Sport

La Benacquista interrompe la mini serie positiva con Mirandola

Dopo tre vittorie di fila il roster pontino inciampa al Palabam di Mantova, sconfitto per 63-57. Billeri: "Abbiamo giocato male"

 Si è interrotta ieri, al PalaBam di Mantova, la striscia positiva della Benacquista, che dopo tre vittorie consecutive tra le mura amiche cede 63-57 alla Dinamica. “Abbiamo subito solo 63 punti è vero – ha commentato Billeri a fine gara - ma in alcuni momenti del match abbiamo commesso gravi errori. In attacco, poi, abbiamo interpretato male la partita ed il tutto ne è la naturale conseguenza. Abbiamo lasciato due punti ad un avversario che comunque non ha fatto una grande partita”.

PRIMO QUARTO - L'avvio è decisamente favorevole ai padroni di casa, che volano subito sul 7-2. Latina, però, trova la forza per ribaltare l'inerzia del match e, trascinata da Gagliardo (autore dei primi 6 punti dei nerazzurri) e da Milani, piazza un break che permette di stare in scia. La tripla finale di Carrizo permette a Latina di mettere per la prima volta la testa avanti e chiudere il primo parziale avanti 13-15.

SECONDO QUARTO - A dispetto di un primo quarto povero di canestri, l'avvio di secondo parziale è scoppiettante. La Dinamica prova a riportarsi avanti, ma quando Cecchetti realizza i primi due punti del suo match Latina allunga sul +4 (21-25). Poi si concretizza il break dei padroni di casa, che mettono a segno un 6-0 firmato Pignatti Fantinelli. La Benacquista si aggrappa a Plateo, che ridà fiato ai nerazzurri. Poi trova il canestro Arrigoni, per il 27-33 (r0isultato finale con cui le due squadre rientrano negli spogliatoi).

TERZO QUARTO - Al rientro in campo dopo un nuovo canestro di Arrigoni, si assiste ad un monologo dei padroni di casa. Sgobba inizia a trovare la retina con continuità e quando si aggiungono anche i canestri di Losi, la Dinamica/DWB può provare a volare: il quintetto di coach Tinti piazza un terribile 10-0 che ribalta completamente l'inerzia del match; Mirandola si porta avanti 37-33 e costringe coach Billeri a chiamare time-out. Al rientro in campo Gagliardo prova a svegliare la truppa, ma il terzo quarto prosegue con il monologo dei padroni di casa, che con Venturelli trovano addirittura il +10 (47-37). Solo nel finale arriva la tripla di Carrizo, che salva (solo parzialmente) un brutto terzo quarto dei nerazzurri, portando il punteggio sul 47-40.

QUARTO QUARTO - Latina torna in campo con la convinzione di poter ribaltare il punteggio, ma l'avvio dell'ultimo parziale è caratterizzato dai numerosi errori Da ambo le parti. L'unico a non sbagliare è Sgobba, che permette a Mirandola di volare sul 55-43. A quel punto la Benacquista prova a gettare il cuore oltre l'ostacolo e a concretizzare una clamorosa rimonta. Tavernelli e Carrizo vanno a canestro due volte ciascuno, riportando il risultato fino al -5 (57-52). Il PalaBam trema, ma a scacciare i fantasmi arrivano i canestri di Pignatti e Venturelli. Non paga neanche la tattica del fallo sistematico e così il canestro finale di Gagliardo serve solo per rendere meno amara la sconfitta. Il match si chiude con la vittoria di Mirandola per 63-57. Latina, per lo meno, riesce a mantenere in attivo il saldo punti nei confronti diretti (visto la vittoria per 77-64 dell'andata).

DINAMICA/DWB MIRANDOLA  63 | BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA  57

Parziali: 13-15; 27-31; 47-40

MIRANDOLA: Fantinelli 6, Sgobba 15, Mantovani, Pilotti 4, Pignatti 12, Mancin 6, Piunti, Venturelli 11, Losi 9, Mazic. All. Tinti

LATINA: Santolamazza, Pastore, Plateo 4, Tavernelli 11, Milani 8, Arrigoni 4, Longobardi, Carrizo 16, Cecchetti 2, Gagliardo 12. All. Billeri

Arbitri: Pisoni di Gorgonzola (MI) e Pierantozzi di Ascoli Piceno

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Benacquista interrompe la mini serie positiva con Mirandola

LatinaToday è in caricamento