rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Basket

Basket, la Benacquista vince la terza gara di Supercoppa, ma sfumano le Final Eight

Successo per i nerazzurri sulla Stella Azzurra Roma (95-79 il risultato finale), ma non basta per la qualificazione tra le migliori seconde. Ora riprende la preparazione in vista del campionato

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket vince l’ultima gara di Supercoppa, ma sfuma la qualificazione alle Final Eight. Nella terza gara del girone giocata al PalaBianchini gli uomini di coach Gramenzi hanno battuto la Stella Azzurra Roma con il risultato finale di 95-79 al termine di una sfida ben gestita, contro un avversario molto fisico. Per i nerazzurri le rotazioni sono state ridotte per via delle assenze di Dambrauskas, infortunato, e Passera, rimasto fermo per una indisposizione, ma hanno giocato una partita intensa, mostrando in diverse occasioni un bel gioco di squadra e una buona circolazione di palla. Un successo, però, che seppur ampiamente meritato, non è sufficiente a ottenere la qualificazione alle Final Eight, come miglior seconda. La Benacquista dopo un giorno di riposo, tornerà ad allenarsi martedì in vista delle ulteriori due settimane di preparazione, prima dell’inizio della regular season, domenica 3 ottobre.

La partita

PRIMO QUARTO - Parte bene la Stella con 3 punti consecutivi, ma Mouaha ristabilisce la parità con una tripla e Radonjic porta i suoi in vantaggio con un bel canestro dalphoto1632070023 (1) pitturato (5-3 al 2′). Ancora equilibrio in campo (10-10 al 4′) ma Latina gioca trascinata dall’energia di Mouaha ed Henderson e dall’esperienza di Bozzetto (13-10). La fisicità degli ospiti si scontra con la determinazione e la buona circolazione di palla dei nerazzurri (in questa occasione eccezionalmente in maglia arancione) e al 6′ il tabellone segna 19-15. Time-out per coach D’Arcangelo. Alla ripresa del gioco Durante firma la tripla del 22-15, Fall incrementa il vantaggio (24-15). Arriva la replica dei capitolini con Jackson, ma Latina è attenta e risponde per le rime anche con Ambrosin (28-20 all’8′). Continuano a ruotare gli uomini su entrambe le panchine e il quarto termina sul punteggio di 30-22.
SECONDO QUARTO - In avvio di seconda frazione, Veronesi realizza 5 punti consecutivi, ma sul fronte opposto la Stella ripaga con la stessaphoto1632070023 (2) moneta (35-28 all’11’). Le due squadre continuano a giocare con buon ritmo, Mouaha firma anche una bella schiacciata, gli ospiti si mantengono in scia, poi è Ambrosin con due liberi ad allungare il vantaggio (41-32 al 14′). I nerazzurri sono concentrati e pronti ad approfittare di ogni errore avversario e a sfruttare eventuali secondi possessi. Durante e Radonjic allungano ulteriormente le distanze e al 15′ il tabellone segna 50-32. La Benacquista gioca di squadra riuscendo a trovare la via del canestro e dando anche spettacolo, come nel caso della schiacciata di Fall che vale il +20 nerazzurro (52-32 al 16′). Time out per il team romano. Il gioco riprende con gli ospiti che recuperano qualche punto (52-39 al 17′). Latina gestisce il vantaggio, seppur commettendo qualche ingenuità, e va al riposo lungo sul punteggio di 55-44 con il tiro sulla sirena di Radonjic che si infrange sul ferro.
TERZO QUARTO - Al rientro dagli spogliatoi, i padroni di casa continuano a dettare il ritmo del gioco (64-50 al 25′), ma gli ospiti non smettono di dar filo da torcere con una difesa particolarmente fisica, che consente a Latina di incrementare il proprio vantaggio realizzando solo a cronometro fermo (68-50 al 26′). Jackson prova a risollevare le sorti dei suoi, ma i capitolini hanno esaurito il bonus e i nerazzurri continuano a fare viaggi in lunetta (69-53 al 27′). Un terzo quarto all’insegna dei tanti tiri liberi da parte della Benacquista, che manda in archivio il periodo sul punteggio di 74-58.
ULTIMO QUARTO - In avvio di ultimo periodo la Stella Azzurra mette a segno un minibreak di 6-2 (76-60 al 31′), la Benacquista replica conIMG_7858 Durante e un bel gioco da 3 di Ambrosin (81-62 al 32′). Il ritmo in campo è meno intenso, per via della stanchezza che comincia a farsi sentire, ma i nerazzurri provano a resistere agli attacchi degli ospiti (83-70 al 34′). Con il tabellone che segna 85-70 al 35′ Coach D’Arcangelo chiama time-out. Al rientro sul rettangolo di gioco Bozzetto e Fall aumentano le distanze (89-70 al 36′). Scorre il cronometro Henderson e Fall firmano due belle triple che iniziano a far scorrere i titoli di coda di un match che i nerazzurri hanno condotto costantemente e che si conclude con il successo sul punteggio di 95-79.

I tabellini

Benacquista Assicurazioni Latina Basket vs Stella Azzurra Roma  95-79 (30-22, 55-44, 74-58)
Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Durante 14, Veronesi 8, Donati, Mouaha 14, Henderson 8, Bozzetto 9, Radonjic 12, Tarozzi n.e., Fall 21, Ambrosin 9, Dambrauskas n.e. Coach Gramenzi. Vice Di Manno. Assistente Tricarico.
Stella Azzurra Roma: Visintin 4, Jackson 24, Innocenti 2, Giannozzi, Menalo 12, Mabor 2, Pugliatti 3, Ghirlanda 4, Rullo12 , Barbante 9, Marcius 7, Ndzie. Coach D’Arcangeli, Assistenti Micheletto e Sferruzza.
Arbitri: Gagliardi Gianluca di Anagni (FR), Di Toro Claudio di Perugia, Doronin Vladislav di Perugia

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, la Benacquista vince la terza gara di Supercoppa, ma sfumano le Final Eight

LatinaToday è in caricamento