Nel recupero altra frenata del Latina, alla fine è l'Aprilia a recriminare (0-0)

Nuovo passo falso dei nerazzurri, che sbagliano approccio e rischiano di andare in svantaggio. Palo di Spano e grande occasione fallita dall'ex Corvia. Maurizi tiene all'inizio in panchina Cunzi e Corsetti

Cronaca

Derby freddo e brutto, che tiene basse le quotazioni di Latina e Aprilia, il cui 0-0 si spiega nelle occasioni ospiti fallite nel primo tempo e la pochezza complessiva della ripresa. In attacco la coppia Cardella-Gaeta, Maurizi inizialmente tiene fuori a sorpresa le macchine da gol Cunzi e Corsetti, che verranno ben presto chiamati in causa. Greco mette comunque in campo il 5-3-2. In prima linea Daniele Corvia, ex del Latina ai tempi della Serie B. Facile il modo in cui le rondinelle entrano nella trequarti nerazzurra, affidando a Spano le accelerazioni che danno fastidio alla difesa avversaria. Per Alonzi in realtà, come nell'occasione di Rocchino al 17', si tratta in realtà di interventi di routine, almeno fino al 21', quando è costretto al tuffo per raggiungere la conclusione malandrina di Spano. Poi al 27' Putti per mettersi comodo sottrae tempo alla battuta  a rete e al 29' risuona il montante di Alonzi sul sinistro carico d'effetto di Spano. Per ricordarsi che è un derby si accende una mischia davanti la panchina dell'Aprilia al 38', ammoniti Rocchino e Cunzi.Pochi secondi passo prima dell'intervallo dalla sinistra Spano pennella per Corvia, sembra fatta, incornata e pallone di un niente a lato. Tre cambi nell'intervallo per il Latina, dentro Iorio, Fatati e Corsetti. È il numero 10 che prova ad accendere il pomeriggio vedendo Manasse fuori dai pali, ma la mira non lo premia. Manasse che al 17' blocca il destro di Garufi, mentre per vedere l'Aprilia ci vuole questo sinistro nel cross di Camara, che mette in difficoltà Alonzi. Al 24' si chiude sostanzialmente il match, con la prima ed unica vera chance dei locali: Mastrone in area pecca d'egoismo, calcia sul fondo ignorando Cunzi e Corsetti. Si gioca fino al 95', ma la verve in campo si è esaurita da un bel pezzo. 

Tabellino

Latina (4-4-2): Alonzi 6.5; Sanna (1'st Fatati), Tinti 6, Del Duca 5.5, Esposito 6; Galasso 5 (1'st Corsetti 5), Begliuti 5 (1'st Iorio 6), Garufi 5.5 (36'st Barberini sv) Mastrone 5; Cardella 5.5, Gaeta sv (33'pt Cunzi 6). A disp. Fieramonti, Cazè da Silva, Teraschi, Atiagli.

All. Maurizi

Aprilia Racing Club (5-3-2): Manasse sv; Vitolo 6, Montella F. 6, Esposito 6.5, Camara 6, Fè 6 (19'st Mattia 6); Crescenzo 6, Rocchino 7 (39'st Lapenna sv), Putti 6.5 (28’st Zaccaria sv); Corvia 6 (28’st Montella A. sv), Spano 7 (48’st Conti sv). A disp. Cojocaru, Oriano, Pezone, Vespa. 

All. Greco

Arbitro: Giacometti di Gubbio

Assistenti: De Santis e Di Bartolomeo di Campobasso

Note: ammonto al 29'st Greco, tecnico dell'Aprilia. Ammoniti Cunzi, Rocchino, Vitolo, Montella A. Rec 2'pt, 5'st

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento