Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport

Basket – Final four, Benacquista: obbligatorio battere Legnano

Dopo la sconfitta di ieri a Cervia contro Scafati nella semifinale della final four, e un campionato di assoluto livello, i nerazzurri devono soffrire fino all’ultimo per conquistare la promozione in Lega Silver

Passo falso della Benacquista che ieri sera a Cervia, nella semifinale della final four, impatta contro la Givova Scafati. Una sconfitta che non cancella del tutto le speranze di raggiungere, al termine di una campionato di assoluto livello, la promozione in Lega Silver.

Oggi alle 19 i nerazzurri scenderanno in campo contro Legnano e per la promozione sarà obbligatorio vincere.

LA GARA CONTRO SCAFATI

Coach Garelli decide di partire con un quintetto composto da Bolzonella, Santolamazza, Tagliabue, Pilotti e Uglietti. Starting five campano con Di Capua, Zaccariello, Antonelli, Requena e Ruggiero.
PRIMO QUARTO - Il match si apre all’insegna di Pilotti, che realizza i primi 4 punti nerazzurri. In casa Scafati risponde Zaccariello, che con una tripla con tiro libero aggiuntivo agguanta il 6-6. Dalla lunga distanza va a segno anche Uglietti, al quale replica Santolamazza, che realizza 5 punti consecutivi. Il primo canestro di Carrizo, infine, vale il +8 (18-10). Chiacig riporta in scia la Givova (18-15), ma la Benacquista Assicurazioni ritrova subito la retta via con la bomba di Carrizo, protagonista anche al suono della sirena con un’altra tripla che chiude il primo quarto 26-18.
SECONDO QUARTO - Ruggito Scafati in avvio di secondo quarto: con Chiacig ed il solito Ruggiero, la Givova piazza il break di 0-6 ed è di nuovo lì. La risposta di Latina si concretizza nei liberi di Demartini e nel canestro di Carrizo. L’azione da 2+1 di Bolzonella, infine, chiude il contro-break nerazzurro di 7-0 (33-24). E’ comunque una fase a strappi e Scafati prova a completare la rimonta nel finale di quarto, presentandosi all’intervallo lungo in svantaggio di due soli punti: 37-35.
TERZO QUARTO - Al rientro dagli spogliatoi la Benacquista Assicurazioni Latina torna a colpire con buona continuità: prima Bolzonella, poi Santolamazza permettono ai nerazzurri di ripartire. Sulla strada di Latina, però, c’è Gamaleri, che con 5 punti consecutivi impedisce al quintetto di coach Garelli di prendere il largo. La bomba di Pilotti e la precisione di Bolzonella consentono, tuttavia, alla Benacquista Assicurazioni di mantenere il +6 (46-40). Ruggiero e la fisicità di Chiacig sotto le plance permettono a Scafati di riportarsi in scia. Infine è ancora Ruggiero a permettere ai campani di mettere per la prima volta la testa avanti: 48-49 a 1’51” dal termine del terzo quarto, costringendo coach Garelli al time out. Una pallone recuperato da Carrizo e l’antisportivo fischiato agli avversari danno la scossa a Latina, che si riporta 52-49. È ancora Chiacig, nel finale, a portare le due formazioni in perfetta parità (52-52) al termine del terzo quarto.
ULTIMO QUARTO - L’ultimo quarto inizia con il canestro di Requena, che precede una fase caratterizzata da difese arcigne e poche realizzazioni. Latina si sblocca a 6’17” dal termine con i liberi di Santolamazza, che valgono la nuova parità. Scafati non molla e allunga fino al +5 (54-59), ma il quintetto di coach Garelli, di mollare, non ne ha proprio voglia e con i liberi di Bolzonella e Carrizo risale a -2. La Givova allunga di nuovo con i 4 punti di Di Capua, la Benacquista Assicurazioni accorcia ancora con Demartini e Carrizo, ma viene stoppata da qualche decisione dubbia della coppia arbitrale. Le triple di Requena e Ruggiero fanno volare Scafati, che vola 61-69 a 100 secondi dal termine. La bomba di Carrizo ridà speranza e quella di Santolamazza la consapevolezza di potersela ancora giocare, a 35” dal termine, sul 67-70. La festa, però, è di Scafati, che vince 69-72.

BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA  69 - GIVOVA SCAFATI   72 - Parziali: (26-18; 37-35; 52-52)
LATINA: Bolzonella 16, Pastore, Santolamazza 14, Tagliabue 2, Pilotti 9, Demartini 6, Uglietti 3, Carrizo 19, Nardi, Gagliardo. All. Garelli
SCAFATI: Di Capua 11, Izzo, Zaccariello 9, Antonelli, Requena 8, Galameri 7, Chiacig 16, Ruggiero 21, Moruzzi, Matrone. All. Sorgentone
Arbitri: Enrico D’Orazio e Chiara Maschietto

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket – Final four, Benacquista: obbligatorio battere Legnano

LatinaToday è in caricamento