Basket, Benacquista Latina bene anche in trasferta: vittoria contro Gevi Napoli

Secondo successo in altrettante partite per gli uomini di coach Gramenzi che superano i padroni di casa con il risultato di 80-85

Benacquista Assicurazioni Latina Basket bene anche in trasferta: dopo la vittoria casalinga di domenica scorsa contro Capo d'Orlando, nella seconda giornata del campionato di Serie A2 Old Wild West i nerazzurri superano la Gevi Napoli con il risultato finale di 80-85 di fronte a un caloroso pubblico di casa e a una decina di tifosi nerazzurri arrivati al PalaBarbuto per sostenere a gran voce Capitan Raucci e compagni.

Una gara che ha visto i nerazzurri partire molto bene, gestire il gioco e riuscire ad andare al riposo lungo in vantaggio (30-36). Il terzo quarto è stato caratterizzato da fasi alterne, in cui Latina è riuscita prima a guadagnare il vantaggio in doppia cifra (38-50), poi ha subito la reazione dei padroni di casa, capaci di piazzare un break di 15-0 (53-50), ma è stata altrettanto caparbia nel mantenere alto il livello di concentrazione, che le ha permesso di rimanere in partita. L’ultima frazione è stata giocata sul filo dell’equilibrio, ma la Benacquista ha avuto la freddezza e il merito di conquistare il successo grazie a una buon gioco di squadra. Quattro uomini in doppia cifra, con Ancellotti autore di una doppia-doppia: 13 punti, tirando con l’83% da 2 e 10 rimbalzi, e 21 di valutazione.

Musso: “Siamo sulla buona strada”

“Abbiamo giocato due partite e conquistato due vittorie, siamo sulla buona strada - ha detto Bernardo Musso al termine del match. Sicuramente lavoriamo tanto e, grazie all’impegno di tutti, riusciamo a rimanere concentrati. Stasera eravamo partiti abbastanza in controllo, poi durante il terzo quarto sono bastati 2 minuti di calo d’intensità per permettere a Napoli di ridurre il gap. Siamo stati bravi a non perdere la testa nel finale punto a punto, a recuperare il controllo e a vincere la gara”.

La prossima partita

I nerazzurri tornano in campo domenica 20 ottobre alle ore 18:00 al Biella Forum, dove affronteranno la Edinol Biella, ieri vittoriosa in casa con la MRinnovabili Agrigento (92-82).

La partita

PRIMO QUARTO - I primi due punti del match sono firmati Sharrod, ma replica immediatamente Musso (2-2) prima del botta e risposta tra Roderick e Pepper (4-5 al 1′). Allunga la Benacquista con la tripla di Cassese (4-8 al 2′). Il ritmo è alto nei primi minuti della gara e Ancellotti e Pepper incrementano il divario (4-12). Sandri smuove il punteggio dei suoi dalla lunga distanza (7-12 al 3′). L’intensità cala leggermente, entrambe le formazioni faticano a trovare la via del canestro, poi Monaldi realizza per il -3 campano (9-12 al 4′) ma è pronta la reazione pontina ancora con Pepper (9-14). Napoli riduce le distanze con Sandri dalla lunetta, mentre Musso non concretizza il suo viaggio in lunetta (13-14 al 6′). Ruotano gli uomini su entrambe le panchine ed è Chessa, appena entrato, a mettere a segno la tripla che porta la Gevi in vantaggio (15-14 al 7′). Ancellotti consente ai suoi di rimettere la testa avanti (14-16) ma sul fronte opposto arriva la risposta di Sherrod, che subisce fallo proprio dal numero 20 nerazzurro e completa il gioco da 3 punti per il 18-16 all’8′. Latina perde un paio di palloni, poi è nuovamente Pepper a centrare la retina per la parità (18-18 a 30″ dal termine). Il punteggio non cambia e il primo periodo termina sul 18-18.
SECONDO QUARTO - In avvio di seconda frazione è Musso il primo a trovare la via del canestro, imitato subito dopo da Bolpin per il 18-22 all’11’. Napoli riduce il divario con Sandri preciso dalla lunetta (20-22 al 12′). La formazione di casa non riesce a concretizzare, ne approfitta la Benacquista con la tripla di Pepper che porta i suoi sul +5 (20-25 al 13′). Time-out per la panchina della Gevi. Alla ripresa del gioco è McGaughey a firmare la tripla del 20-28, mentre sul fronte opposto Spera accorcia le distanze con un gioco da tre punti (23-28 al 14′). Con 4:34″ sul cronometro, Sandri realizza il canestro del -3 campano (25-28) e questa volta è coach Gramenzi a chiamare sospensione. Si torna sul rettangolo di gioco Latina è sfortunata nelle conclusioni, Napoli perde palla, McGaughey commette infrazioni di passi e il punteggio non cambia. Entrambe le squadre continuano a non centrare la retina, poi è Spizzichini a realizzare per il -1 dei padroni di casa, ma replica immediatamente la Benacquista con Bolpin e Raucci (27-32 al 17′). Time-out per la Gevi. Alla ripresa del gioco Monaldi firma la tripla del 30-32, ma nel pitturato opposto Ancellotti risponde con un canestro funambolico (30-34 al 18′). Bolpin allunga per Latina sul 30-36 con cui si va al riposo lungo.
TERZO QUARTO - Al rientro dagli spogliatoi trascorrono quasi due minuti prima di vedere il primo canestro realizzato e porta la firma di Sherrod che mette a segno un gioco da 3 punti che porta la Gevi sul -3 (33-36 al 22′). Rispondono uno dopo l’altro Musso e Pepper con 2 triple, intervallate da una palla persa di Napoli, che riportano la Benacquista sul 33-41. Sherrod non capitalizza i due liberi scaturiti dal fallo subito da McGaughey, mentre Ancellotti e Monaldi si sfidano dai 6.75 (36-44 al 23′). Romeo dalla lunetta è chirurgico e Latina conquista il vantaggio in doppia cifra (36-46). Spizzichini realizza dalla lunga distanza, Musso risponde con un canestro da 2 punti e al 25′ il tabellone segna 38-48. Bella azione in contropiede della Benacquista che termina con il canestro di Romeo (38-50) e coach Lulli chiama time-out. Si torna sul parquet e in successione Roderick realizza un canestro, subisce fallo e sul tiro aggiuntivo che non realizza, prende il rimbalzo, segna e subisce fallo, concretizza anche il libero aggiuntivo (43-50). Nell’azione successiva Napoli in contropiede trova la tripla di Sandri che riporta i padroni di casa sul -4 (46-50). Time-out per la panchina nerazzurra. Il gioco riprende con Musso sfortunato nella conclusione dall’arco e che commette anche fallo su Roderick, il cui viaggio in lunetta porta Napoli sul -2 (48-50). Il parziale dei campani aumenta (12-0) con il pallone recuperato da Sandri, che serve a Roderick il pallone della parità (50-50 al 26′). Monaldi incrementa ulteriormente il break e consente alla Gevi di mettere la testa avanti (53-50) ma i 4 punti consecutivi di Raucci smuovono il punteggio dei nerazzurri e ribaltano il vantaggio (53-54 al 27′). Con 1:41″ da giocare McGaughey è preciso dalla lunetta (53-56). Si gioca sul filo dell’equilibrio (55-56 al 29′). Chessa realizza due triple consecutive per il 60-56 dei locali. A 2″ dalla sirena Capitan Raucci subisce fallo sul tiro dall’arco, ma capitalizza soltanto 2 liberi che chiudono il terzo periodo sul 60-58.
ULTIMO QUARTO - In avvio di ultimo quarto Bolpin firma la tripla del nuovo vantaggio pontino (60-61). Dopo quasi due minuti risponde Dincic, ma sempre dall’arco realizzano anche Pepper e Raucci (63-67 al 32′). Pepper serve un assist preciso per Ancellotti che mette a segno il canestro del 63-69, ma per la Gevi risponde Chessa, anche lui dai 6.75 e al 34′ il punteggio è sul 66-69. Al 35′ botta e risposta dall’arco tra Chessa e Raucci (69-72). Ancora realizzazioni dalla lunga distanza: Monaldi per Napoli, Musso per Latina (72-75). Ancellotti, a 3:13″ dalla sirena, porta i suoi sul +5 (72-77) e arriva il time-out della panchina della Gevi. Si torna sul rettangolo di gioco, Roderick subisce fallo da Ancellotti e il suo viaggio in lunetta consente a Napoli sul -4 (73-77 a 2:50″). Pepper realizza due punti preziosi (73-79), ma è pronta la replica di Sharrod (75-79 al 38′). Cassese firma il canestro del 75-81, subisce fallo, ma non capitalizza l’aggiuntivo (a 1:42″). Entrambe le formazioni commettono qualche errore e con 43″ sul cronometro Napoli chiama time-out. Alla ripresa del gioco Musso subisce fallo e a 37″ dalla sirena il suo viaggio in lunetta porta Latina sul 75-82. Napoli perde palla sulla rimessa, poi manda in lunetta Raucci che è chirurgico (75-84 a 30″). A 12″ dal termine, dopo la tripla di Sharrod (78-84), coach Gramenzi chiama time-out. Al rientro sul parquet Roderick ruba palla e realizza il canestro dell’80-84 ed è lo stesso Roderick a commettere fallo su Cassese, che concretizza un solo libero. La gara termina con la vittoria della Benacquista con il risultato di 80-85.

I tabellini

Gevi Napoli vs Benacquista Assicurazioni Latina Basket 80-85 (18-18, 30-36, 60-58)
Gevi Napoli: Spera 3, Spizzichini 6, Monaldi 14, Milosevic n.e., Sandri 12, Dincic 3, Klazar n.e., Roderick 11, Chessa 13, Guarino, Sherrod 18. Coach Lulli. Vice Cavaliere.
Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Musso 12, Cassese 6, Di Pizzo, Romeo 4, Pepper 20, Bolpin 9, Raucci 16, Mc Gaughey 5, Ancellotti 13, Di Prospero n.e. Coach Gramenzi. Vice Di Manno.
Statistiche: Napoli tiri da 2 43% (18/42) tiri da 3 42% (11/26) tiri liberi 73% (11/15) Latina tiri da 2 66% (21/32) tiri da 3 41% (11/27) tiri liberi 63% (10/16).
Arbitri dell’incontro: Dionisi Alessio di Fabriano (AN), Costa Alessandro di Livorno, Calella Daniele di Bologna.
Note: Prima dell’inizio del match è stato osservato un minuto di silenzio per la scomparsa di un dirigente campano.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente ad Aprilia, sono moglie e marito le due vittime travolte da un'auto in via La Cogna

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Non paga il pedaggio in autostrada, smascherato: danni per 10mila euro

  • Trovato con cocaina e hascisc ammette tutto: "Dovevo pagare debiti di droga"

  • Omicidio di camorra del '92: quattro arresti tra le province di Caserta e Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento