Basket, beffa amara nel finale, Benacquista sconfitta ad Agropoli per un un punto

Dopo aver condotto la gara per oltre 35 minuti, i nerazzurri si sono fatti recuperare dai padroni di casa, che si sono imposti 81-80. Ora due gara al PalaBianchini, la prima giovedì 8 dicembre contro la Legnano Basket

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket, senza poter ancora usufruire del prezioso contributo di Capitan Uglietti, fermo per via dell’infortunio alla caviglia, ha disputato una gara avvincente e vibrante sul difficile campo del Basket Agropoli sfiorando l’impresa di espugnare il PalaCilento (81-80 il risultato finale).

I nerazzurri trascinati da DeShields (18 punti in totale di cui 14 messi a segno nel corso dei primi 12 minuti di gioco e 9 rimbalzi catturati) dall’altro statunitense Arledge che ha realizzato una doppia/doppia (20 punti e 11 rimbalzi) e da un’eccellente prestazione di Rullo, che ha messo a referto 27 punti tirando con il 64% dalla lunga distanza (7/11), ma  in generale da un buon gioco di squadra espresso per quasi tutta la durata dell’incontro, hanno, però, subito nei minuti finali il rientro in partita dei campani. Agropoli non ha smesso di lottare e quando a 3:50” dalla sirena finale ha conquistato il primo vantaggio ha iniziato  a credere fortemente nella possibilità di fare suo il match. Sul fronte nerazzurro, per contro, qualche ingenuità di troppo e l’errore sull’ultimo tiro hanno fatto sfumare l’opportunità di portare a casa due punti preziosi.

I prossimi due appuntamenti con i nerazzurri saranno entrambi al PalaBianchini. Il primo è in programma per giovedì 8 dicembre alle ore 18:00 quando la Benacquista ospiterà Legnano Basket degli ex Mosley e Ihedioha, oggi vittoriosa in casa con Agrigento (80-76).  Il secondo domenica 11 dicembre, sempre alle ore 18:00, quando al palazzetto di via dei Mille arriverà la Viola Reggio Calabria.

I TABELLINI

Bcc Agropoli vs Benacquista Assicurazioni Latina Basket 81-80  (13-21, 28-41, 52-58)
Basket Agropoli: Turel 4, Taylor 23, Langford 28, Silvestri n.e., Santolamazza 8, Romeo 2, Contento 5, Molinaro 2, Lucarelli n.e., Amanti n.e., Carenza 6, Marra 3. Coach Finelli
Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Alredge 20, Mathlouthi, Poletti 7, Rullo 27, Mascolo, DeShields 18, Allodi 2, Pastore 6, Di Prospero n.e. Cavallo n.e. Coach Gramenzi
Agropoli tiri da 2 44% (24/54), tiri da 3 42% (8/19), tiri liberi 75% (9/12). Latina tiri da 2 46% (17/37), tiri da 3 41% (13/32), tiri liberi 64% (7/11)
Arbitri: Cappello Calogero di Porto Empedocle (AG), Gagno Gabriele di Spresiano (TV), Chersicla Andrea Agostino di Oggiono (LC).

LA PARTITA

PRIMO QUARTO - La prima realizzazione della gara è in favore di Latina dopo un minuto di gioco, e arriva dalle mani di Rullo, emulato da Alredge nell’azione successiva. iLa risposta di Agropoli è veloce, e il risultato è di 4-4 al 3’. I nerazzurri tornano a realizzare con DeShields (4-6, 6:30 da giocare), ed è ancora il play americano a estendere il vantaggio dalla media distanza (4-8, 6’ da giocare). Agropoli si riavvicina (8-8 al 5’), ma DeShields e Alredge portano nuovamente gli uomini di Gramenzi sul +4, realizzando dal posto basso (8-12 al 6’). I padroni di casa non abbassano la pressione e si portano in avanti con un ottimo Langford (13-12 all’ 8’); Rullo brucia la difesa di Agropoli per due volte dai 6.75 (13-18, 1’ alla fine), e si ripete sulla sirena, chiudendo il primo quarto sul 13-21.
SECONDO QUARTO - Parte alla grande DeShields realizzando dall’angolo (13-24), Langford dall’altra parte chiude il parziale di Latina realizzando in post alto. Il play americano realizza due liberi (15-26 all’11) e il connazionale Alredge mette a referto altri due punti dalla media distanza (15-28, 8:30 da giocare). I nerazzurri difendono bene, e proprio da una palla recuperata arriva la tripla di DeShields, che costringe il coach di Agropoli a chiedere timeout (15-31 al 12’). È Taylor a firmare i primi due punti dei padroni di casa al rientro dalla sospensione (17-31), seguito da una schiacciata che porta coach Gramenzi a richiamare i suoi in panchina (19-31 al 13’). Taylor fa avvicinare ancora Agropoli da sotto (21-31 al 15’), Alredge realizza dalla stessa posizione (21-33) e Poletti fa bene dalla lunetta (21-35). Taylor continua a tenere in gara i padroni di casa (23-35 al 16’), Rullo si infila nella difesa campana e mette a referto altri due punti da sotto (23-37). Romeo sfrutta un errore dei nerazzurri e realizza in contropiede (25-37 al 17’). DeShields torna a segnare (25-39) quando manca un minuto alla fine del secondo quarto, Poletti sfrutta un buon rimbalzo offensivo e manda i nerazzurri sul +16 (25-41). Marra realizza gli ultimi punti del primo tempo dall’angolo, le squadre vanno al riposo lungo sul 28-41.
TERZO QUARTO - Langford è il primo a mettere la firma sul referto nel terzo quarto (30-41), Alredge fa lo stesso per i nerazzurri (30-43 al 21’). I due americani di Agropoli realizzano dai 6.75 (36-43 al 23’), Alredge fa altri due punti dalla media (38-43), ma Santolamazza è impeccabile ai liberi e porta i suoi sul 38-45 al 24’. È ancora Santolamazza a rubare palla ai suoi ex compagni e a mandare Langford a schiacciare, subendo anche fallo (41-45). Rullo confeziona un grande assist per Alredge che realizza tutto solo dai 6.75 (41-48 al 25’), Pastore realizza dalla stessa mattonella in transizione (41-51). Agropoli reagisce e costruisce un mini parziale di 4-0 (45-51 al 27’), interrotto dal gioco da tre punti di Poletti quando manca 1:40 alla fine del terzo quarto (45-54). Contento realizza dall’angolo (48-54) e poi regala un assist a Langford (50-54 al 29’). Allodi mette a referto due punti da sotto, Contento fa due su due ai liberi (52-56) e DeShields corona un ottimo schema da rimessa laterale con la realizzazione che chiude il terzo quarto (52-58).
ULTIMO QUARTO - Santolamazza trova la prima tripla della serata in apertura di periodo, Rullo risponde con 8 punti in tre azioni e costringe Finelli al timeout (55-66 con 8’ da giocare). Carenza porta a compimento un gioco da 3 punti (58-66) ma Rullo continua l’ottima streak dai 6.75 (58-69 al 33’). Langford e Taylor realizzano dalla media (62-69 al 34’), quest’ultimo ruba palla e mette a segno altri due punti in contropiede (64-69), timeout per coach Gramenzi. Langford porta i suoi a un solo possesso di distanza con un tiro dai 6.75 (67-69 al 35’), ancora Taylor in post basso pareggia i conti (69-69 al 36’). Taylor si mette la squadra sulle spalle e firma il primo vantaggio di Agropoli (71-69) quando ci sono 3:50 da giocare. Carenza realizza una tripla sull’onda dell’entusiasmo (74-69) ed è nuovamente timeout per i nerazzurri. Alredge interrompe il parziale dei padroni di casa con due punti dalla lunetta (74-71 al 37’), Rullo riporta la partita in parità dai 6.75 (74-74, 2:55 da giocare). Langford e Pastore scambiano canestri da fuori (77-77 al 39’), Alredge realizza dai 6.75 (77-80, 55’’ da giocare), timeout Finelli. Taylor è impeccabile dalla lunetta (79-80), Santolamazza ruba palla e riporta i suoi in vantaggio (81-80, 20’’ da giocare). I nerazzurri non riescono a concretizzare l’ultima azione, la partita si chiude con il risultato di 81-80 in favore dei padroni di casa.
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento