Bicincittà, migliaia di persona per la ventunesima edizione a Latina

La manifestazione per ribadire l'impegno per lo sport, la tutela dell'ambiente e una mobilità alternativa che passa per strade più sicure e piste ciclabili

Una nuova edizione di successo la XXI edizione di Bicincittà disputata a Latina nella mattinata di ieri. Migliaia di appassionati delle due ruote hanno formato un serpentone che si è mosso a velocità controllata sul nuovissimo percorso pensato appositamente per l'edizione 2013: un circuito di 10 chilometri, completamente pianeggiante e adatto anche ai più piccoli.

Si è trattato di una vera e propria festa dello sport per tutta la famiglia. “Come ogni anno – sottolinea il presidente del Comitato Territoriale Uisp di Latina, Domenico Lattanzi – abbiamo dato vita a una biciclettata non agonistica per ribadire l'impegno per lo sport, la tutela dell'ambiente e una mobilità alternativa, che passa attraverso strade più sicure e l'incremento delle piste ciclabili, un obiettivo che l'Uisp si propone sin dalla prima edizione di Bicincittà”.

L'evento infatti rientra tra le manifestazioni della Giornata nazionale della bicicletta promossa dal ministero dell’Ambiente, ed è in piena sintonia con la campagna “Salvaiciclisti”, alla quale l’Uisp ha aderito, mettendo al centro dell’attenzione pubblica e delle istituzioni il tema della sicurezza stradale, al fine di consentire la scelta della bici come mezzo di trasporto ecologico e sostenibile, il tutto all'insegna dello slogan “Strade sicure, aria pulita”.

Ma Bicincittà non dimentica un'altra delle sue declinazioni: la solidarietà e l'aiuto verso chi è in difficoltà. “L'evento latinense – come hanno spiegato gli organizzatori -, infatti, è stato organizzato in collaborazione con  Eco Kinshasa, un’associazione con fini umanitari che organizza raccolte di materiali e fondi a sostegno dei bambini in Africa, mentre a livello nazionale è stata avviata una raccolta fondi destinata al progetto “Lontani da dove? Educare alla mondialità”, che si articola in corsi di formazione di 32 ore ciascuno, destinati agli operatori, ai quali si susseguono interventi, all’interno di scuole e non solo, con bambini e ragazzi”.

Inoltre, sempre a Latina, c'è stata per la prima volta un'importante collaborazione con l'Avis, che ha allestito il suo gazebo presso il Parco comunale, sede di partenza e arrivo di Bicincittà, senza tralasciare l'attenzione all'ambiente che è stata riaffermata tramite l'altro slogan dell'evento: “Riduco, Riciclo, Riuso”, che collega tutte le grandi manifestazioni nazionali Uisp del 2013, da Vivicittà a Giocagin.

Il Settore Ambiente Uisp ha inoltre preparato un vademecum che inoltra le linee guida da seguire per una corretta  organizzazione ambientale delle manifestazioni, disponibile sul sito www.uisplatina.it.

Bicincittà 2013 gode dell’adesione del Presidente della Repubblica, della Presidenza del Consiglio e di vari Ministeri. Inoltre c’è stato il patrocinio del Segretariato sociale Rai.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

Torna su
LatinaToday è in caricamento