Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport

Basket: inizia il campionato. La Benacquista tiene testa alla Novipiù, poi crolla nel finale

Gli uomini di coach Granenti in gara per i primi tre quarti, poi lo strappo decisivo dei padroni di casa di Casale Monferrato. La partita finisce 94-81

Prima uscita stagionale per la Benacquista Assicurazioni Latina Basket impegnata nell'esordio del Campionato di Serie A2 Old Wild West sul campo della Novipiù Casale Monferrato per l’anticipo di venerdì 5 ottobre in diretta Tv. Una gara che ha visto gli uomini di coach Gramenzi abili a tenere testa a una squadra di alto livello per i primi tre quarti, riuscendo anche a chiuderli tutti in lieve vantaggio. L’avvio dell’ultima frazione ha permesso ai padroni di casa di mettere a segno lo “strappo” decisivo, complice la perdita di fiducia dei nerazzurri causata dall’aver sbagliato 5 conclusioni offensive consecutive. 
Il risultato finale di 94-81 in favore della Novipiù chiude la prima partita della stagione, ma sul fronte Benacquista Latina l’atteggiamento è sicuramente quello giusto e con il tempo, fattore indispensabile a poter recuperare totalmente la condizione dei giocatori che nel precampionato sono stati infortunati, continuando a lavorare nel modo giusto si potranno ottenere buone cose. Buonissima la prestazione di Baldassarre, che ha chiuso il match con una doppia/doppia (25 punti e 10 rimbalzi) e 35 di valutazione, importante anche il contributo di Fabi, che ha firmato 22 punti tirando con il 44% dall’arco. Per quanto non ancora al top della condizione, anche Capitan Tavernelli ha dato il suo apporto distribuendo ben 8 assist ai suoi compagni e catturando 11 rimbalzi (di cui 10 difensivi).

Coach Gramenzi nel post gara

“Nonostante la sconfitta, credo che per noi sia tutto sommato una serata positiva, viste le difficoltà avute nel corso della preparazione - ha commentato coach Gramenzi in sala stampa -. Tavernelli ha saltato tre settimane di preparazione, Lawrence quattro, quindi totalmente il ritmo non lo hanno preso e non lo ha preso la squadra, per questo ci manca ancora qualcosa. Fortunatamente è l’inizio del campionato, ma è chiaro che dobbiamo recuperare questi tempi e allenandosi tutti insieme speriamo che mano a mano Andrew Lawrence stia meglio e che potremo migliorare, arrivare a giocare 40 minuti e competere con squadre del calibro di Casale. Sono soddisfatto per i primi trenta minuti, per la competizione, per il fatto di essere rimasti attaccati all’avversario - prosegue il tecnico nerazzurro -;  è chiaro che degli errori li abbiamo commessi, perché comunque giocare a Casale, contro questa formazione, su questo campo non è facile, considerato anche che la nostra squadra è composta da 6 senior e 4 under. Anche se stasera ne sono scesi sul parquet solo 2, durante il precampionato hanno dimostrato di poterci stare e piano piano saranno anche loro a darci una mano. Abbiamo bisogno di trovare questa organizzazione in modo da arrivare, con il tempo, a ottenere buone cose. Sapevo che venire a Casale non sarebbe stato semplice. Dopo averla vista in Supercoppa, anche se non è quella dello scorso anno, coach Ferrari ha allestito una squadra di buon livello che può competere e lo ha dimostrato con Treviso e Bologna, arrivando fino in fondo con entrambe.  Sullo strappo di casale nell’ultimo quarto abbiamo perso fiducia dopo aver sbagliato 5 conclusioni in attacco consecutive, di cui 2 forzate e 3 costruite. Casale è stata brava a recuperare qualche secondo tiro e credo proprio che i secondi tiri concessi, rispetto a quelli conquistati in attacco, siano stati la carenza maggiore, differenza che ci costa  anche la differenza nel risultato, oltre ad altre tante piccole cose. Complimenti, quindi, agli avversari, mentre per noi è necessaria qualche settimana in più per arrivare”.

La partita

PRIMO QUARTO - I primi punti del match sono firmati da Pinkins, replica Carlson dalla lunetta (2-2). Azioni veloci, ma qualche errore ambo le parti (4-6 al 2′). Nonostante le percentuali basse al tiro per entrambe le formazioni, Latina allunga con la schiacciata di Baldassarre, ma Casale non rimane a guardare (6-8 al 4′). Le due squadre continuano ad affrontarsi a suon di canestri  (17-16 al 7′). I padroni di casa vengono trascinati da Martinoni, Latina deve richiamare in panchina Carlson gravato di 3 falli e il quarto si conclude con i nerazzurri avanti di 2 punti (22-24). 
SECONDO QUARTO - Anche la seconda frazione si apre all’insegna dell’equilibrio (27-30 al 13′). Una bella azione della Junior e i locali si riportano sul -1, c’è l’immediato time-out di coach Gramenzi. I pontini continuano a giocare senza l’ausilio di Carlson ruotando anche gli altri uomini, i piemontesi trovano il canestro del nuovo vantaggio rossoblu (34-30 al 14′). La Benacquista rimane incollata agli avversari, nonostante Casale giochi con rinnovata scioltezza (37-37 al 16′). Il ritmo è molto alto sul parquet del PalaFerraris, i nerazzurri fanno circolare bene la palla trovando buone soluzioni di squadra (40-42 al 19′). Time-out per coach Ferraris con 53″ sul cronometro. Al rientro sul parquet Baldassarre realizza la tripla che porta i suoi sul +5 (40-45) ma è immediata la risposta di Cesana, sempre dall’arco, (43-45). Con 26″ da giocare è coach Gramenzi a chiedere sospensione, ma alla ripresa del gioco il punteggio non cambia e si va al riposo lungo con la Benacquista avanti nuovamente di 2 lunghezze (43-45). 
TERZA QUARTO - Al rientro dagli spogliatoi coach Gramenzi schiera nuovamente Carlson e i giochi si aprono con due liberi per Fabi e un gioco da tre punti di Pinkins sul fronte opposto (46-47 al 21′). Grande intensità in campo Fabi e Cesana si fronteggiano dall’arco (51-54 al 22′). La Novipiù trova un gioco da 4 punti con Musso che permette ai padroni di casa di rimettere la testa avanti (55-54) ma l’azione successiva mette in evidenza la precisione dalla lunetta di Capitan Tavernelli e il nuovo sorpasso latinense (55-56 al 23′). Il club nerazzurro subisce le azioni di Pinkins, ma non si lascia intimorire e grazie anche alla precisione di Baldassarre riesce a tenere testa alla Junior (63-65 al 27′). Ancora ottima azione di Patrick Baldassarre per il 63-67, ma nell’area opposta è nuovamente Pinkins a fare la voce grossa (65-67 con 58″ sul cronometro). Martinoni commette il suo quarto fallo, Latina non riesce a trovare la via del canestro e il terzo periodo va in archivio con due punti di vantaggio ancora per la Benacquista (65-67).
ULTIMO QUARTO - L’ultima frazione si apre con un break di 8-0 della Novipiù (73-67) che dopo 1:45″ costringe coach Gramenzi a chiamare time-out. Al rientro sul parquet è ancora Casale a centrare la retina incrementando il parziale sul 15-0, mentre Latina è sfortunata nelle conclusioni (78-67 al 33′). Nuovo time-out per la panchina nerazzurra che alla ripresa del gioco trova i primi punti del quarto con Fabi dalla lunetta (78-69). Con 6′ da giocare Cassese commette fallo antisportivo su Battistini che, preciso ai liberi, porta la Junior nuovamente sul vantaggio in doppia cifra (80-69). Latina, che al momento gioca senza i due stranieri in campo, cerca di non perdere concentrazione, nonostante il divario importante, ma il vantaggio dei padroni di casa continua ad aumentare  (82-70 al 35′). I nerazzurri dimostrano grande forza di volontà, trovano punti preziosi con Fabi e Allodi (85-77 al 37′) ma sul fronte rossoblu l’energia è ancora ad alti livelli e al 38′ il tabellone segna 90-77. Scorre il tempo e per quanto la Benacquista continui a lottare e a pressare, il match si conclude con la vittoria della Novipiù sul risultato finale di 94-81.

I tabellini

Novipiù Casale Monferrato vs Benacquista Assicurazioni Latina Basket 94-81 (22-24, 43-45, 65-67).
Novipiù Casale Monferrato: Tinsley 3, Giovara n.e., Cattapan 2, Pinkins 34, Martinoni 11, Battistini 4, Denegri 3, Cesana 15, Valentini 8, Musso 14, Banchero n.e., Lazzeri n.e.. Coach Ferrari. Primo Assistente Valentini. Secondo Assistente Fabrizi.
Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Lawrence 6, Carlson 2, Tavernelli 6, Cassese 5, Fabi 22, Baldassarre 25, Allodi 7, Jovovic n.e., Ambrosin n.e., Cavallo n.e., Di Bonaventura 8. Coach Gramenzi. Vice Di Manno.
Statistiche: Casale tiri da 2 41% (19/46) tiri da 3 42% (13/31) tiri liberi 74% (17/23); Latina tiri da 2 53% (19/36) tiri da 3 27% (7/26) tiri liberi 92% (22/24).
Arbitri dell’incontro: Masi Andrea di Firenze, Capurro Michele Cosimo Pio di Reggio Calabria, Mottola Christian di Taranto.

La prossima partita

Il prossimo appuntamento con la Benacquista Assicurazioni Latina Basket è in programma per domenica 14 ottobre alle ore 18:00 con l’esordio casalingo tra le mura amiche del PalaBianchini, dove i nerazzurri riceveranno la compagine siciliana della Pallacanestro Trapani in occasione della 2^ giornata della regular season.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket: inizia il campionato. La Benacquista tiene testa alla Novipiù, poi crolla nel finale

LatinaToday è in caricamento