Sport

Calcio: Latina, con il Lanciano per la "prova di maturità"

Domenica al "Francioni" il Latina ospita il Lanciano per la 28^ di campionato. Sarà "la giornata del tifoso", ovvero prezzi popolari per stimolare l'affluenza del pubblico

 

Correva il 6 novembre 2011, il Latina usciva sconfitto per due a uno dal “Guido Biondi” di Lanciano sotto un diluvio scrosciante. Pare ieri, e invece no, il campionato si sta lentamente incanalando verso la volata finale; mancano esattamente sette giornate alla fine e il Latina ha ancora poche certezze. La cura Sanderra intanto procede bene: due vittorie e una sconfitta in tre partite non sono male viste le premesse, gli infortuni in rosa, e lo scetticismo che iniziava ad aleggiare in tutto l’ambiente. Dopo la scialba prova di Salò i nerazzurri sono risorti, offrendo una prova gagliarda nel derby e andando ad acciuffare l’importantissima vittoria esterna di Andria. Quel che ci voleva, la giusta iniezione di fiducia per ripartire e tentare l’assalto al centro classifica. La partita in programma domenica sarà dunque il test definitivo, per capire il livello di maturità raggiunto dalla squadra. Al “Francioni” arriva un Lanciano lanciatissimo in zona play-off (quarto in classifica con 42 punti, ad un punto dallo Spezia, e reduce da ben tre vittorie consecutive) e non sarà certamente facile. Ma il Latina di questi tempi ha le carte in regola per mettere in difficoltà chiunque; una carta in particolare? Jefferson. Il bomber brasiliano è tornato e si vede (il gol siglato con l’Andria rimarrà scolpito nella memoria dei tifosi per lungo tempo). Basta questo per credere che domenica l’impresa non sarà impossibile.

 

ECCO LA “GIORNATA DEL TIFOSO” – Da qui alla fine del campionato ogni partita sarà una finale per i nerazzurri. L’obiettivo è quello di raggiungere la salvezza il prima possibile e, soprattutto, evitando i play-out. Per riuscire in questo la dirigenza nerazzurra ha capito l’importanza del fattore pubblico (in particolare la consistente presenza dei tifosi nel derby che ha accompagnato la squadra verso la vittoria, ndr) e domenica attuerà una politica al ribasso dei prezzi dei biglietti: 5 euro per la curva, 8 euro per la gradinata e 10 euro per la tribuna, fatti salvi gli abbonamenti che rimarranno validi. Sarà dunque la “giornata del tifoso”; si spera che l’iniziativa raccolga i suoi frutti e non lasci indifferenti i tifosi, in questo snodo della stagione davvero delicato.

 

LE “NEWS” DALL’INFERMERIA – La solita sgambata del giovedì ha potuto dare indicazioni importanti a Sanderra. Intanto Jefferson: il brasiliano ha accusato in giornata un lieve attacco febbrile, ma la cosa non pare preoccupare in vista di domenica. A lui si sono aggiunte le assenze di Enrico Citro e Marco Ezio Fossati (i due centrocampisti non hanno smaltito i problemi fisici della scorsa settimana); assente anche il portiere Baican che sarà costretto al secondo forfait consecutivo dopo Andria. Si sono allenati a parte l’attaccante Tulli e l’esterno di sinistra Tiziano Maggiolini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio: Latina, con il Lanciano per la "prova di maturità"

LatinaToday è in caricamento