Basket, la Benacquista parte alla grande: vittoria nell'esordio di campionato

Gli uomini di coach Gramenzi dominano la partita del PalaBianchini contro Capo d'Orlando (79-63)

Parte alla grande la Benacquista Assicurazioni Latina Basket che all’esordio in campionato conquista una bella vittoria davanti al proprio pubblico contro l’Orlandina Basket Capo D’Orlando. Al termine dell’ultimo quarto di gioco il risultato è fisso sul 79-63 a chiudere una gara che visto gli uomini di coach Gramenzi costantemente avanti nel punteggio.

La compagine ospite è arrivata al PalaBianchini in formazione ridotta, viste alcune assenze importanti, ma non per questo ha reso vita facile ai nerazzurri, che dopo una partenza a razzo (16-2 al 7′) hanno continuato a gestire l’andamento del match, ma i siciliani non hanno mai smesso di continuare a provare a riaprire la gara (61-55 al 33′): “Oggi è stato un po’ il finale del precampionato – spiega coach Gramenzi – ma siamo ancora in una fase di costruzione, necessitiamo di un grande lavoro di squadra. Dobbiamo migliorare ancora tante piccole cose, ma siamo contenti di aver conquistato questi primi due punti”. Dello stesso avviso anche Andrea Ancellotti: “In questo periodo abbiamo lavorato molto di squadra e mi sembra che abbiamo fatto una buona partita, nonostante alcuni errori. C’è stata sicuramente la giusta intensità, poi magari non sempre siamo riusciti a fare canestro. Stiamo cercando di mettere a posto determinate cose, ma continuando a lavorare, aumenterà anche la conoscenza tra di noi e questo ci aiuterà a ottimizzare alcuni aspetti. Intanto la vittoria di stasera è importante, tiene alto il morale”.

Il prossimo turno

Domenica prossima, 13 ottobre, alle 20:30 al PalaBarbuto la Benacqusita affronterà la Gevi Napoli, che in questo primo turno non ha giocato, perché la sfida con Rieti è stata posticipata al prossimo 16

La partita

PRIMO QUARTO - Primi punti del match firmati da Mc Gaughey dall’arco (3-0) seguiti da un bel recupero di palla di Musso, che realizza il canestro dello 5-0 al 1′. Al 2′ anche Ancellotti entra a referto mettendo a segno due tiri liberi (7-0). Entrambe le formazioni sprecano qualche occasione, poi è Laganà a smuovere il punteggio della compagine siciliana realizzando un libero (1-7). Musso è sfortunato dalla lunga distanza, ma Ancellotti conquista il rimbalzo subendo anche fallo. Time-out per coach Sodini prima del viaggio in lunetta di Ancellotti, che incrementa il vantaggio pontino sull’8-1 al 4′. Cassese porta i suoi sulla doppia cifra di vantaggio (11-1), mentre sul fronte opposto Donda realizza libero (11-2). Pepper si iscrive a referto con un ottimo gioco da 3 punti e al 5′ il punteggio è sul 14-2, mentre coach Gramenzi ruota alcuni dei suoi uomini. La Benacquista allunga con Di Pizzo (16-2 al 7′). Prova a reagire l’Orlandina (16-5 all’8′). Scorre il cronometro e anche Bolpin va a canestro, realizzando 4 punti consecutivi per il 20-7 al 9′. Romeo allunga sul 22-7, ma a fil di sirena Capo d’Orlando centra la tripla del 22-10 con cui si conclude il periodo.
SECONDO QUARTO - In avvio di secondo quarto è la formazione siciliana la prima ad andare a canestro, ma Latina è pronta a replicare con grinta grazie a un buon gioco di squadra e qualche prezioso recupero di palla (30-17 al 3′). Con 6:27″ e il punteggio incrementato da Bolpin sul 32-17, l’Orlandina chiama time-out. Al rientro sul parquet i nerazzurri continuano a gestire l’andamento della gara e al 15′, dopo un gioco da 3 punti firmato da Capitan Raucci, il tabellone segna 35-17. Capo D’Orlando reagisce con 4 punti in fila e stavolta è coach Gramenzi a chiedere un minuto di sospensione. Alla ripresa del gioco Romeo su assist di Bolpin incrementa il divario sul 37-21. Con 1:06″ da giocare l’Orlandina cerca di ridurre le distanze (37-26). Time-out Latina. Il gioco riprende, Dalton Pepper smuove il punteggio dei suoi con un tiro libero (38-26 a 54″). Ancellotti allunga sul 40-26, ma nell’area opposta commette il suo terzo fallo, che quando mancano 3″ manda in lunetta Donda, che realizza un solo libero. Si va al riposo lungo sul 40-27.
TERZO QUARTO - Al rientro dagli spogliatoi è il giovane Di Pizzo a realizzare il primo canestro, imitato sul fronte opposto da Johnson (42-29 al 21′). Ancora botta e risposta e al 22′ il punteggio è 44-31. Le due squadre si affrontano con determinazione, Capo D’Orlando nonostante giochi in forze ridotte, non demorde, e Latina, seppur in controllo, in alcune occasioni fatica (50-35 al 25′). La compagine ospite riduce ulteriormente le distanze arrivando sul -10 con un parziale di 7-0 (50-40 al 26′) e coach Gramenzi chiama time-out. Al rientro sul rettangolo di gioco, la Benacquista attacca il canestro con veemenza, Raucci subisce fallo e, dalla lunetta, smuove il punteggio dei suoi (52-40 con 3:29″ sul cronometro). Nuovamente il capitano in lunetta e ancora una volta la sua precisione permette a Latina di allungare (54-42 al 27′). Con 2:18″ da giocare viene sanzionato fallo tecnico a coach Sodini e Musso ha messo a segno il libero (55-42). Raucci, su assist di Musso, incrementa il divario e al 28′ la Benacquista conduce 57-42. Con 2″ sul cronometro Raucci commette fallo su Querci, che dalla lunetta realizza i due liberi del 57-44 con cui va in archivio il terzo quarto.
ULTIMO QUARTO - L’ultima frazione si apre con la Benacquista che continua ad avere l’inerzia del match (61-48) ma l’Orlandina non rende certo vita facile ai padroni di casa e con un parziale di 4-0 si porta sotto la doppia cifra di svantaggio  (61-52 al 32′). Time-out per la panchina nerazzurra. Alla ripresa del gioco è ancora l’Orlandina a trovare la via del canestro 61-55, ma è immediata la risposta “schiacciante” di Ancellotti (63-55 al 34′). La tripla firmata Dalton Pepper dà una boccata di ossigeno a Latina (66-55 a 5:28″ dalla sirena) e costringe coach Sodini al time-out. Si torna sul parquet, la Benacquista mostra una buona circolazione di palla e riconquista un discreto vantaggio (72-57 a 3:10″ dal termine della gara).  L’Orlandina non si lascia intimorire e trascinata da Johnson continua a lottare (74-61 al 38′). Il cronometro scorre, i nerazzurri gestiscono e incrementano il vantaggio conquistando la vittoria con il risultato finale di 79-63.

I tabellini

Benacquista Assicurazioni Latina Basket vs Orlandina Basket Capo D’Orlando 79-63 (22-10, 40-27, 57-44)
Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Musso 7, Cassese 2, Di Pizzo 4, Romeo 4, Pepper 16, Bolpin 6, Raucci 13, Mc Gaughey 15, Ancellotti 12, Di Prospero n.e. Coach Gramenzi. Vice Di Manno.
Orlandina Basket Capo D’Orlando: Galipò 2, Laganà 8, Johnson 24, Mobio 12, Querci 12, Ani, Triassi n.e., Kinsey n.e., Neri, Donda 5. Coach Sodini, Vice Sussi.
Statistiche: Latina tiri da 2 68% (19/28) tiri da 3 15% (4/27) tiri liberi 91% (21/23) Capo D’Orlando tiri da 2 41% (19/46) tiri da 3 24% (4/17) tiri liberi 69% (11/16).
Arbitri dell’incontro: Nicola Beneduce di Caserta, Pasquale Pecorella di Trani (BT), Christian Mottola di Taranto.
Note: Prima della palla a due come da disposizioni della Fip,  c’è stato un minuto di applausi per ricordare la piccola Sveva Piattelli, giovanissima tifosa di basket triestina prematuramente scomparsa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bracciante abbandonato alla stazione dal datore di lavoro si sdraia sui binari: non è mai stato pagato

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Incidente al Piccarello, schianto fra auto: due bambine in ospedale. Strada chiusa

  • Si spara con la pistola di ordinanza: muore finanziere in servizio a Gaeta

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

Torna su
LatinaToday è in caricamento