Maurizi: "Non faccio promesse da pupazzo, ma a Latina si può fare bene"

Risolto il contratto con il Teramo, la società ha presentato il nuovo allenatore per risollevare le sorti della squadra. Modulo e mercato:"Voglio comandare il gioco. Nel prosieguo vedremo se intervenire sulla rosa"

Risolto il contratto con il Teramo, il Latina Calcio ha presentato il nuovo allenatore Agenore Maurizi per risollevare le sorti della squadra

Trattativa

"La società mi ha contattato, convincendomi del progetto. Volevo cimentarmi in un campionato diverso dalla C e mi fa molto piacere che la tifoseria del Latina sia gemellata con quella della Reggina, dove ho allenato. Non vedo l'ora di sedermi su quella panchina per lavorare alla ricerca di risultati importanti, ma il calcio è fatto di tante variabili e sarei oggi un pupazzo a dire che obiettivi possiamo centrare. Spero che questo mio percorso possa unire tutte le componenti dell'ambiente. Partiamo dal grande entusiasmo, che mi ha trasmesso dalla società".

Osservatore

"Il Latina è una buona squadra, anche se ha vissuto difficoltà. Non credo nel passato, i calciatori possono dare molto e vanno valorizzati. In questa città si può fare bene, ecco perché ho deciso di rescindere il contratto con il Teramo, cui ero legato per altre due stagioni. L'importante è remare tutti nella stessa direzione".

Mercato e modulo

"Ora parlare di mercato è irrispettoso per i giocatori che compongono la rosa del Latina Calcio, vedremo cosa ci diranno di  diverso le prossime partite. Quanto al modulo, dico che per me esistono i principi. Dobbiamo comandare il gioco, ovvero non solo tenere palla, ma anche recuperarla nel minor tempo possibile quando è in possesso degli avversari".

Conclusioni

"Avevo altre trattative, ma sono convinto della scelta che ho fatto. Per me Latina è una grande opportunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus, la curva continua a salire: altri 236 casi, ancora sette morti in 24 ore

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento