rotate-mobile
Sport

Basket, la Benacquista torna al successo: importante vittoria ad Agrigento

Dopo la sosta per la Coppa Italia, Latina ritrova il successo sul difficile campo della Moncada Agrigento, superando i padroni di casa con il risultato finale di 67-94. Coach Gramenzi: "Vittoria importantissima e bravissimi i ragazzi"

Torna alla vittoria la Benacquista Assicurazioni Latina Basket che espugna il difficile campo della Moncada di Agrigento. 
Una partita tutta cuore, grinta, determinazione e grande voglia di riscatto, quella dei pontini che hanno superato una delle migliori formazioni del campionato di Serie A2 Citroën con il risultato finale di 94-67.

Ottimo l’atteggiamento con cui i nerazzurri sono scesi in campo, con tanta voglia che gli ha permesso di costruire buone azioni offensive e astringere bene le maglie difensive nei confronti di una Fortitudo apparsa in una serata non particolarmente brillante.

Capitan Tavernelli, miglior realizzatore della sfida con 20 punti segnati e 4 assist distribuiti, è stato il trascinatore dei pontini, che hanno mostrato un buon gioco di squadra e un’eccellente intesa in campo. Ottima la prestazione anche di Nicola Mei, che ha ripetutamente punito la difesa siciliana dalla lunga distanza (4/7 dai 6.75) servendo anche 4 assist ai suoi compagni e di Ivan Novacic, che è stato estremamente preciso nei tiri da due punti (6/7). Brillante anche la performance di Alessandro Grande, 13 punti personali per il giovane playmaker (2/2 da 2 punti e 3/5 da 3). 
Al rientro dopo l’infortunio buone anche le prestazioni di Ihedioha e Uglietti, quest’ultimo ha messo a referto 11 punti (5/6 da 2 punti). Mosley, utilizzato soltanto per 18 minuti, ha dato il suo apporto alla squadra realizzando 10 punti personali (5/6 da 2 punti). Contributi importanti anche da parte di Tagliabue e dei giovani Pastore e Di Ianni.

Da martedì di nuovo tutti in palestra per prepararsi alla prossima sfida in programma, che domenica 20 marzo vedrà i nerazzurri ricevere al PalaBianchini la Briosa Barcellona, oggi vincente sulla NPC Rieti.

LA PARTITA

PRIMO QUARTO - Il match si apre con Agrigento che realizza un minibreak di 4-0 grazie a un canestro di Eatherton e due liberi di Saccaggi, ma sul fronte opposto, Tavernelli, anche lui chirurgico dalla lunetta, dimezza il divario e Novacic mette a segno la tripla del sorpasso nerazzurro (4-5 al 3′). Si gioca sul filo dell’equilibrio (9-9 al 4′). Partita vivace e bilanciata con continui cambi di fronte (13-13 al 6′). Ruotano gli uomini sulla panchina nerazzurra e all’8′ il team ospite conduce di 6 lunghezze (13-19). Latina prova a gestire il vantaggio con la tripla di Alessandro Grande che, a poco più di un minuto dalla sirena del primo quarto, fissa il tabellone sul 14-22. La Fortitudo tenta di ridurre le distanze, ma lo splendido canestro dai 6.25 di Nicola Mei archivia la prima frazione sul 15-25 in favore dei pontini.
SECONDO QUARTO - In avvio di secondo quarto la Benacquista prova a incrementare il vantaggio (17-29 al 12′) con la Fortitudo che commette secondo quartoqualche errore di troppo. I nerazzurri ne approfittano per trovare delle buone soluzioni offensive, che al 13′ consentono al club pontino di condurre di 15 lunghezze (17-32).  Agrigento prova a ridurre le distanze e a 5:32” dal riposo lungo il tabellone segna 24-34,dopo un fallo antisportivo fischiato a Ihedioha. I padroni di casa, incoraggiati dai propri tifosi, trovano fiducia e a 5:18” il divario è ridotto a 8 punti (26-34). Coach Gramenzi chiama time-out. Al rientro sul campo di gara, l’inerzia è ancora siciliana con la tripla di Martin che porta i suoi sul -5 (29-34 al 16′). La Benacquista riesce a smuovere il proprio punteggio con capitan Tavernelli, che realizza i due liberi del nuovo +7 (29-36). Il match sale d’intensità, Agrigento appare rinvigorita, al contrario dei nerazzurri che faticano a replicare ai canestri dei locali e restare avanti (35-42 a 2:43” dalla sirena). Azioni rapide, triple spettacolari ambo le parti mentre Latina trascinata dal suo capitano (13 punti nei primi 20 minuti di gioco) manda tutti negli spogliatoi sul punteggio di 40-51.
TERZO QUARTO - Al rientro dal riposo lungo è la Fortitudo la prima ad andare a canestro, ma è pronta la reazione pontina che al 22′ conduce nuovamente di 15 lunghezze (42-57) grazie ai canestri di Mei e Uglietti, mentre coach Ciani chiama time out. Al rientro sul parquet è ancora la Benacquista a tenere le redini del gioco, incrementando il proprio vantaggio fino a 22 lunghezze (42-64 al 24′) con i preziosi punti realizzati da Novacic, Mosley e Uglietti. Dopo aver toccato il +24 (42-66) Latina subisce 5 punti consecutivi da parte di Saccaggi (45-66 al 26′), ma è ancora una volta Nicola Mei a firmare la tripla del nuovo +22 nerazzurro (47-69 al 27′). Agrigento non sfrutta l’opportunità di ridurre il divario sbagliando ben 4 tiri liberi. Mascolo centra la retina per il 50-69, ma capitan Tavernelli, a fil di sirena, realizza la tripla del 50-72 con cui si conclude il terzo quarto.
ULTIMO QUARTO - L’ultimo periodo si apre con la schiacciata di William Mosley che porta Latina sul +24 (50-74 al 31′) seguito da Alessandro finaleGrande che firma la tripla del 50-77 al 32′. La Benacquista allunga sul 50-79 con un canestro funambolico di capitan Tavernelli. Il cronometro scorre mentre Agrigento tenta di ricucire parte del divario (60-83 a 5:23′ dal termine). Alessandro Grande mette a referto la sua terza tripla della serata e al 35′ Latina conduce sul punteggio di 60-86. I nerazzurri giocano ormai in scioltezza contro Agrigento, sicuramente non in serata brillante: al 38′ il tabellone segna 66-92 con due triple consecutive di Nicola Mei. Nel corso degli ultimi due minuti di gara coach Gramenzi mette in campo anche il giovane Alfonso Di Ianni che realizza il canestro del 66-94 a 66” dalla sirena. Il match si conclude con il successo della Benacquista Latina con il risultato finale di 67-94.
 

I tabellini – MONCADA AGRIGENTO vs BENACQUISTA LATINA 67-94 (15-25, 40-51, 50-72, 67-94)
MONCADA AGRIGENTO:  Cuffaro, Mascolo 2, Martin 13, Vai, Evangelisti 6, Chiarastella 9, De Laurentiis 5, Saccaggi 16, Morciano 2, Visentin, Piazza n.e., Eatherton 14. Allenatore Ciani
BENACQUISTA LATINA: Grande 13, Tavernelli 20, Tagliabue 4, Novacic 15, Ihedioha 2, Uglietti 11, Mei 14, Pastore 3, Di Ianni 2, Mosley 10. Allenatore Gramenzi.
Percentuali: Agrigento tiri da 2:  53% (16/30); tiri da 3: 31% (6/19) tiri liberi: 60% (17/28); Latina tiri da 2:  63% (26/41) tiri da 3: 44% (11/25) tiri liberi: 69% (9/13).
Arbitri: Beneduce Nicola di Caserta, Tallon Umberto di Bologna e Maschietto Chiara di Treviso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, la Benacquista torna al successo: importante vittoria ad Agrigento

LatinaToday è in caricamento