Calcio, aria di rinnovamento in casa Cos Latina. Presentati allenatore, ds e rosa

Nella splendida cornice del 24 Mila Baci, la storica società del capoluogo ha presentato ufficialmente le novità che l’accompagneranno in futuro. Il via alla stagione 2017/2018 il 21 agosto con la preparazione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

A carte scoperte. Il Cos Latina si toglie il velo in vista della prossima stagione sportiva che lo vedrà impegnato nuovamente in Seconda Categoria.

Nella splendida cornice del 24 Mila Baci, la storica società del capoluogo ha presentato ufficialmente le novità che l’accompagneranno in futuro, dal direttore sportivo Filippo Di Marco al tecnico Domenico Polselli, passando per i sette volti nuovi della rosa che andranno ad affiancare lo zoccolo duro della vecchia, più alcuni elementi della juniores promossi in prima squadra.

A porre l’accento sull’aria di rinnovamento che campeggia in casa Cos ci ha pensato il presidente Dario Dragotta, affiancato dal suo prezioso vice Roberto Gori, due figure instancabili del club che, dopo un momento di scoramento, hanno ritrovato l’entusiasmo che li contraddistinguono. “Abbiamo deciso di continuare un percorso per riportare il Cos Latina ai fasti degli anni ’60 e ’70 - ha confessato Dragotta con un pizzico di orgoglio - quando siamo stati un punto di riferimento importante per tanti ragazzi. Continueremo ad operare in sinergia con i salesiani ma ci tengo a rimarcare che siamo gli unici a non ricevere contributi dal Comune”. 

Gori ha invece sottolineato i valori etici di cui il Cos si fa promotore. “Questa presentazione dà l’esatta dimensione al nuovo progetto, che si fonderà sui principi di cui non faremo mai a meno: rispetto, serietà e puntualità”. 

Poi il discorso si è spostato sul binario tecnico, con il riflettori puntati addosso al direttore sportivo Filippo Di Marco, che ha presentato i volti nuovi: i portieri Luigi Miele e Roberto Nogarotto, i difensori Alessandro Lucci e Gabriele Cangero, il centrocampista Stefano Sarra e gli attaccanti Tiziano Riggi e Yuri Critelli, tutte prime scelte per la categoria. “Voglio ringraziare la società per la fiducia e i ragazzi per la disponibilità - ha dichiarato Di Marco - Cercherò di dare il massimo per arrivare il più in alto possibile, conservando umiltà e cultura del lavoro”. 

In chiusura, parola all’allenatore Domenico Polselli, pronto per questa sfida affascinante. “Vogliamo iniziare un percorso diverso, fatto di regole e comportamenti. Il 21 agosto ci ritroveremo in sede per l’inizio della preparazione con un gruppo composto da 31 elementi. Oltre a me ci saranno anche un preparatore dei portieri e un preparatore atletico: Oreste Frappola e Antonio Di Stefano”. 

Prima squadra e non solo. Le attenzioni del Cos Latina abbracceranno anche il settore giovanile, il cui responsabile sarà ancora Giovanni Giacomini. “La fase di rinnovamento ha investito anche noi: vogliamo alzare il tiro non dimenticando da dove veniamo. Abbiamo optato di non allestire la formazione juniores, giovanissimi e gli allievi sono il fiore all’occhiello della nostra società”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento