Basket, la Benacquista fa visita alla capolista: partita difficile contro Torino

Reduci dall’amara sconfitta nel derby con Rieti, i nerazzurri sfidano la prima della classe. Bolpin: “Pronti a giocare con la giusta grinta”

Archiviata la sconfitta nel derby contro Rieti, per la Benacquista Assicurazioni Latina Basket c’è subito la possibilità del riscatto sul campo, anche se l'avversario è tutt'altro che facile. Nella terza gara in 8 giorni oggi, 18 gennaio, alle 20.30 i nerazzurri sfideranno in casa la capolista Reale Mutua Torino.

La compagine piemontese arriva al confronto con la Benacquista reduce da 3 vittorie consecutive, di cui 2 in trasferta, a dimostrazione dell’ottimo momento che sta vivendo. Dall’alto della prima posizione, che condivide con Casale Monferrato a quota 24 punti, la Reale Mutua, ovviamente con il morale altissimo e pronta a combattere per mantenere il primato, attende i nerazzurri che, fermi a 18 punti e in lotta per guadagnare una posizione nella zona play-off, desiderano immediatamente riscattarsi dalla prestazione dello scorso mercoledì in cui hanno ceduto il passo a Rieti in occasione del derby laziale.

“In questo momento siamo scontenti e sicuramente e arrabbiati per la sconfitta di mercoledì, perché oltre a essere un derby, era una partita molto importante ai fini della classifica per i play-off. Averla persa, soprattutto in casa, non ci rende certo contenti e felici, per questo dobbiamo andare a Torino carichi di questa rabbia, da trasformare in energia agonistica, e cercare di fare la migliore partita possibile” conferma Riccardo Bolpin.

Il numero 13 della Benacquista evidenzia le caratteristiche di Torino: “E’ un’ottima squadra, costruita per cercare di salire di categoria; da parte nostra sarà determinante provare a replicare la partita che abbiamo fatto in casa all’andata, dove la grande difesa, unita all’elevato livello di intensità, sono state le caratteristiche fondamentali del nostro successo. A questo punto del campionato Torino, come la maggior parte delle squadre costruite per vincere, ha trovato la giusta alchimia di squadra, lo dicono anche i risultati; inoltre sabato avrà il proprio pubblico a sostenerla, ma questo non ci deve scoraggiare. Dovremo essere bravi ad avere il giusto e intenso approccio alla sfida, in modo da non compromettere la partita dall’inizio. Non dovremo ripetere gli errori commessi mercoledì, quando ci siamo fatti “ingabbiare” dalla difesa aggressiva del nostro avversario, non facendo circolare bene la palla, commettendo errori banali dovuti alla mancanza di concentrazione, più che all’aspetto tecnico”.

Riccardo Bolpin, come tutto il resto della squadra, è concentrato e pronto ad affrontare questa ennesima difficile sfida: “Siamo abituati a giocare partite difficili e punto a punto con squadre forti, nel nostro roster abbiamo giocatori esperti che questo genere di partite le sanno affrontare bene e riescono a trasmettere fiducia anche al resto del gruppo. La chiave di volta sarà rimanere concentrati dall’inizio alla fine della partita, rispettare il piano partita e non commettere errori banali”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Daniele Nardi: a un anno dalla scomparsa la moglie racconta l'impresa sul Nanga Parbat

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Pontina, colpito da un malore mentre è alla guida, muore un automobilista

  • Cosa fare a Carnevale? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento