Sport

Basket, dopo la sosta la Benacquista pronta al riscatto nel derby contro Rieti

Si torna in campo con la seconda giornata di ritorno: nerazzurri impegnati nella difficile trasferta in casa della Npc Rieti con un Uglietti in più: “Rientrerò per una partita difficile”. In campo domenica alle 18

Archiviata la sosta di campionato di Serie A2 per l’All Star Game, si torna in campo con la Benacquista impegnata nella difficile trasferta al PalaSojourner Rieti domenica 17 gennaio alle 18. 
La sfida con la Npc, come ogni derby che si rispetti, è maggiormente sentita dalle squadre e viene affrontata con duplice stimolo.

I pontini sono pronti a riscattare le due recenti sconfitte: la prima maturata sul difficile campo di Casalpusterlengo, la seconda, rocambolesca, incassata tra le mura amiche del PalaBianchini per mano della Mens Sana Siena.

Il fermo dovuto all’evento dell’All Star Game ha permesso ai nerazzurri di recuperare energie e giocatori infortunati. Farà, infatti parte della sfida il giovane Lorenzo Uglietti che, dallo scorso 21 novembre e dopo uno stop di 7 partite, torna finalmente a aumentare le rotazioni degli esterni a disposizione del club latinense. Ancora incerta, invece, la presenza di Marco Tagliabue, rimasto vittima di uno scontro di gioco, in occasione della partita a Casalpusterlengo, che gli è costato 4 punti di sutura sull’arco sopraccigliare e problemi al ginocchio, al momento non totalmente risolti.

La gara - Un match che si prospetta tanto difficile, quanto fondamentale per entrambe le compagini: Latina è attualmente a quota 16 punti in classifica, Rieti segue a ruota con 14 e ambedue hanno il preciso obiettivo stagionale di conquistare la permanenza nella categoria di Serie A2. La gara del girone di andata si era conclusa con il successo della Latina Basket, che aveva condotto per l’intera durata dell’incontro, sul risultato finale di 79-76.

Il ritorno di “Uglio”: “Rientrerò per una partita difficile” –  Felice ed emozionato che dopo la lunga assenza, torna finalmente a vestire la sua maglia numero 16: “Rientrerò in campo, dopo l’infortunio che mi ha tenuto fermo dallo scorso novembre, in una partita certo non facile sia perché si tratta di un derby, ed è sempre una gara più sentita rispetto alle altre, sia perché si tratta di un incontro con una squadra che, come la nostra, desidera restare in questa categoria ed è supportata da un pubblico molto caloroso. Attualmente abbiamo due punti in più rispetto a Rieti in classifica che, visti i risultati della precedente sessione di gare, è diventata molto corta, riuscire a vincere la sfida con la NPC sarebbe, quindi, per noi molto importante e utile ai fini del nostro obiettivo primario, che è la conquista della permanenza in Serie A2, ma anche come rivalsa per le due precedenti sconfitte incassate. Soprattutto aver ceduto in casa alla Mens Sana ci ha lasciato molto amaro in bocca, per questo motivo siamo tornati in palestra con una grande voglia di riscattarci. L’amichevole con Avellino, squadra di altissimo livello, giocata con grande energia, è stata molto utile per farci riprendere il ritmo partita e le sedute di allenamento mirate alla preparazione al derby sono state intense, siamo pronti ad andare a Rieti a giocare la nostra partita”.

Conosciamo l’avversario con Coach Di Manno –  Anche in occasione delle gare di ritorno il vice allenatore nerazzurro Coach Di Manno e GramenziGiuseppe Di Manno analizza l’avversario in vista dell’importante incontro di domenica 17 gennaio al PalaSoijourner: “A Rieti Troveremo sicuramente un clima caldo, degno di un derby, in quanto la partita ha un peso specifico importante dal punto di vista della classifica. Rieti viene da una vittoria casalinga con Reggio Calabria e da una sconfitta nel derby con Ferentino giocato al Palasport Ponte Grande. Come tutti, anche Rieti ha ricaricato le batterie beneficiando della sosta e ovviamente ci troveremo ad affrontare una squadra pimpante, che non vorrà deludere le aspettative dei propri tifosi».  Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche della Npc Rieti, coach Di Manno evidenzia le peculiarità degli atleti reatini: «I giocatori del quintetto sono tutti pericolosi: Parente per la sua estrosità e capacità d’inventare canestri in qualsiasi modo, Pepper per la fisicità e la precisione, Benedusi per la concretezza, Buckles per l’atletismo e Mortellaro per la capacità di andare al rimbalzo in attacco. Dalla panchina il veterano Feliciangeli, determinante nell’ultima vittoria casalinga con Reggio Calabria, è una garanzia per coach Nunzi nelle rotazione dei lunghi. Il pontino Longobardi sta disputando un ottimo campionato e il giovane Hidalgo ha molte più responsabilità, vista l’assenza di Della Rosa”.

Diretta Streaming e aggiornamenti in tempo reale  – Per coloro che non potranno seguire la squadra in trasferta, la gara potrà essere seguita in diretta streaming sul canale LNP TV Pass, seguendo le indicazioni per la registrazione sul sito www.legapallacanestro.com  tenendo anche conto dell’offerta valida per il girone di ritorno, che consente di acquistare il servizio a soli € 29,95 Disponibili anche  aggiornamenti in tempo reale sulle pagine Facebook https://www.facebook.com/latinabasket e Twitter https://twitter.com/latinabasket della Latina Basket con l’hashtag #RietiLatina.

Arbitri dell’incontro –  Masi Andrea di Firenze, Capurro Michele di Reggio Calabria, Triffiletti Corrado di Messina

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, dopo la sosta la Benacquista pronta al riscatto nel derby contro Rieti

LatinaToday è in caricamento