Sport

Viareggio-Latina: ci siamo. Colletti sul campionato: “Ancora tutto in gioco”

Il vice presidente nerazzurro intervistato da sommariopontino.it analizza il periodo della squadra. Sul campionato non ha dubbi: "L'Avellino non ha ancora vinto"

La squadra è tornata ad allenarsi proprio oggi agli ordini di mister Fabio Pecchia in vista dell’imminente finale d’andata di Coppa Italia col Viareggio del prossimo 3 aprile. Arriva un momento catartico della stagione: il Latina dovrà affrontare al massimo delle energie mentali i prossimi impegni per uscire dal tunnel nel quale ha trovato confino forzato a partire dal derby con il Frosinone; soprattutto si dovrà dimostrare continuità nelle prestazioni dopo l’ultima buona prova con la Paganese. Bisogna guardare al futuro con rinnovata fiducia anche in campionato, dove ancora niente è scritto (nonostante i numeri condannino severamente la squadra di Pecchia).

DIRETTA SU RAI SPORT – Dopodomani la finale d’andata sarà visibile in diretta tv sul canale di Risport 1, a partire dalle ore 20:45. Tutti disponibili per mister Pecchia che potrà quindi puntare sull’undici titolare più in forma al momento, senza fare troppe previsioni in vista della difficile trasferta di Benevento.

COLLETTI: “PRESSIONE SULL’AVELLINO” – Intervistato dal nuovo blog sommariopontino.it, il vice presidente Colletti ha detto la sua sull’intricata situazione di classifica dei nerazzurri: “Credo che lo scontro diretto in casa con L’Avellino rappresenti un appiglio a nostro favore che potrà cambiare gli equilibri d’alta classifica anche rispetto alle altre inseguitrici Perugia e Nocerina. A questo punto -  continua il vice presidente - solo loro possono perdere questo campionato. Credo che abbiano una bella pressione addosso.

ARBITRAGGI MALEDETTI – Il vice presidente ritorna poi sull’ultima sfida con la Paganese, partita che si spera abbia dato la giusta scossa allo spogliatoio: “Ho rivisto il Latina dei giorni migliori, ma è stata una partita in cui, ancora una volta, si è dimostrato lo scarso livello degli arbitraggi in questa categoria. Il gol del vantaggio della Paganese era viziato da un evidente fuorigioco, e altrettanto evidente è stato il calcio di rigore non fischiato su Jefferson nel finale. Non si cercano alibi: è solo una constatazione obiettiva di come in questo campionato, forse, servirebbero arbitri maggiormente all’altezza”.

“HASTA LA VICTORIA” – È chiaro l’obiettivo del Latina nella mente del vice presidente, nonostante la deficitaria posizione di classifica: “Lotteremo fino alla fine per il primo posto e se non dovessimo farcela inizieremo a prepararci per i playoff. Servirà il massimo impegno di tutte le componenti di questa squadra. Allo stesso tempo auspico che non intervengano più fattori esterni di disturbo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viareggio-Latina: ci siamo. Colletti sul campionato: “Ancora tutto in gioco”

LatinaToday è in caricamento