Lunedì, 18 Ottobre 2021
Sport

Calciomercato, Latina: addii Ioime e Bindi. Nel mirino Maltese del Palermo

Il Latina non rinnova con i due suoi portieri e cerca una trattativa col Palermo per Maltese. In attesa di conoscere conferme e partenze

Una cosa è certa. La prossima stagione il Latina non ripartirà con Giacomo Bindi fra i pali e nemmeno con Raffaele Ioime a fare da riserva. Quest’anno è stato difficile districare il nodo portieri; dall’inizio si è avuto Bindi a presidio dei pali, forte dell’annata passata a difendere la porta del Crotone in serie B e di un più blasonato passato rispetto al suo secondo (varie presenze nella nazionale under 20 di Gentile e provenienza dii qualità: vivaio Inter). Tutto sommato nel corso del campionato Jack non è poi riuscito a entrare a pieno nelle grazie dei tifosi, a causa di svariate partite in cui ha palesato parecchie incertezze (fra tutte la difficoltà a bloccare i tiri dalla media distanza). Nel complesso durante la stagione si sono registrate performance felici, ma dire che il portierone di Torrita di Siena abbia lasciato un solco indelebile, proprio no.

GRINTOSO IOIME - Uno come lui si ricorderà per lungo tempo qui in palude. Secondo nelle gerarchie, ma sempre in prima linea nel motivare lo spogliatoio e uno dei primi ad andare sotto la curva a raccogliere l’incitamento del pubblico. Ioime è stato il portiere della vittoria in Coppa Italia (la spartizione dei compiti con Bindi fu decisa a inizio stagione da mister Pecchia), e lì ha fatto vedere tutta la sua grinta ed esplosività tra i pali. Rimane il rammarico di averlo visto poco in campionato. Nell’immaginario dei tifosi comunque rimarrà un ricordo felice.

LA SQUADRA CHE VERRÀ - Intanto in questi giorni la dirigenza pontina è a lavoro all’Ata hotel executive di Milano per cercare di dare una fisionomia alla squadra che verrà. Il nome caldo sulla lista degli acquisti, al momento, è quello di Maltese (centrocampista di proprietà del Palermo e quest’anno in prestito al Viareggio), mentre i perni di centrocampo Cejas e Burrai dovrebbero rimanere all’ombra dell’acquedotto. Insieme a Milani, Gerbo, “Kola”, Jefferson, Barraco, Bruscagin, Cottafava e De Giosa si auspica costituiranno l’ossatura della squadra che verrà.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato, Latina: addii Ioime e Bindi. Nel mirino Maltese del Palermo

LatinaToday è in caricamento