Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport

Basket, troppo tosta Matera: espugnata Latina 55-62

Una Latina gagliarda per ¾ gara è costretta a soccombere nell'ultimo parziale. Inanellata la settima sconfitta stagionale dalla Benacquista assicurazioni

 

 

 

Probabilmente la sconfitta arriva nel periodo migliore per la Benacquista Latina. Pur non disdegnando un buon appeal, i ragazzi di coach Ferrari ieri pomeriggio hanno alzato bandiera bianca contro la forte formazione lucana. Non c’è molto tempo però per riflettere su quanto accaduto: fra 3 giorni infatti i nerazzurri se la vedranno con San Severo in una trasferta che si preannuncia caldissima. Solo allora si potranno tirare le somme e eventualmente riassettare le negatività palesate dalla squadra nell'ultimo periodo; e solo allora i pontini potranno osservare un turno di riposo visto che la sfida con Rieti mancherà (la squadra è stata ritirata dalla lega).

 

PRIMO QUARTO - Starting five composti da Vico, Iannuzzi, Rezzano, Vitale e Cantone per Matera; Santolamazza, Plateo, Micevic, Milani e Gagliardo per Latina. I biancoblù, molto attenti in difesa, pungenti in attacco e con un Iannuzzi ottimo ai rimbalzi, piazzano subito un break di 7-0. Santolamazza e Milani suonano la carica, ma i lucani, che fino a metà primo periodo fanno valere la loro prestanza fisica, allungano il loro vantaggio con un altro break importante che li porta a chiudere il primo quarto in vantaggio di 12 (6-18).

SECONDO QUARTO - Nel secondo quarto i nerazzurri provano a farsi restituire il maltolto dalla sfortuna al tiro conquistando un 7-2 di parziale nella prima metà del tempo grazie anche ad un fallo tecnico fischiato a Cantone. La reazione d’orgoglio c’è, con Santolamazza e Gagliardo che con i loro canestro+tiro libero conquistati provano a far riavvicinare i compagni nel punteggio. Operazione compiuta con grande successo a 2’ dalla fine,  perché la Benacquista Assicurazioni ribalta addirittura il risultato approfittando del bonus falli raggiunto dagli avversari e ad una bomba di un Santolamazza vero trascinatore che li porta a chiudere il quarto con il 29-27 in loro favore.

TERZO QUARTO - Al rientro è completamente un altro Latina, ma soprattutto è ancora Santolamazza-show, il playmaker, che chiuderà la partita con 25 punti e 14 rimbalzi totali, supporta la squadra a piazzare un altro break di 7-2 che porta Latina a +10 (36-26). Matera però, capolista non lo è per caso e con un break di 7-0 firmato: Vitale, Grappasonni e Cantone (tripla) recupera punti preziosi. Nel finale di frazione, con Latina già carica di falli, parte il duello a distanza delle triple con Santolamazza e Micevic da una parte e Cantone dall’altro, e all’ultima pausa si va con i lucani in vantaggio di 2: 46-48.

QUARTO QUARTO - Nel periodo finale si ripropone la sfortuna al tiro per i nerazzurri, mentre Cantone, 5/5 da 3, continua a vedere bene il bersaglio. Matera però sembra d’un tratto perdere la testa con Grappasonni, che ha dato comunque una buona mano, uscito per 5 falli ed un altro fallo tecnico ricevuto, questa volta con protagonista Giuffrida; ma sa trovare ancora soluzioni da fuori con Vitale e Rezzano facendo suo il bottino con il +7 finale.

 

DIVISIONE NAZIONALE A | 10^ giornata

 

BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA-BAWER MATERA 55-62

Parziali: 6-18, 29-27, 46-48

Arbitri: Bramante di San Martino Buonalbergo (SA) e Chersicla di Scafati (SA)

LATINA: Santolamazza 25, Pastore, Plateo, Tavernelli 3, Milani 8, Longobardi, Camillo, Micevic 7, Cecchetti 4, Gagliardo 8. All. Ferrari

MATERA: Vico 10, Iannuzzi 8, Rezzano 5, Vitale 13, Cozzoli, Samoggia, Smorto, Cantone 17, Grappassonni 9, Giuffrida. All. Benedetto

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, troppo tosta Matera: espugnata Latina 55-62

LatinaToday è in caricamento