rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Basket

Basket, la Benacquista sconfitta a Ferrara

Partita aperta fino alla fine e terminata con un punteggio altissimo, ma purtroppo gli americani dei padroni di casa fanno la differenza

Una sfida dal punteggio altissimo (114-108), senza nemmeno arrivare al supplementare, in cui Latina ha dato dimostrazione, semmai ce ne fosse ancora bisogno, della grande determinazione con cui ogni volta scende in campo. Certo, trovarsi di fronte un avversario della caratura di Ferrara, che oltretutto ha avuto i suoi due americani in sfavillante forma, non è stato semplice, ma i pontini non si sono mai arresi. Abili nel rimontare anche da un importante -15, capaci di ribattere colpo su colpo grazie alla particolare verve realizzativa di Jackson, ma in generale grazie all’impegno profuso da tutti i giocatori del club latinense, ognuno pronto a dare qualcosa in più per cercare di sopperire all’importante assenza di Aka Fall.

Ferrara-Latina, la gara

Partenza vibrante tra le due compagini che si affrontano fin da subito con le idee chiare (4-5 al 2′). Botta e risposta tra Bozzetto e Pacher (6-7 al 3′). Ritmo elevato e punteggio equilibrato (10-10 al 4′). Ferrara prova ad allungare (16-12) ma Latina risponde con due triple consecutive firmate da Jackson ed Henderson (18-18 al 6′). Anche la Kleb è precisa dalla lunga distanza, ma i nerazzurri rimangono in scia (24-23 a 1:17″ dalla sirena). Il primo quarto va in archivio sul 25-23. In avvio di secondo periodo Ferrara allunga sul 30-25 e con 8:14″ sul cronometro coach Gramenzi chiama il primo time-out del match. Alla ripresa del gioco è Veronesi a iscriversi a canestro riportando i suoi sul -2 (30-28). Ancora equilibrio sul parquet del Bondi Arena (32-31 al 13′). I latinensi non demordono e al 14′ riconquistano la parità (35-35). I padroni di casa allungano sul 41-35 al 15′, mentre gli ospiti non riescono a trovare la via del canestro. Con 3:36″ da giocare la Top Secret incrementa il divario (44-35) ed è time-out per la panchina pontina. Al rientro sul rettangolo di gioco, Jackson concretizza due liberi, ma sul fronte opposto la Kleb risponde su azione (46-37). Latina è sfortunata nelle conclusioni a differenza dei locali che all’8′ sono avanti 53-40. Con 1:05″ da giocare Henderson va in lunetta per 3 liberi che permettono ai nerazzurri di recuperare qualche punto prezioso (53-43). Ancora Latina in recupero con la tripla di Jackson (53-46 a 20″ dalla sirena). Due liberi per Ferrara, una tripla per Veronesi e con 8″ sul cronometro, sul punteggio di 55-49, è time-out per coach Leika. Latina difende bene e si va negli spogliatoi sul 55-49.

Al rientro dal riposo lungo è la Benacquista la prima a centrare la retina con la tripla che vale il -3 (55-51). Ferrara replica da 2 punti (57-52 al 21′). Latina non demorde, ma i padroni di casa riescono a rispondere colpo su colpo (60-54 al 22′). Mayfield è implacabile, ma sul fronte pontino Jackson e Bozzetto rispondono  per le rime (63-59 al 24′). Ancora lotta  a suon di triple tra Mayfiled e Jackson (66-62). Pioggia di triple al Bondi Arena (74-70 al 26′). Mouaha porta i suoi sul -2 (74-72).  Ancora un solo possesso di distacco tra le due squadre (76-74 al 28′). Qualche ingenuità da parte di Latina e il  terzo periodo si conclude sull’80-74. L’ultima frazione si apre con 5 punti consecutivi di Ferrara per l’85-74. Time-out per Coach Gramenzi. Si torna in campo, ma i pontini sono sfortunati al tiro in più di un’occasione,  ne approfitta la Top Secret per incrementare il vantaggio (88-74 al 33′). Si sblocca il punteggio dei nerazzurri con il canestro del Capitan (88-76). Ambrosin ristabilisce il -10 (88-78) ma i padroni di casa trovano la seconda tripla del quarto di Fabi e al 34′ il tabellone segna 91-78. I pontini non hanno intenzione di mollare e riducono leggermente il divario con Radonjic (91-80), ma Mayfield e Fabi sono  chirurgici anche dalla lunetta (95-80 al 35′).  L’inerzia è di Ferrara (98-83), ma la Benacquista, come sempre, non demorde, continua a lottare e con 3:19″ sul cronometro è nuovamente sul -6 (98-92). Time-out per la Kleb. Il gioco riprende, i locali raggiungo quota 100 con due liberi. Latina cerca di difendere con forza e di trovare punti preziosi, ma Ferrara non sbaglia quasi mai (107-101 a 1:15″ dalla sirena). Ci sono 37″ sul cronometro quando Ferrara allunga sul 109-103 ed è time-out per la panchina ospite. Si torna a giocare, Latina non riesce a segnare, poi applica il fallo sistematico (110-103 a 20″). Henderson per il -4 (110-106) ancora fallo sistematico (112-106 a 15″). Il cronometro scorre, Latina continua imperterrita a recuperare punti, ma l’avversario è preciso ai liberi e il match termina sul risultato finale di 114-108 (latinabasket.it).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, la Benacquista sconfitta a Ferrara

LatinaToday è in caricamento