Serie D, la ripresa del campionato slitta a dicembre e il Latina non parte per Lanusei

Obiettivo della LND è di rimettersi in pari con il calendario e nel frattempo arrivare ad un protocollo sanitario attendibile. Intanto altro rinvio della sfida tra sardi e nerazzurri

Slittamento

Non si riprenderà a giocare il 29 novembre riprendendo dalla sesta giornata di calendario. Ci vorrà almeno il 6 dicembre. Ma forse è dir poco. Lo ha confermato Cosimo Sibilia, presidente LND, in un' intervista al Corriere dello Sport: "Stiamo recuperando alcune partite e ci auguriamo di riprendere il campionato dopo il 3 dicembre. L’Italia divisa in zone rosse, arancioni e gialle non poteva che indurci a prendere una decisione del genere. Tra dicembre e gennaio vorremmo restituire ordine e completezza al calendario. La LND ragiona in un’ottica di sistema, siamo per la compattezza". 

Calendario

Il 3 dicembre scade l'efficacia dell'attuale DPCM, mentre il 6 dicembre sarebbe la prima domenica utile per riprendere da dove il calendario regolare è stato fermato. Troppe le oltre novanta gare da recuperare al ritmo di un ulteriore rinvio ogni due in programma. Motivo per cui si andrà avanti ad oltranza. Non bastando più la data del 22 novembre per rimettersi in pari, si giocherà anche il 29 novembre (inzialmente giorno della ripresa regolare) e il 2 dicembre. Ma è un discorso in equilibrio precario, perché, fermo restando l'emergenza sanitaria nazionale e il rispetto della salute pubblica, senza un nuovo protocollo sanitario sarà durissima andare avanti. Dare 3000 euro di contributo alle società è un primo passo, obbligare ai tamponi e fissare un tetto massimo di contagiati per poter comunque disputare la partita sarà un secondo fondamentale passo.

Paradosso

Altrimenti si creano situazioni paradossali, in cui vengono continuamente rinviate gare anche di un mese per la positività di un solo componente o un parente dello stesso. Tutti in insolamente e arriverderci e grazie. Lanusei - Latina, in calendario il 1° novembre, non si sottrae a questa regola. Non si giocherà a casua del Covid anche questa domenica e ancora non si sa quando potrà essere recuperata. Il gruppo di Scudieri non gioca una gara ufficale dal 24 ottobre, 3-0 casalingo alla Torres. Quasi un mese. E' decisamente troppo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento