menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, positivo Jonathas che fece sognare il Latina Calcio

Il "buldozzer" brasiliano, assistito da Raiola, è stato il leader dei nerazzurri che sfiorarono la Serie A persa in finale play off con il Cesena. La rivelazione in diretta instragramm

Annuncio social

Positivo al coronavirus Jonathas de Jesus, il giocatore più forte della storia del Latina Calcio, con la quale ha sfiorato la serie A. L'annuncio in diretta su instragramm, poi rilanciato sui social dell' Elche Club de Futbol. Il club spagnolo di Segunda Division alle 12.15 ha emesso un comunicato sulla positività di un proprio tesserato, che si è scoperto intorno alle 15 essere Jontathas proprio dal interessato. Jonathas. 

Provato più nell'animo che nel fisico dall'infezione da Covid 19, ha ringraziato tutti per la vicinanza, ha comunicato di  stare a casa e che tornerà presto più forte di prima. Inevitabilmente, non appena si è diffusa la notizia, i social hanno rimpito il calciatore di affetto, con messaggi da Brasile, Spagna, Italia e ovunque l'attaccante abbia giocato.

Un sogno

E non sono mancati gli attestati d da Latina, dove "il buldozzer", così soprannominato per la prestanza atletica, trascinò la squadra di Breda nel primo anno di Serie B (2013-2014) fino a sfiorare la Serie A. Un sogno infranto nella doppia finale play off persa con il Cesena. Jonathas mise a segno 15 reti, denotando qualità esplose nelle stagioni successive, dove ha vestito le maglie di Elche, Real Sociedad, Rubin Kazan, Hannover, Corinthias e ancora Elche. Il 6 marzo ha compiuto 31 anni. Nel suo passato italiano anche Brescia, Pescara e Torino. 

Arrivò a Latina con Mino Raiola, il fuoriclasse dei procuratori. 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento