Sport

Basket, il Tosarello parte tra le emozioni: tre gare nella giornata inaugurale

Vittorie per la Ristorante BB&Q sullo Studio T nella gara valida per la categoria Junior e per Fabbricanti Idee/Edil Noemi e la Todis Fisio rispettivamente su Impianti Montaguti e Blu By Icar

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Ristorante BB&Q, vittoria sul filo di lana STUDIO T – RISTORANTE BB&Q 59-64

Studio T: Favari 17, Saputo, Mustacchio 6, Azzati 2, Todesca 10, Alviti 6, Pedà 10, Fabiano 2, Ciotti, Todeschi, Sagliocco, Mormorio 4, Oropallo 2. All. Berardi
Ristorante BB&Q: La Bella 5, Ferron 3, Russo 6, Casagrande 9, Bagni 6, Marangon, Curzola, Miatello, Bovenzi 32, Ascani. All. Bagni
Arbitri: De Mattia e Ciantina
Note: parziali 14-18, 18-11, 11-13, 16-22
Davanti ad una bella cornice di pubblico la partita inaugurale del torneo ha subito regalato emozioni e interessanti spunti tecnici nella categoria Junior tra due formazioni che si sono contese punto a punto la vittoria finale. Gara decisa solamente nell'ultimo tempo con il Ristorante BB&Q che ha messo in vetrina una strepitosa Giorgia Bovenzi, autrice di 32 punti personali (con due bombe), di cui 14 punti solamente nell'ultima frazione di gioco che hanno fatto la differenza. Importante anche l'apporto in attacco di Casagrande (9 punti), Russo e il baby Bagni nel secondo quarto. Per Studio T. da applausi la prova di Favari (17 punti ed una bomba in avvio di partita), in doppia cifra anche Todesca e Pedà. Prima del fischio d'inizio è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria del papà di Angelo Conti scomparso lunedì mattina. A lui è stato tributato ad inizio partita un applauso dal pubblico e dai giocatori schierati in campo. La serata è proseguita senza musica ed effetti sonori, in un atmosfera volutamente sobria nel pieno rispetto di chi ci ha lasciato.

Bisconti, Carosi, De Angelis e la Bellato schiantano Montaguti
IMPIANTI MONTAGUTI – FABBRICANTI IDEE/EDIL NOEMI 82-86
Impianti Montaguti: Ferrara 10, Piccinini 17, Vona 12, Zanier A. 14, Tricarico 7, Donadio 10, Venditto 3, Simoncelli 9, Perini. All.Montaguti
Fabbricanti Idee/Edil Noemi: Bisconti 11, Caldarozzi 9, De Angelis 19, Carosi 22, Aloisi, Lupoli 4, Cassanelli, Lo Russo 3, Bellato 11, Mottokotto 1, Femina 6.
Arbitri: Mastrantoni e Zaccarelli
Note: parziali 15-25, 25-14, 33.19, 9-28
Debutto vittorioso per Fabbricanti Idee/Edil Noemi che piega Impianti Montaguti grazie all'ultimo quarto di gara a senso unico (28-9) dove la maggiore esperienza sotto canestro di Luca Bisconti, De Angelis, Carosi (top scorer del match con 22 punti, fondamentali le sue 2 bombe sul finale) e la vena realizzatrice di Beatrice Bellato hanno schiantato le ambizioni degli avversari  ai quali non sono bastati i punti di Edoardo Piccinini (migliore realizzatore della sua squadra) e Francesco Tricarico per arginare il divario in campo. E pensare che in doppia cifra erano arrivati anche Alessandro Zanier, Vona, Ferrara e Donadio. Partita caratterizzata dai centri dalla lunga distanza: la sfida da tre punti ha visto protagonisti tutti a pari merito con due bombe ciascuno: Piccinini, Zanier, Vona, De Angelis, Caldarozzi e Carosi. Prima dell'inizio simbolica alzata della palla a centrocampo di Maurizio Tosarello come da tradizione del torneo.

Todis non fa nessun “discount” a Blu By Icar che resta senza... benzina
TODIS FISIO – BLU BY ICAR 68-62
Todis Fisio: D'Amico G. 5, Garbellini S. 5, Garbellini G. 3, Pastore 6, Pozzati 8, Di Maria, Pericolo 13, Livolti, D'Amico M. 3, Siracusa 3, Ceccarelli 13, Minichino
Blu By Icar: Tinto 15, Stanzani 9, Berardi 8, Croatto L. 7, Camillo 8, Croatto V., Parisi 7, Calzati 8, Santulli 3, La Porta, Luchena 3
Arbitri: Sansone e Lupelli
Note: parziali 22-13, 18-16, 13-15, 19-18
Non basta un super Tinto (top scorer con 15 punti) alla Blu By Icar per evitare la sconfitta con un Todis che non fa “discount” nella gara di esordio, trascinati da Giuseppe Pericolo e da un'ottima Ceccarelli (13 punti entrambi). La Peugeot paga i troppi errori in fase offensiva, il team di Gianluca Calzati deve riscattarsi prontamente per non compromettere il passaggio del turno. La sfida delle bombe la vine Todis che fa registrare la mano calda di Gianmarco e Stefano Garbellini, Michele D'Amico, Ceccarelli e Minichino, contro i centri dalla lunga distanza di Tinto, Stanzani e Berardi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, il Tosarello parte tra le emozioni: tre gare nella giornata inaugurale

LatinaToday è in caricamento