Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

Play-off con il secondo posto: Latina sotto il diluvio rimonta e batte in dieci uomini il Carbonia

Nel primo tempo espulso Ricci e i sardi passano in vantaggio. Nella ripresa la pioggia non ostacola i pontini a segno con Calabrese, Corsetti e Sarritzu. Atiagli e Barberini, 100 gare in nerazzurro

Un' altra di quelle partite che avrebbe meritato più pathos e invece il 3-1, che consegna al Latina il secondo posto matematico, non passerà alla storia. Testimonia però di una squadra che ha ancora orgoglio da mettere in campo, dopo essersi arresa troppo in anticipo alla forza del Monterosi.

Di orgoglio e, aggiungiamo, carattere, ce ne è stato bisogno per reagire agli episodi avversi, come l'espulsione di Ricci dopo la mezz'ora, seguita dal vantaggio del Carbonia fino a quel punto molto sul pezzo.

La pioggia da una parte ha complicato i piani, ma dall'altra ha spettacolarizzato il match, che Scudieri ha interpretato variando molto a livello di formazione: dal Ricci centrosinistra in difesa, alla maglia da titolare di Garufi a centrocampo dove Allegra è salito nel ruolo di cursore; la presenza di Calagna, alla sua prima gara dall'inizio peraltro durata solo un tempo, in un attacco dove facevano comunque notizia le esclusioni contemporanee di Corsetti, Sarritzu ed Alessandro a favore di Di Renzo e Calabrese. 

Coppie e terzetti di attaccanti, che si sono avvicendati passandosi il testimone nelle ripresa, in cui è maturata la rimonta pontina. 

In realtà al gol di Bagaglini, avrebbe potuto rispondere subito prima del riposo Calabrese, che ha ciccato nel cuore dell'area il traversone di Garufi e che poi ha colpito la traversa, su punizione, ad inizio ripresa. 
La caparbietà lo ha portato comunque al gol del pareggio, dialogando con Di Renzo in un'area a dir poco intasata.

Un bel dialogo è stato anche quello tra i neo entrati Sarritzu e Corsetti, che ha indovinato il diagonale dove il portiere non può arrivare.

Sarritzu che è stato ripagato della sua generosità chiudendo a meraviglia l'invito di Atiagli, premiato prima della gara insieme a Barberini per le prime 100 presenze in nerazzuro. 

Adesso si attendono calendari dei play-off e nome della quinta classificata (tutte in corsa fino al Lanusei a quota 44), che il Latina affronterà al Francioni, dove si disputerebbe anche l'eventuale finale. 

Latina - Carbonia 3-1

Latina Calcio (3-4-3): Alonzi, Pompei (22’ st Atiagli), Sevieri, Garufi (17’ st Corsetti), Di Renzo (17’ st Sarritzu), Ricci, Calagna (1’ st Mastrone), Calabrese (40’ st Pastore), Allegra, Esposito, Giorgini. A disposizione: Gallo, Barberini, Di Emma, Alessandro.

All. Scudieri.

Carbonia: Manis, Mastino (17’ st Salvaterra), Piras, Bagaglini (45’ st Moro), Gjuci (17’ st Palombi), Piredda, Stivaletta (35’ st Tetteh), Cappai, Isaia (27’ st Pischedda), Cannas, Russo. A disposizione: Bigotti, Odianose, Basciu, Fidanza.

All. Suazo.

Arbitro: Gallo di Castellammare di Stabia.

Assistenti: Facchini di Bologna e Mainella di Lanciano.

Marcatori: 36’ pt Bagaglini (C), 14’ st Calabrese (L), 25’ st Corsetti (L), 38’ st Sarriztu (L)

Note: espulsi: 34’ pt Ricci (L) doppia ammonizione. Ammoniti: 12’ e 34’ pt Ricci (L), 44’ pt Calabrese (L), 4’ st Gjuci (C), 8’ st Esposito (L), 18’ st Pompei (L), 47’st Piredda (C). Angoli 3-2. Rec. 3’ pt, 4’st.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Play-off con il secondo posto: Latina sotto il diluvio rimonta e batte in dieci uomini il Carbonia

LatinaToday è in caricamento