rotate-mobile
Sport

Latina Calcio 1932, affidamento decennale dello stadio Domenico Bartolani

Il club nerazzurro si aggiudica la gara per l'aggiudicazione dell'impianto di via Lombardia e stringe l'accordo con l'Academy Cisterna per la ripartenza del calcio cittadino. Mercato, in prestito dal Renate l'esterno Antonio Esposito

Il Latina Calcio 1932 gestirà per dieci anni lo stadio Domenico Bartolani, la culla storica del pallone a Cisterna. Il club nerazzuro si è aggiudicato la gara ad evidenza pubblica per l'affidamento dell'impianto di via Lombardia che dovrà essere potenziato e ne quale dovranno svilupparsi anche le attività sportive locali. Nel contesto specifico il Latina si allenerà sul sintetico nei mesi invernali, in cui i campi della ex Fulgorcavi sono pressoché inutilizzabili, e coabiterà con l'Academy Cisterna, chiamata a raccogliere l'eredità della Pro Cisterna 1926. 

L'aggiudicazione della gara, cui aveva preso parte anche la società di settore giovanile Macir Cisterna, è stata pubblicata con determina nr. 596.

Tra i criteri di aggiudicazione della gara: l’esperienza acquisita in attività di gestione di impianti sportivi con caratteristiche analoghe; il radicamento sul territorio; la collaborazione con istituzioni e terzo settore; l’affidabilità economica; la qualificazione professionale degli istruttori e degli allenatori; le esperienze e la progettualità nell’ambito della pratica e della cultura sportiva; la compatibilità delle attività sportive con le eventuali attività ricreative, sociali o scolastiche svolte nell’impianto; la valutazione della convenienza economica dell’offerta; il piano di gestione, comprensivo del progetto tecnico, del piano di conduzione tecnica dell’impianto e del piano economico-finanziario di gestione, nonché eventuali proposte migliorative per il potenziamento del complesso sportivo e conseguente miglioramento dell’offerta sportiva attraverso specifici investimenti; le esperienze e la progettualità nell’ambito della pratica sportiva con il coinvolgimento anche delle realtà sportive di Cisterna di Latina.

«La gestione degli impianti sportivi di proprietà del Comune di Cisterna era molto farraginosa e confusa – ha detto l’assessore allo sport e alla scuola Emanuela Pagnanelli –. Con questa gara predisposta dai nostri uffici e la relativa aggiudicazione dello Stadio Bartolani, iniziamo a mettere un po’ d’ordine sulla gestione degli impianti sportivi comunali che sono al servizio della nostra comunità».

“La realtà sportiva del Latina Calcio 1932 – ha spiegato il presidente Antonio Terracciano – rafforza la propria presenza sul territorio provinciale per far crescere le attività sportive tutte, assicurando il massimo impegno per il successo dello sport nei territori, fermo restando gli obiettivi e le ambizioni del Latina Calcio quale prima squadra del capoluogo e punto di riferimento dell'intera provincia. La passione per lo sport, condivisa con le realtà vicine a Latina come quella di Cisterna si inserisce in un programma più ampio di crescita del calcio ed in particolare dei giovani della nostra provincia.

Il comune obiettivo di sviluppare iniziative sul territorio a partire dal settore giovanile locale - dice la nota del Latina Calcio 1932 -, aprirà a nuove ed entusiasmanti sfide che consolideranno nel tempo, la tradizione calcistica di Cisterna.

Intanto in previsione del ritiro precampionato, al via dal 18 luglio presso il centro della ex Fulgorcavi, continua il completamento della rosa a disposizione di mister Daniele Di Donato. Il nuovo volto è Anotnio Esposito, difensore napoletano classe 2000, che arriva dal Renate con la formula del prestito fino al termine della stagione. Muove i suoi primi passi da calciatore nel settore giovanile del Frosinone, poi al Monterosi e in seguito al Renate, dove nella scorsa stagione ha disputato 12 partite nel campionato di Serie C girone A e una in Coppa Italia di Serie C. Vanta anche una presenza in Nazionale Under 17. Un giocatore duttile, che può essere impiegato sia come terzino sinistro che come esterno di centrocampo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina Calcio 1932, affidamento decennale dello stadio Domenico Bartolani

LatinaToday è in caricamento