rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Sport

Basket, Benacquista cuore e grinta: battuta Casalpusterlengo 88-77

Dopo tanta lotta arriva il meritato successo per gli uomini di Mattia Ferrari che nella notte di Halloween si impongono sulla squadra lombarda

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Roboante successo per la Benacquista Assicurazioni Latina, che nella notte di Halloween fa vedere le streghe agli avversari dell’Assigeco Casalpusterlengo imponendosi per 88-77.

Ancora out Santolamazza e Arrigoni per Latina e Coach Ferrari schiera il 18enne Longobardi nello starting five insieme a Tavernelli, Gagliardo, Milani e Micevic. Mentre Casalpusterlengo risponde con Chiumenti, Fiorito, Marino, Ricci e Prandin.

PRIMO QUARTO - Ad infiammare il match nei minuti iniziali ci pensa Tavernelli con un2/2 da 3 e 8 punti personali che servono ai nerazzurri a condurre avanti proprio di 8 lunghezze a metà tempo: 12-4. Un break mastodontico di 13 punti insieme ad un muro eretto in difesa nel finale di quarto, ricacciano a -12 i combattivi avversari già carichi di falli di squadra (23-11).

SECONDO QUARTO - Al rientro in campo Coach Riva prova a mettere ordine e la gara sembra un tantino riequilibrarsi; ma i lunghi di Ferrari, con Micevic che trova il canestro anche da oltre i 6m 25, hanno una marcia in più ed il vantaggio a metà tempo resta di 11 lunghezze (30-19). Prima della pausa lunga i nerazzurri scavano il solco di 20 punti, con uno stratosferico Gagliardo sia in difesa sia in attacco con già 14 punti messi a segno e con la terza bomba personale di Tavernelli; e, nonostante il bonus falli raggiunto, si tratta di numeri che contribuiscono al  45-31 di fine secondo quarto, siglato da una bomba di Marino per Casalpusterlengo proprio sulla sirena.

TERZO QUARTO - Ad inizio terza frazione, il copione sembra non cambiare e neppure il quintetto basso messo in campo da Riva sembra dare a i frutti sperati ai lombardi, che a metà parziale provano a rimettere la testa fuori e collezionano un break di 8 punti che sembra rimetterli in carreggiata, con il minimo svantaggio collezionato prima dell’ultima pausa.

QUARTO QUARTO - I lombardi nel finale premono, ma la Benacquista Assicurazioni sembra tenersi stretto il vantaggio di 11 punti e, anche quando con l’insorgere di Marino, il migliore dei suoi in fase di realizzazione, sembra far vacillare il divario; ecco che ci pensano le bombe degli scatenati Milani e Plateo a mettere il sigillo al match che, in barba ai 5 falli di squadra commessi da Latina, si conclude con il + 11 in favore dei nerazzurri.

I COMMENTI

Presidente Cav. Lucio Benacquista: “Due punti importanti voluti e cercati con grande tenacia e che ci danno molto respiro e morale. I giocatori ce l’hanno messa tutta facendo vedere le loro qualità in campo sia in attacco sia in difesa, rimanendo sempre avanti nel punteggio. Ritengo sia un buon segnale per questo gruppo che, nonostante l’assenza di due giocatori importanti fuori per infortunio, ha dimostrato come l’amalgama fra gli stessi giocatori ci sia sempre”

Coach Mattia Ferrari: “Volevamo vincere e ci siamo riusciti in barba a tutti i problemi fisici degli ultimi giorni. Abbiamo giocato un’ottima pallacanestro sia offensiva sia difensiva e quando loro sono tornati vicini alla fine del terzo quarto abbiamo dimostrato grande lucidità. Faccio i complimenti a tutti i miei ragazzi ed in particolare a Tavernelli e Milani che hanno giocato una partita super, ma anche a Tommaso Plateo che ha fatto canestri importanti, Gagliardo e Cecchetti andati molto bene a rimbalzo. Ora altri due giorni a disposizione per preparare l’altra complicata sfida casalinga con Firenze cercando di recuperare al massimo le energie. Santolamazza? Ce la sta mettendo tutta per bruciare le tappe, venerdì farà una risonanza e poi lo staff medico ci dirà la situazione; attualmente non si sa se sarà disponibile questa domenica o la prossima”

Coach Cesare Riva: “Voglio fare i complimenti a Latina perché ha dimostrato di essere una squadra viva e con grande energia. Noi siamo rimasti in albergo mentalmente, regalando un tempo e mezzo agli avversari che c’è costato un passivo di 20 punti, dando l’impressione di essere in ritardo in difesa e slegati in attacco e insistendo nel cercare più situazioni individuali che di gruppo. Speravo in un atteggiamento diverso ed invece è sembrato come avessimo la pancia piena dopo l’ultima vittoria. Non è facile giocare ogni due giorni, ma ciò non dev’essere una scusante, perché in un campionato come questo si deve lavorare tenendo sempre alta l’attenzione”.

BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA-ASSIGECO CASALPUSTERLENGO 88-77

Arbitri: Saraceni di Zola Predosa (BO) e Marota di San Benedetto del Tronto (AP)
Parziali:23-11, 45-31, 60-54

LATINA: Pastore 2, Plateo 13,Tavernelli 15, Milani 17, Giora ne, Longobardi, Camillo ne, Micevic 12, Cecchetti 15, Gagliardo 14. All. Ferrar

CASALPUSTERLENGO: Venuto 8, Chiumenti 14, Ricci 6, Planezio 4, Fiorito 3, Marino 24, Bellina 7, Giga ne, Prandin 11, Pagani. All. Riva

 

 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, Benacquista cuore e grinta: battuta Casalpusterlengo 88-77

LatinaToday è in caricamento