Basket, campionato al via: la Benacquista sfiora l’impresa in trasferta a Siena

Battuta per 90-85 Latina in casa della Mens Sana Siena. Coach Gramenzi: “I ragazzi hanno giocato una buonissima gara, anche se dobbiamo lavorare su tutti gli aspetti legati alla giovane età della squadra”. Domenica prossima al PalaBianchini arriva la Derthona Basket

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Sfiorata l’impresa a Siena, si esce a testa alta – Domenica 2 ottobre ha preso il via la regular season del campionato di Serie A2 Citroën e la Benacquista Assicurazioni Latina Basket ha esordito sul parquet dello storico PalaEstra sfidando la compagine della Mens Sana Siena.

La Benacquista esce a testa alta dal Palazzetto senese come di consueto riempito da un pubblico caloroso che ha incitato la propria squadra incessantemente. I nerazzurri, seppur con Rullo non ancora al top della forma e alla sua prima apparizione in partita dall’inizio della preparazione, si sono battuti con grande intensità per tutta la durata del match mettendo in campo una difesa energica che nei primi due quarti di gioco ha fatto soffrire non poco i padroni di casa. Nel terzo periodo i ragazzi di coach Gramenzi hanno subito la prevedibile reazione della Mens Sana che si è affidata in modo particolare alla grande vena realizzativa di Harrel (36 punti personali) oltre che alle conclusioni di Myers e Tavernari, quest’ultimo fondamentale nel recupero di Siena. Latina non si è certo arresa e ha riaperto più volte la partita costringendo i locali a giocare sul filo dell’equilibrio fino alle battute finali. La vittoria senese (90-85) è arrivata al termine di una sfida avvincente  che ha dimostrato la grande determinazione e voglia di combattere di tutti i giocatori pontini.

Il prossimo appuntamento con i nerazzurri di coach Gramenzi è fissato per domenica 9 ottobre alle ore 18:00 tra le mura amiche del PalaBianchini dove riceveranno la formazione della Derthona Basket oggi vittoriosa su Legnano (74-72).

I tabellini

Mens Sana Siena vs Benacquista Assicurazioni Latina Basket 90-85 (17-19, 36-46, 70-69)
Mens Sana Siena:  Masciarelli , Harrel 36, Vildera 2, Saccaggi 10, Flamini 3, Bucarelli 8, Ceccarelli n.e., Pichi, Myers 19, Tavernari 12. Coach Riccioli.
Benacquista Assicurazioni Latina Basket:  Alredge 11, Mathlouthi n.e., Poletti 15, Rullo 6, Mascolo,DeShields 28, Uglietti 12, Allodi, Pastore 13, Cavallo n.e.. Coach Gramenzi.
Siena tiri da 2 (25/48), tiri da 3 (7/21) tiri liberi (19/26) Latina tiri da 2 (24/49) tiri da 3 (7/26) tiri liberi (14/18). Fuori per 5 falli: Bucarelli per Siena, Pastore e DeShields per Latina

La partita

PRIMO QUARTO - I padroni di casa della Mens Sana partono con grande energia piazzando un break di 9-2 nei primi 2:30” di gioco. Arriva però la reazione pontina  con i canestri di Uglietti e Poletti e la stoppata di Arledge per provare a contenere le incursioni degli avversari (11-6 al 4’). Non molla la formazione latinense e riduce ulteriormente il divario portandosi a un solo punto di distacco (11-10 al 6’) e conquistando il vantaggio a 3:30” dal termine della frazione (11-12). Si gioca sul filo dell’equilibrio e all’8’ coach Gramenzi fa entrare Roberto Rullo, mentre sul fronte opposto Myers torna sul parquet dopo essere stato richiamato in panchina perché gravato di due falli. Le due squadre commettono qualche errore, ma continuano a fronteggiarsi con grande equilibrio e il primo periodo di gioco si conclude sul 17-19 in favore dei nerazzurri.
SECONDO QUARTO - La seconda frazione si apre con la tripla di DeShields (17-22 all’11’). I nerazzurri giocano con grande intensità mettendo a segno un parziale di 8-0 che al 13’ vede Latina avanti di 10 lunghezze (17-27). I padroni di casa reagiscono e recuperano punti preziosi (21-27 al 14’). Azioni rapide e grande energia in campo da parte delle due compagini che alternano errori banali a splendide conclusioni e a 5:40” dalla sirena il tabellone segna 29-31 in favore degli ospiti. Dopo un time out chiamato da coach Gramenzi, Arledge realizza la tripla del 29-34. La Benacquista difende con aggressività e al 17’ esaurisce il bonus consentendo a Siena di andare in lunetta (30-36). Andrea Pastore mette a segno una splendida tripla per il +9 nerazzurro, Siena riduce lievemente il divario dalla lunetta, ma Poletti allunga nuovamente per i suoi e al 18’ il punteggio è sul 32-41 per il club pontino. Con il bel gioco da tre punti realizzato da DeShields, Latina ristabilisce un vantaggio in doppia cifra (34-44 a 1:30” dalla sirena). Pur non sfruttando tutte le occasioni, la Benacquista
riesce a mantenere il vantaggio e si va negli spogliatoi con il tabellone che segna 36-46 in favore di Uglietti e compagni.
TERZO QUARTO - Al rientro dal riposo lungo le due formazioni dimostrano ancora grande intensità con Siena che sostenuta dal caloroso pubblico toscano riesce a ridurre notevolmente lo svantaggio portandosi sul -4 al 23’ (48-52). Latina soffre nel difendere sui biancoverdi ed è anche sfortunata in alcune conclusioni a differenza della Mens Sana che è abile nel riportarsi a una sola lunghezza di distanza dai latinensi (53-54 al 26’) grazie a due triple consecutive messe a segno da Tavernari e Harrel. E’ proprio Tavernari a prendere per mano Siena con altri due canestri dalla lunga distanza che consentono ai padroni di casa di condurre il match sul 59-54 al 26’ annichilendo la difesa pontina. La Benacquista non demorde e riduce il divario con Poletti (59-56) anche se coach Gramenzi è costretto a richiamare in panchina Arledge perché gravato di tre falli. DeShields realizza il canestro del -1 nerazzurro (59-58 al 27’). Siena però può contare sui canestri di Bucarelli e Tavernari fronteggiati dalla risposta di Pastore (63-58 al 28’). I locali aumentano ulteriormente il vantaggio con due liberi, mentre coach Gramenzi fa ruotare i suoi uomini sul campo, schierando nuovamente Roberto Rullo. Pastore e Harrell si sfidano a suon di triple e al 29’ il tabellone segna 68-64. Botta e risposta di canestri con Andrea Pastore scatenato (70-68 a 52” dalla fine del periodo). DeShields dalla lunetta realizza un solo libero e non riesce a centrare la retina nell’ultimo tiro e il terzo quarto va in archivio sul punteggio di 70-69 in favore dei senesi.
ULTIMO QUARTO - In avvio di ultima frazione, Uglietti riconquista il vantaggio (70-71) ma risponde prontamente Saccaggi (72-71 al 31’). Le due squadre non si risparmiano e giocano con energia sulle due parti del campo. DeShields subisce fallo sul tentativo di tiro dai 6,75 e realizza 2 dei 3 liberi a sua disposizione consentendo a Latina di rimettere la testa avanti (72-73 al 33’). I nerazzurri fanno girare molto la palla, ma purtroppo non sono particolarmente fortunati nelle conclusioni e faticano per restare in vantaggio (73-75 a 5:49” dalla fine). La Benacquista ha i due giocatori statunitensi con 4 falli ognuno e coach Gramenzi richiama in panchina DeShields, mentre Siena riconquista la parità (75-75 al 35’). I biancoverdi riescono ad allungare nuovamente con un break di 6-0 che porta Siena sul 81-75 a 3:21” dalla fine del match che costringe il capo allenatore pontino a chiamare time-out. Al rientro sul parquet Poletti realizza il canestro del 81-77 e DeShields mette a segno uno dei due liberi a sua disposizione dopo il fallo subito, ma Harrel sul fronte opposto mette a referto un gioco da tre punti (84-78 al 38’). Alla tripla di DeShields a 1:15” che fissa il tabellone sul 84-81, rispondono Bucarelli e Harrel (88-81 a 58” dalla sirena). Rullo diminuisce il divario (88-83 a 16”). DeShields commette il suo quinto fallo e Siena allunga sul 90-83 grazie ai liberi messi a segno da Harrell. La gara si conclude con i due liberi realizzati da Roberto Rullo e che decretano il risultato finale di 90-85 in favore dei padroni di casa.

Il commento di coach Gramenzi – Al termine dell’avvincente sfida andata in scnea sul parquet del PalaEstra tra la Benacquista Assicurazioni Latina Basket e i padroni di casa della Mens Sana Siena, il capo allenatore nerazzurro ha evidenziato la buona prestazione dei suoi ragazzi, pur sottolineando che c’è ancora da lavorare in particolare sugli atleti più giovani e con meno esperienza: “Credo che abbiamo fatto una buona partita. La nostra è una squadra che ha lavorato per tutto il precampionato senza Rullo, oggi c’era la necessità e ci ha dato una mano e, anche se non è ancora in buonissime condizioni e si vede, sicuramente è stato importante. A mio avviso la squadra ha fatto una buonissima partita se escludo  cinque minuti del terzo quarto in cui abbiamo smesso di giocare, merito ovviamente anche dell’avversario. Personalmente ritengo che l’arbitraggio non abbia avuto lo stesso metro, soprattutto in alcuni momenti della gara, perché hanno concesso molto di più l’utilizzo delle mani agli avversari. Ovviamente questa è la mia opinione, ci tenevo a dirlo anche se so che non conta assolutamente nulla. I ragazzi secondo me hanno fatto una buona  gara su un campo così difficile essendo una squadra che ha una media di età molto giovane. Alla fine la partita è stata ovviamente portata avanti dai due più esperti Rullo e Poletti. Sicuramente è un buon passo per il futuro, miglioreremo lavorando su tutti quelli che sono gli aspetti di una squadra giovane, sugli errori commessi, sui dettagli, i piccoli particolari concessi all’avversario in momenti determinanti della gara”.

Il team nerazzurro osserverà un giorno di riposo e tornerà in palestra da martedì 4 ottobre per prepararsi al prossimo incontro in programma per domenica 9 ottobre alle ore 18.00 quando al PalaBianchini i nerazzurri affronteranno la formazione piemontese della Derthona Basket vincente nel primo turno su Legnano Basket.
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento