menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket, si torna subito in campo: Benacquista in trasferta a Rieti nel primo derby laziale

Primo turno infrasettimanale della stagione: nerazzurri vogliono riscattare la sconfitta in Supercoppa. Ancellotti: “Dovremo tenere testa alla loro intensità e fisicità”

Primo turno infrasettimanale della regular season del campionato di Serie A2 Old Wild West: stasera, 30 ottobre, alle 21 la Benacquista Assicurazioni Latina Basket affronta in trasferta la Zeus Energy Group Rieti.

L'avversario della Benacquista

Per i nerazzurri guidati da coach Franco Gramenzi si tratta di un’altra sfida delicata, la trasferta al PalaSojourner non è certo semplice e la formazione casalinga è sicuramente ostica; Latina ha avuto modo di verificarlo personalmente in occasione della sfida di Supercoppa lo scorso mese di settembre. Rieti, insieme ad altre 7 squadre,  è a quota 4 punti in classifica frutto di due vittorie conquistare proprio tra le mura amiche del palazzetto di via Campoloniano, a dimostrazione di quanto sia importante anche il fattore campo, oltre alla forza del roster reatino. La Zeus è reduce dalla trasferta in terra siciliana, dove si è arresa di un soffio all’Orlandina (75-73) dopo una gara combattuta e mai scontata, sarà, quindi, desiderosa di riscattarsi di fronte al proprio pubblico.

In casa Benacquista

Ma in casa Benacquista non mancano certo le motivazioni. I nerazzurri occupano attualmente la prima posizione in classifica, a quota 6 punti, insieme a Casale e Torino (la prossima avversaria in casa) e sono reduci dalla vittoria interna su Bergamo, ma hanno il forte desiderio di continuare nel loro percorso di miglioramento e soprattutto di dare seguito a quanto di buono fatto fino a questo momento e al grande lavoro svolto in palestra giorno dopo giorno: “Sicuramente siamo una squadra diversa rispetto al precampionato e alla Supercoppa, che ci sono serviti per rafforzarci sia dal punto di vista fisico, che di gruppo – dichiara il centro della Benacquista, Andrea Ancellotti – Abbiamo creato una buona intesa, ci piace giocare insieme. Alcune cose sono ancora da mettere a punto, vedi qualche azione di attacco buttata via nel corso dell’ultima partita, però stiamo facendo un buon lavoro”.

L’analisi di Ancellotti

Il gigante nerazzurro è consapevole delle insidie che si celano dietro la gara di stasera e nel turno casalingo successivo, ma è altrettanto certo delle potenzialità della sua squadra e di come possa essere determinante l’attenzione e il buon approccio al match: “Vincere 3 partite su 4 è importante e aiuta il morale. Abbiamo giocato un’ottima partita su un campo difficile come quello di Biella, ma non abbiamo portato a casa i due punti, abbiamo vinto a Napoli che non sarà un campo facile per nessuno, ora queste due partite ravvicinate non sono certo semplici da affrontare. Rieti è un campo difficile e, anche se noi non siamo la stessa squadra della Supercoppa, loro sono tosti e molto fisici; poi avremo Torino in casa, che è una squadra che sa giocare davvero molto bene a pallacanestro. Insomma una settimana intensa. Mercoledì al PalaSojourner dovremo cercare di tenere testa alla loro intensità generale e alla loro fisicità. Rieti lotta su ogni pallone, cerca di non far entrare l’avversario dentro l’area, cosa che abbiamo sofferto in Supercoppa, e poi ha degli esterni cui piace correre. Dobbiamo prestare la massima attenzione a questi aspetti, ma stiamo lavorando bene e possiamo andare li e fare una buona partita».

Gli ex in campo nel derby laziale 

Tanti gli ex, ambo le parti, in questo derby laziale. Marco Passera e Andrea Pastore hanno vestito entrambi la maglia di Latina. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento