Basket, al PalaBianchini arriva la capolista: stasera la Benacquista sfida Scafati

Serata di grande basket a partire dalle 20.30 oggi in via dei Mille per la sfida contro la prima della classe, la Givova Scafati. Coach Gramenzi: "Non sarà impresa semplice contro la capolista, ma ce la metteremo tutta per provare a vincere"

Serata di grande basket a partire dalle 20.30 oggi, mercoledì 17 febbraio,  al palazzetto di via dei Mille con la Benacquista Assicurazioni che ospita la prima della classe, la Givova Scafati per il secondo dei tre appuntamenti in programma in pochi giorni.

Il team campano è reduce da 4 vittorie consecutive e ha dimostrato fin dall’inizio della stagione di essere una squadra costruita per vincere e che merita di occupare la posizione di vertice in classifica. I 32 punti che la Givova ha conquistato fino a questo momento sono frutto della grande esperienza maturata in questa categoria dai giocatori che compongono il roster gialloblu. In casa Latina alla vigilia di una partita così ostica per la compagine pontina, il bollettino medico non è particolarmente incoraggiante. All’infortunio di Stanback, che lo terrà lontano dal parquet per un periodo piuttosto lungo, si sono aggiunti i problemi fisici di Ihedioha e Mosley, che non ne garantiscono la presenza in campo stasera.

Al palazzetto di via dei Mille a Latina, al seguito della capolista, è attesa una discreta delegazione di tifosi scafatesi. Anche i nerazzurri puntano molto sul sostegno del proprio pubblico al quale garantiranno come sempre il massimo impegno per provare a compiere l’impresa di battere la prima della classe e conquistare i due punti in palio.

Nicola Mei: “Affrontare la capolista? Uno stimolo in più” - Il giocatore toscano che veste la maglia numero 17 della Latina Basket invita il pubblico latinense ad affollare le tribune del PalaBianchini, perché l’impegno, la grinta e le emozioni non mancheranno: «Se ogni singola partita di questo campionato rappresenta un ostacolo difficile da superare, visto il grande equilibrio che caratterizza le squadre del girone, la sfida che ci attende nel turno infrasettimanale di mercoledì, è altamente proibitiva. Scafati è una squadra molto forte, costruita per vincere e composta da un roster lungo e con grande esperienza, oltre che talento. Giocare contro la prima della classe rappresenta, però, anche un ulteriore stimolo a dare il massimo e a cercare di vincere. Di fronte al nostro pubblico, che ringraziamo ancora una volta per il grande sostegno dimostrato ogni settimana, desideriamo mostrare tutto l’impegno e la forza di volontà, elementi che impiegheremo al meglio per riuscire a far divertire i nostri tifosi. Dovremo essere bravi a imprimere al match il ritmo e l’energia che hanno caratterizzato i nostri migliori momenti, cercando anche di essere lucidi e chirurgici nei momenti cruciali della gara. Purtroppo le assenze pesano e non siamo ancora certi di poter recuperare alcuni dei ragazzi infortunati, ma siamo contenti dell’arrivo di Ivan, che può dare maggiori rotazioni ai lunghi e che si è dimostrato subito un ragazzo serio, motivato ed esperto, capace di leggere il gioco e che si è messo subito a disposizione del coach e della squadra».

Coach Gramenzi: “Scafati è forte, ma noi ce la metteremo tutta” – Il coach della Benacquista Assicurazioni non nasconde le difficoltà della sfida con la capolista, ma sottolinea anche che non mancherà la determinazione e l’impegno da parte dei suoi ragazzi: “In questa settimana densa di appuntamenti importanti con squadre di alta classifica, il problema legato agli infortuni dei nostri giocatori crea notevoli difficoltà, che si vanno ad aggiungere a quelle relative all’inserimento di Novacic, arrivato da pochissimo e che ancora deve riuscire a integrarsi al meglio, operazione resa maggiormente complessa dai ritmi intensi di questi otto giorni. Alla nuova e prolungata assenza di Stanback, si sono aggiunti gli infortuni di Ihedioha e Mosley, quest’ultimo stiamo provando a recuperarlo per la gara infrasettimanale, mentre per Ihedioha probabilmente ci vorrà qualche giorno in più. La lunga trasferta in quel di Tortona ha preceduto di soli due giorni la gara casalinga di mercoledì, che ci vedrà affrontare la capolista Scafati, mentre domenica prossima torneremo nuovamente in Piemonte, a Casale Monferrato: un tris di partite decisamente impegnative. La Givova, in particolare, è una squadra composta da giocatori molto esperti della categoria e ha dimostrato ampiamente la sua forza, conquistando già da diverso tempo, e con merito, la vetta della classifica. Dal canto nostro, pur consapevoli dell’altissima caratura dell’avversario, ce la metteremo tutta, scenderemo in campo con l’entusiasmo e la determinazione che ci hanno sempre contraddistinto, provando a conquistare i due punti in palio, per noi molto preziosi e sperando nel consueto e validissimo supporto del pubblico”.

Diretta Streaming e aggiornamenti in tempo reale  – Per coloro che non potranno presenziare al PalaBianchini, la gara potrà essere seguita in diretta streaming sul canale LNP TV Pass, seguendo le indicazioni per la registrazione sul sito www.legapallacanestro.com  tenendo anche conto dell’offerta valida per il girone di ritorno, che consente di acquistare il servizio a soli € 29,95 Disponibili anche  aggiornamenti in tempo reale sulle pagine Facebook https://www.facebook.com/latinabasket e Twitter https://twitter.com/latinabasket della Latina Basket con l’hashtag #LatinaScafati.

Arbitri dell’incontro –  Rudellat Marco di Nuoro, Caforio Angelo di Brindisi, Meneghini Francesco di Thiene (VI).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

Torna su
LatinaToday è in caricamento