rotate-mobile
Sport

Basket, la Benacquista batte il Rieti ed è campione d’inverno

Ottimo inizio di 2014 per il Latina che in casa supera la più immediata inseguitrice per 69-55; una vittoria che le fa chiudere il girone d’andata al primo posto, posizione utile anche in vista delle finali di Coppa Italia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket inizia il 2014 come meglio non poteva. Al PalaBianchini il quintetto nerazzurro supera la sua più immediata inseguitrice, la Npc Rieti, per 69-55. Una vittoria che consente a Latina di chiudere il girone d’andata al primo posto (portandosi ora a +4 sulla seconda), posizione utile anche in vista delle finali di Coppa Italia.

LA PARTITA

Priva di Bolzonella, la Benacquista Assicurazioni riabbraccia Santolamazza, ma coach Garelli decide di partire con un quintetto composto da Pastore, Tagliabue, Pilotti, Bonacini e Carrizo. Starting five reatino con Giampaoli, Benedusi, Caceres, Ferraro e Scodavolpe.
PRIMO QUARTO - Partenza bella ed equilibrata. Latina prova l’allungo con Bonacini e Tagliabue, ai quali però replica Caceres. Anche la bomba di Tagliabue viene replicata da quella di Ferraro, per un avvio caratterizzato da un bel testa a testa (7-7 dopo 4’). E’ nella parte centrale del quarto, però, che Latina riesce a scavare il primo break: le “bombe” del solito Tagliabue e di Pastore permettono al quintetto di coach Garelli di volare 15-9. Un allungo che consente ai padroni di casa di chiudere il primo periodo avanti di 8 lunghezze (19-11).
SECONDO QUARTO - Il secondo quarto si apre con tanti errori al tiro ma con Latina che riesce comunque ad allungare e a trovare per la prima volta un vantaggio in doppia cifra: 24-13 a 5’40” dall’intervallo lungo. Rieti prova a rientrare e, favorita anche dai numerosi falli dei pontini, accorcia fino al 26-20 costringendo coach Garelli al time out. Una pausa che serve alla Benacquista Assicurazioni per scuotersi e, grazie ai canestri di Bonacini e Demartini, tornare negli spogliatoi sul +9 (31-22).
TERZO QUARTO - Al rientro in campo si riparte sotto il segno di Andrea Giampaoli, con il numero 4 reatino realizza 5 punti consecutivi. Poi va a canestro anche Caceres ed il quintetto di coach Nunzi si porta sul -2 (31-29). Ad interrompere il break reatino è Carrizo, che poi manda a canestro anche Bonacini. Latina si ritrova e piazza l’immediato contro break, favorita anche dalla precisione di Pilotti e dall’imprecisione avversaria nei tiri liberi. Il contropiede di Demartini vale il +11 (41-30). La Npc Rieti, però, non ci sta e con Musso si riporta sotto, tanto da chiudere il terzo quarto sul -4 (44-40).
ULTIMO QUARTO - L’ultimo periodo si apre con il canestro del -2 di Ponziani, al quale replica Latina con un break di 6-0 (50-42). Il quintetto di coach Nunzi ci riprova con la tripla di Granato, al quale risponde con la stessa moneta Pastore. Nel finale, poi, ci pensa Carrizo a mettere tutti d’accordo e, con 5 punti consecutivi, a riportare la Benacquista Assicurazioni al vantaggio in doppia cifra: 62-50. Sulle ali dell’entusiasmo, poi, Latina vola fino al 69-55 finale, conquistando così il platonico titolo di campione d’inverno


BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA 69 - NPC RIETI  55 Parziali: (19-11; 31-22; 44-40)
LATINA: Pastore 9, Santolamazza 4, Tagliabue 8, Pilotti 12, Demartini 15, Uglietti, Bonacini 10, Carrizo 7, Nardi, Gagliardo 4. All. Garelli
RIETI: Giampaoli 11, Colantoni, Benedusi 4, Granato 5, Caceres 13, De Pippo, Ferraro 8, Ponziani 2, Musso 6, Scodavolpe 6. All. Nunzi
Arbitri: Chiara Maschietto di Treviso e Leonardo Furlan di Abano Terme (PD)
Note: Latina: t2: 20/34, t3: 6/24, tl: 11/14. Rieti: t2: 13/33, t3: 5/16, tl: 14/20.

I COMMENTI - Ha di che essere soddisfatto il coach nerazzurro Luigi Garelli: “La partita è andata come ce l’aspettavamo ed anche un po’ come volevamo che andasse – analizza il tecnico – come spesso accade in match tra due squadre che amano giocare a pallacanestro, le difese hanno avuto la meglio sui rispettivi attacchi, perché ognuna delle due formazioni ha preparato delle contromosse. Entrambe le squadre hanno dovuto fare i conti con qualche assenza. A Rieti mancavano Feliciangeli e Mascagni, noi abbiamo pagato l’assenza di Bolzonella, che ha dimostrato di avere un peso specifico importante nel nostro scacchiere offensivo, ma sono soddisfatto del rientro di Santolamazza, tornato a disposizione a tempo di record”.

Sulla gara: “Ho molto apprezzato la condotta della mia squadra dal punto di vista difensivo e mentale – commenta coach Luigi Garelli – ogni volta che loro si sono rifatti sotto non abbiamo mai perso di vista il piano partita e soprattutto non abbiamo mai perso la testa. Siamo rimasti sempre lucidi per capire che stavamo perdendo il filo e che era il momento di tornare a fare le cose che avevamo fatto fin lì. Le percentuali, soprattutto dalla lunga distanza, non sono state un granché, ma dal mio punto di vista era una gara da vincere difensivamente e per una volta si è messa come volevamo e come l’avevamo preparata. E’ chiaro che ci sono cose che si potevano fare meglio, come quando ad inizio di terzo quarto abbiamo mollato leggermente la presa dal punto di vista difensivo ed abbiamo attaccato troppo da fermi, concedendo loro la possibilità di rientrare. D’altronde, come noi abbiamo studiato loro, anche loro hanno preparato molto bene la partita. La nostra bravura è stata quella di rintuzzare mentalmente tutti i tentativi di rientrare da parte di Rieti, senza mai andare sotto nel punteggio”.

Non ha rilasciato dichiarazioni in conferenza stampa il coach della NPC Rieti, Luciano Nunzi: “Mi avrebbe fatto molto piacere commentare questa sfida – spiega il tecnico reatino – ma ci siamo imposti di non rilasciare dichiarazioni. Siamo rientrati dalle vacanze ed abbiamo trovato il nostro impianto, il PalaSojourner, gelato. Purtroppo non è la prima volta che ciò accade e questa è una mancanza di rispetto nei nostri confronti, visto che ora a Rieti c’è un torneo giovanile e l’impianto di riscaldamento è regolarmente funzionante”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, la Benacquista batte il Rieti ed è campione d’inverno

LatinaToday è in caricamento