Basket in carrozzina, un’altra domenica di sport ed emozioni a Latina

Sul parquet della palestra dell’Istituto Vittorio Veneto partita del Campionato Giovanile di Basket in Carrozzina tra la S.S. Lazio e dell’A.S. Delfini 2001 di Vicenza grazie al presidente della Benacquista che ha fortemente voluto replicare l’appuntamento di febbraio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

A Latina una domenica di emozione sportiva  – Dopo la splendida esperienza vissuta lo scorso mese di febbraio, sul parquet della palestra dell’Istituto Vittorio Veneto di Latina, domenica 26 marzo la magia del basket in carrozzina si è rinnovata con un altro incontro del Campionato Nazionale Settore Giovanile che, in questa giornata primaverile, ha visto affrontarsi le formazioni della  S.S. Lazio e della A.S. Delfini 2001 di  Vicenza di fronte a una bella cornice di pubblico, che ha incitato le squadre per tutta la durata della partita esultando con grande entusiasmo dopo ogni realizzazione e incoraggiando gli atleti dopo alcune conclusioni sfortunate.

Anche in questa occasione la manifestazione è stata fortemente voluta dal Cav. Lucio Benacquista, Presidente della Benacquista Assicurazioni Latina Basket che desidera evidenziare quanta positività emotiva scaturisce da una partita di basket in carrozzina e quanto siano importanti i valori legati alla solidarietà: "È stata un’altra partita vissuta con il cuore, un evento che riempie l’animo di emozione e che non può far rimanere insensibili nei confronti di questi ragazzi meravigliosi che con sacrificio e abnegazione dedicano energie allo sport. Spero che in futuro si possano ottenere risultati ragguardevoli anche qui a Latina per il basket in carrozzina con spazi adeguati alle necessità di questa incredibile disciplina".

Aver ospitato la gara tra i giovani cestisti della Lazio e di Vicenza è stato un ulteriore passo in avanti per far conoscere questa entusiasmante attività sportiva alla città di Latina, con la speranza che questi due eventi creino sensibilità nei confronti dello sport Paraolimpico nel capoluogo pontino e nell’area pontina.

La pianificazione della gara tra la Lazio e Vicenza è stata possibile grazie alla fattiva collaborazione  di Moreno Paggi, il Presidente della S.S. Lazio che ha espresso il suo ringraziamento per l’ospitalità ricevuta da parte della società nerazzurra: "Oggi è stata davvero una bella giornata di basket a Latina, grazie al presidente Benacquista e al suo staff, che ci hanno ospitato. Un doveroso ringraziamento desidero esprimerlo anche nei confronti di tutti i ragazzi e delle loro famiglie. Spero di cuore che queste due giornate di basket paralimpico a Latina possano essere un trampolino di lancio per questo fantastico sport. Spero inoltre che le istituzioni abbiano voglia di credere in questo bel progetto".

Nella squadra della S.S. Lazio  spicca il nome di Matteo Gabotti, giovane ragazzo di Latina e capitano del team della Lazio, che grazie alle due manifestazioni organizzate al Vittorio Veneto  ha avuto finalmente la possibilità di giocare due partite di basket in carrozzina nella sua città con l’auspicio che possano essere le prime di una lunga serie. Ospite d’eccezione Flavio Insinna, in qualità di accompagnatore della squadra biancoceleste.

LA PARTITA - Match vibrante ed emozionante fin dalle prime battute con le due squadre che si affrontano con grinta e determinazione lottando su ogni singolo pallone e conquistando ambo le parti punti preziosi. Grande energia in campo con ragazzi e ragazze (perché in questa meravigliosa variante della pallacanestro le squadre sono miste) che si fronteggiano in modo avvincente. Equilibrio al termine della prima frazione di gioco che termina con la Lazio avanti di 2 lunghezze sugli avversari (7-5 al 10′). In avvio di seconda frazione i biancocelesti provano ad allungare, ma i vicentini non demordono e cercano di restare attaccati ai padroni di casa (9-7 al 14′). La gara è coinvolgente, i ragazzi percorrono con incredibile rapidità il campo e a 30″ dal riposo lungo Vicenza riesce a mettere a segno il canestro del primo sorpasso e il secondo periodo va in archivio con gli ospiti avanti di un punto (11-12 al 20′). Parte il terzo quarto e la Lazio riprende subito le redini del gioco mettendo a segno i due punti del nuovo vantaggio biancoceleste (13-12 al 21′), ma i vicentini con una buona reazione realizzano un break di 4-0 che al 25′ permette loro di condurre di 3 punti (13-16). Incrementa il vantaggio la compagine ospite portando il parziale sul 9-0 e chiudendo il periodo avanti di (13-21 al 30′). L’ultima frazione vede Vicenza gestire il vantaggio acquisito e, nonostante i tentativi di Gabotti e compagni di recuperare il divario, dal 32′ e fino al termine della sfida gli ospiti mantengono la doppia cifra di distacco e conquistano la vittoria sul risultato finale di 20-30.

TABELLINI - S.S. Lazio vs A.S. Delfini Vicenza 20-30 (7-5, 11-12, 13-21) 
S.S. Lazio: Terriaca, Vargetto, Boria 2, Perrone 1, Foschi, Sola 9, Gabotti 6, Ilina, Giuranna 2. Coach Rossetti.
A.S. Vicenza: Alba 4, Renso 4, Casagrande, Cursaro, Parolin 8, Dal Toé 5, Mancuso 2, Bergan 7. Coach Tomasi.
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento