Galasso e Corsetti, gol d'autore per il primo cin cin stagionale del Latina

Due perle del difensore e dell'attaccante nel primo tempo consentono ai nerazzurri di battere il quotato Latte Dolce, che recrimina per un rigore e un gol annullato, dopo le rete dell'1-2. Di Napoli: "Vinto una grande partita". Udassi: "Bravi, ma senza punti"

Premessa

Sono le grandi giocate dei singoli a risolvere la questione tra Latina e Latte Dolce. Ridono i pontini, recriminano i sardi, ma le prodezze di Galasso e Corsetti hanno indirizzato una partita prevedibilmente ostica per i padroni di casa, che agguantano finalmente la prima vittoria della stagione. "Abbiamo vinto contro una signora squadra - ha commentato il tecnico pontino Lello Di Napoli. Dall'altra parte mister Stefano Udassi rimpiange l'andamento della gara:"Meritavamo punti, peccato ma siao sulla strada buona".

Tattica

Tre ore prima del fischio un comunicato della società ha confermato l'intervento chirurgico a tre ernie addominali, cui si è sottoposto Atiagli, tenuto nascosto ieri appositamente per pretattica. Il rientro dell'esterno ghanese è previsto tra quattro settimane, ma molto conterà il recupero della condizione. Di Napoli ha così schierato Chiavegato quinto a sinistra e, sorpresa, ripristinato Corsetti nel ruolo di mezz'ala sinistra. Scelta che ha fatto la differenza. Altra variazione la mediana affidata a Gerevini e l'impiego dal primo minuto di Cunzi. Nel momento di maggior pressione del Latte Dolce, l'ingresso di Begliuti al posto di Fontana, ha comportato l'avanzamento di Corsetti a fianco Cunzi per sfruttare gli spazi lasciati inevitabilmente dai sassaresi. 

Cronaca

Il Latina ci mette un minuto ad arrivare alla conclusione timida di Chiavegato, che si spegne tra le braccia di Garau. Ben diverso il compito di Del Giudice  che al 7’, che viene messo duramente alla prova dal rasoterra di Molino, replicando sul tap in di Palmas. Meno pensieri, ma la giusta apprensione sul bel destro di Bianchi (14’) dalla tre quarti, appena sopra la sopra la traversa. Sblocca la situazione al 18’ Galasso, che prepara di prima intenzione il destro sulla respinta della difesa, collocando la sfera a mezza altezza. Il Latte Dolce incassa il colpo e punta subito a replicare, anche protestando se necessario, come sull’episodio del 27’ e il rigore chiesto da Cabeccia. Il Latina agisce di contropiede, ma per un Garau, che al 31’ esce opportunamente sui piedi di Cunzi lanciato in profondità da Fontana, al 36’ Del Giudice è essenziale su Molino, liberato dal buco centrale di Cazè, e Chiavegato salva sulla linea il secondo tentativo di Piga. Altro intervento del portiere del Latina un minuto dopo sul colpo di testa di Cabeccia ed un’altra disattenzione difensiva. Nuova ripartenza nerazzurra al 39’ Fontana serve a centro area Cunzi, diagonale sul fondo. Poi tutti in piedi ad applaudire al 40’ Corsetti: 60 metri palla al piede, il numero 10 taglia il campo in due da sinistra a destra, bolide a fil di palo per il raddoppio. Esultanza liberatoria e polemica contro le critiche. Nemmeno questo saggio di bravura scoraggia il Latte Dolce, vicino a dimezzare le distanze ancora con Molino, che grazia Del Giudice. Nel secondo tempo il copione di gara è ovvio, ma il Latina si fa schiacciare troppo dagli ospiti e non bastano le fughe di Corsetti ad ossigenare i padroni di casa, come Cazé, che al 12' mette a terra Marcangeli e Cabeccia trasforma il calcio di rigore. Subentra la paura e al Francioni si teme il peggio al 22', quando Nuvoli firma il pareggio, annullato per una presunta spinta su calcio d'angolo. Malgrado la pressione avversaria, il Latina potrebbe, ma non lo fa, chiudere la partita. Al 23' altra discesa di Corsetti, sinistro dal limite si allunga Lai. Al 35’ carambola davanti l’area, piattone di Gerevini sulla base del palo. Break sardo al 40', diagonale di Palmas, respinge Del Giudice. Al 42’ cross di Barberini, al volo Gerevini, para Lai e sulla respinta Sanseverino cicca la palla del 3-1. Festa finale per il primo sorriso, per giunta davanti al pubblico di casa.

Tabellino

LATINA – LATTE DOLCE 2-1

LATINA (3-5-2): Del Giudice; Tinti, Ranellucci, Cazè; Galasso, Sanseverino (44’st Sanseverino), Gerevini, Corsetti (41’st Barberini), Chiavegato (20’st Cervasio); Fontana (16’st Begliuti), Cunzi (30’st Cardella). A disp. Gallo, Del Duca, Sanna, Menegat, Formica.

All. Di Napoli

LATTE DOLCE (4-3-3): Garau (1’st Marcangeli); Pireddu (30’st Maccis), Antonelli, Cabeccia, Tuccio; Piga (1’st Lai), Bianchi, Nuvoli (41’st Patacchiola); Pinna (30’st Fini), Molino, Palmas. A disp. Gadau, Gianni, Ferrari, Scanu.

All. Udassi

ARBITRO: Russo di Torre Annunziata

ASSISTENTI: Leonetti di Frattamaggiore – Minichello di Ariano Irpino

MARCATORI: 18’ Galasso, 40’ Corsetti, 12’st Cabeccia (rig.)

NOTE: Al 18’st ammonito il tecnico Di Napoli. Ammoniti Galasso, Cazè, Molino, Cabeccia. Bianchi. Angoli 2-9. Recupero 2’pt, 5’st. Spettatori 800.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

Torna su
LatinaToday è in caricamento