menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tecnica e testa nel calcio giovanile: il mental coach alla Polisportiva Carso

Mister Gennaro Del Prete affida il ruolo al professor Luigi Gallo, che seguirà le quattro squadre Under Elite: "La crescita tecnica va affiancata al controllo delle emozioni"

Novità

Una figura che proviene da altre discipline, ma che negli ultimi anni è diventata imprescindibile anche nel calcio. Il mental coach, colui che allena la mente, non è più una novità nel mondo del pallone. Semmai lo è ancora quando se ne fa ricorso nel calcio giovanile, pur rappresentando un enorme valore aggiunto nel processo di formazione tecnica e umana dell’atleta. In provincia di Latina nel panorama calcistico giovanile il mental coach è un punto imprescindibile nella Asd Polisportiva Calcio, di cui è responsabile mister Gennaro del Prete, che ha individuato questa delicata figura in Luigi Gallo. A lui il compito di seguire le categorie Elite (Under 17 – Under 16 – Under 15 - Under 14) della nostra società. “Un investimento importante che ci pone un passo avanti agli altri e che permette ai nostri ragazzi di essere seguiti anche dal punto di vista della crescita personale e della loro performance”.

Analisi

Queste le dichiarazioni di Del Prete, alle quali fanno seguito quelle del mental coach, Luigi Gallo: “E’ una iniziativa importante, perché lavorare con atleti giovanissimi è qualcosa che dà loro una forte base mentale che si porteranno dietro per sempre. Negli ultimi anni anche in Italia i professionisti si stanno facendo supportare dai mental coach. Si è capito che al fianco dell’allenatore, del preparatore atletico, è necessario, per completare il cerchio, la figura dell’allenatore mentale. Spesso accade che atleti preparatissimi dal punto di vista tattico e atletico mandino tutto all’aria per un blocco mentale o per una cattiva gestione della loro emotività. Da qui l’importanza della figura del mental coach. Ho lavorato e lavoro tuttora con diversi atleti affiancando gli stessi nel miglioramento, nel sostegno o nello sblocco della performance ed è quello che farò anche con questi ragazzi”.

Formazione

Si arricchisce così la proposta formativa di una delle realtà che da anni è punto di riferimento nel Lazio, rampa di lancio per tanti ragazzi che hanno avuto la possibilità di indossare maglie importanti di club professionistici. Soddisfazione non da poco per una società, la quale, come è da sempre nel suo DNA, lavora tenendo bene a mente un obiettivo preciso, come sottolineato dal responsabile Gennaro Del Prete: “Alla Polisportiva Carso, prima di ogni altra cosa, lavoriamo per far migliorare ogni singolo ragazzo sia da un punto di vista tecnico che coordinativo, senza però tralasciare l’aspetto umano e formativo. La speranza, è che ciascun allievo, nel tempo, abbia la possibilità di poter sperimentare il mondo professionistico. Siamo, allo stesso tempo consapevoli che il percorso non è dei più semplici ma, chi non uscirà come calciatore, lo farà come uomo e questa cosa ci rende allo stesso modo orgogliosi del nostro lavoro. Un lavoro mai improvvisato che, al contrario, è ricco di una programmazione che parte dalle basi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento