Sport e scuola, quando il pugno di Mario Pisanti colpisce il bullismo

Domani mattina l'ex campione pontino di pugilato incontrerà gli studenti dell'IC Frezzotti - Corradini per parlare di rispetto, sacrificio e vittorie. Iniziativa promossa da Coni e FPI

Incontro

Domani 15 novembre Mario Pisanti sarà tra i banchi di scuola per parlare di rispetto, sacrificio, sport e vittoria sul ring come nella vita. Antidoti contro il disagio giovanile, il bullismo e il cyberbullismo.

Una mattinata che il decorato ex pugile pontino trascorrerà insieme agli alunni della scuola media dell’Istituto Comprensivo Frezzotti – Corradini, nel plesso di via Amaseno a Latina, a partire dalle 8.30.

Incontro che fa parte dell’iniziativa “Incontro con il campione”, promosso dal Coni Lazio e Federazione Pugilistica Italiana, al quale prenderanno parte le classi prime, seconde e terze.

Il “professor” Mario Pisanti ha curato l’attività didattica insieme alla moglie Marzia Simili, ex arbitro di pugilato e prima donna in Europa ad arbitrare i professionisti. 

In Aula Magna Inizialmente verrà proposto “Mani fasciate”, il film documentario realizzato da Vincenzo Notaro che ripercorre la vicenda umana e sportiva di Mario Pisanti fino alla conquista del titolo italiano, dopo imprevisti superati con grande forza di volontà.

Rispetto

A seguire il dibattito con gli studenti che porranno domande a Mario Pisanti: “Cerchiamo di trasmettere attraverso le immagini e il dialogo i valori della vita - dice Mario Pisanti - , che mi hanno portato a vincere nello sport. Ci vuole rispetto, per tutti in generale e per i più deboli in particolare. Lo insegno anche ai miei figli, è stata la mia filosofia quando salivo sul ring. Si può vincere, senza prepotenza. Tradotto, nella vita si può affermare la propria personalità, senza prevaricare gli altri. Se osservassimo di più le regole della convivenza civile, non si verificherebbero certi spiacevoli episodi, aggravati adesso dall'utilizzo improprio dei social. Invito sempre a segnalare quando le cose non vanno, ai genitori, ai presidi, ai professori. Prima si interviene sul problema, meglio è. Ringrazio la dirigente scolastica, la professoressa Roberta Venditti, per l’opportunità che mi viene concessa”.

Carriera

Mario Pisanti nasce a Maddaloni, in provincia di Caserta il 15 luglio 1979. Cresciuto a Cisterna di Latina, inizia a boxare con l’Audax Cisterna. Da dilettante vince per cinque volte consecutive i Campionati Italiani Assoluti, combattendo come peso Gallo. E’ un record italiano che condivide con il grande Nino Benvenuti. Per anni è nel giro della Nazionale, con cui vince diverse competizioni internazionali. Da professionista diventa Campione Italiano nei pesi Piuma e Superpiuma. Lascia l’attività agonistica nel 2016. Vive ora a Pisa. Record nei professionisti di 16 vittorie, tre sconfitte ed un verdetto di parità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina, 227 i contagiati in provincia. Nel Lazio 173 casi positivi in un giorno

  • Coronavirus Latina: 237 contagi in provincia, 195 casi positivi in più nel Lazio in un giorno

  • Coronavirus, controlli della polizia: scoperta parrucchiera che lavorava in casa. Denunciata

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • Terracina, 250 mascherine donate al Comune. Il biglietto: "Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi"

Torna su
LatinaToday è in caricamento