugili a disposizione, Spinelli e D’Antoni rischiano di trovarsi di fronte in finale. Soltanto uno può accedere infatti alla fase finale dal 16 al 18 ottobre a Spoleto. Lo scorso per la Boxe Latina i risultati sono stati lusinghieri. Bilancio di due bronzi alle fasi nazionali.  

Torna su
LatinaToday è in caricamento