rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Basket

Che beffa per la Benacquista: sconfitta di uno all'overtime

Una partita ricca di emozioni quella tra Latina e Scafati. La gara si è risolta solamente nel tempo supplementare, con la Givova che ha messo il canestro della vittoria sulla sirena

Una partita incredibile, emozionante, avvincente, equilibrata che ha tenuto gli spettatori del PalaBianchini con il fiato sospeso per ben 45 minuti. Una sfida decisa, letteralmente, all’ultimo secondo del tempo supplementare e con un solo punto di differenza tra le due formazioni.

Da sottolineare che Latina era in formazione ridotta, date le importanti assenze di giocatori del calibro di Fall e Jackson e che di fronte aveva la prima della classe. Questi due dettagli non hanno, però, mandato in scena una gara priva di colpi di scena, anzi. Dopo tre quarti di assoluto equilibrio, Scafati ha provato a far scorrere anzitempo i titoli di coda guadagnando un temporaneo vantaggio oltre la doppia cifra, ma Latina ha trovato nei suoi giocatori grande determinazione e capacità di reazione, tanto da portare la sfida all’overtime. Ancora grande intensità ed equilibrio nel supplementare, fino a quel canestro a fil di sirena che in un amen ha ribaltato per l’ennesima volta il vantaggio e rinviato, per i nerazzurri, l’appuntamento con un nuovo successo.

Latina-Scafati, la gara

Parte bene la Benacquista con Henderson e Mouaha per il 4-0. Al 2′ arriva la schiacciata di Bozzetto che vale il 6-0 nerazzurro. Time-out Scafati. Si torna sul parquet e gli ospiti firmano un contro parziale di 5-0 (6-5 al 3′). A Henderson viene sanzionato il terzo fallo e subito viene fischiato fallo tecnico a Coach Gramenzi per proteste. Scafati realizza il libero della parità (6-6). Latina esaurisce il bonus, Scafati allunga sull’8-12, ma i pontini non demordono (10-12 al 6′). Capitan Passera e compagni tengono testa alla fisicità della capolista (15-15 al 7′). Il numero 3 della Benacquista realizza anche il canestro del nuovo vantaggio pontino (17-15). Incrementa Ambrosin a cronometro fermo (19-15 all’8′). Latina resiste e allunga sul 21-16 al 9′,  Scafati risponde e il quarto termina sul 21-20.

Il secondo periodo si apre con la tripla ospite che vale il nuovo sorpasso (21-23 all’11’). La Benacquista replica con Radonjic e Bozzetto (24-23 al 13′). Continui capovolgimenti di fronte, ma pochi canestri realizzati (26-27 al 15′). Scafati allunga sul 26-29 ed è time-out per la formazione di casa al 16′. Il gioco riprende Bozzetto riporta i suoi sul -1 (28-29). La tenacia della Benacquista tiene testa alla forza di Scafati (30-31 al 17′). C’è grande tensione in campo e con 1:49″ sul cronometro Latina va in lunetta per tirare due liberi scaturiti da un fallo subito e uno per il fallo tecnico sanzionato alla panchina ospite ed è di nuovo parità (33-33). Henderson firma un bel gioco da tre punti che vale il sorpasso (36-33). Con 25″ sul cronometro Veronesi realizza la tripla del 39-33. Time-out Scafati. Si torna sul rettangolo di gioco, i padroni di casa difendono strenuamente, ma Scafati riesce a centrare la retina a 3″ dalla sirena (39-35). Time-out coach Gramenzi. Al rientro il tiro da oltre metà campo di Radonjic si infrange sul ferro e si va al riposo lungo sul 39-35.

Al rientro dal riposo lungo Scafati riesce a recuperare lo svantaggio e a mettere la testa avanti (41-42 al 22′). Time-out per Latina. Il gioco riprende, Veronesi si alza dai 6.75 e la Benacquista si porta sul 44-42. Scafati risponde per le rime, ma Henderson dice la sua e con 5 punti consecutivi fissa il punteggio sul 49-45. La Givova riconquista la parità al 25′ (49-49). Con 4:44″ sul cronometro viene sanzionato fallo antisportivo a Passera, gli ospiti concretizzano i liberi che ne conseguono, ma Latina risponde con una buona circolazione di palla e al 26′ c’è ancora equilibrio (52-52). Sostenuta dal tifo dei tifosi nerazzurri la Benacquista continua a giocare con grinta, Henderson firma la bella schiacciata del 54-52 al 27′. Con 1:26″ da giocare i campani ristabiliscono la parità (54-54). Nulla di fatto nelle azioni successive ed è su questo punteggio che va in archivio il terzo quarto.

In avvio di ultima frazione Scafati realizza due triple consecutive (54-57 al 32′). Time-out per la panchina latinense. Si torna in campo, Latina non trova la via del canestro, a differenza degli ospiti che allungano sul 54-62. Passera smuove il punteggio dei nerazzurri con un libero (55-62 al 33′). L’inerzia è ancora di Scafati che a 6:20″ dal termine allunga sul 55-67. Nuovo time-out per Latina. Alla ripresa del gioco Henderson firma la tripla del 58-67, risponde Scafati, ma è pronta la successiva replica dalla lunga distanza di Radonjic (61-69 al 35′). Latina riduce ulteriormente le distanze con Bozzetto (63-69 al 36′). Con 3:50″ sul cronometro Mouaha è costretto a tornare anzitempo in panchina per raggiunto limite di falli. Henderson, preciso dalla lunetta, porta la Benacquista sul 65-69. Con 2:43″ sul cronometro ancora Henderson protagonista con la tripla che vale il -1 (68-69). Time-out Scafati. Il gioco riprende, gli ospiti realizzano (68-71) Veronesi firma due liberi (70-71 al 38′). Latina lotta con tutte le sue forze e con 4 punti consecutivi a 40″ dalla sirena riconquista il vantaggio (75-73). Scafati dalla lunetta a 24″ ristabilisce la parità (75-75). Attimi concitati, con 5 decimi sul cronometro time-out per Scafati. Al rientro in campo nessuna variazione e sul 75-75 si va al supplementare.

Overtime ancora all’insegna dell’equilibrio (79-78 a 3:15″). Veronesi allunga sull’82-78, ma Scafati risponde per le rime (82-81 a 2:20″). Con 2 minuti esatti da giocare viene sanzionato un fallo discutibile su Veronesi, Scafati concretizza un solo libero ed è nuova parità (82-82). Radonjic e Passera per l’85-82 a 1:32″ dalla sirena. I nerazzurri giocano con il cronometro, Scafati prova il fallo sistematico, ma Latina non riesce a concretizzare. Ci sono 32″ da giocare, è il turno di Scafati dalla lunetta (86-84). Veronesi fa 1/2 e con 27″ il tabellone segna 87-84, ma sul fronte opposto gli ospiti, complice un’ingenuità pontina, riescono a rimettere la testa avanti (87-88 a 6″). Time-out Latina. Si torna sul parquet, Radonjic firma il canestro dell’89-88 a 3″. Time-out Scafati. Alla ripresa gli ospiti riescono a realizzare a fil di sirena il canestro dell’89-90 con cui termina il match (latinabasket.it).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Che beffa per la Benacquista: sconfitta di uno all'overtime

LatinaToday è in caricamento