rotate-mobile
Sport

Le pagelle di Latina - Pisa: Cejas 'mostro’, Burrai un lampo al 117’

Undici di Sanderra gagliardo sul campo, nonostante il caldo. Cejas giostra la manovra da maestro. Burrai entra e ammazza il Pisa

Partita impostata tutta sulla tattica oggi al “Francioni”, anche se gli indugi si rompono presto. Sanderra comanda l’assalto nel primo tempo (nonostante il gran caldo) ed è disposto a subire nel secondo. Ottima la prova della squadra, che reagisce bene all’arsura e sfodera un’altra grande prestazione sul piano fisico. Ottime le prestazioni di Barraco, Cejas e Agodirin. Bindi ci fa soffrire un po’; esattamente per 28’, fino al momento del pareggio di Jefferson (eroe!). Attenta la prova del pacchetto arretrato. Va in scena, insomma, la partita che avevamo immaginato. Onore al Pisa comunque, che ha tentato in tutti i modi di rovinare la festa del “Francioni”. Ora si guarda all’immediato futuro. Ci sarà una squadra da allestire in vista din quel sogno che finalmente potremo toccare con mano.   

LA CRONACA DELLA PARTITA

LE PAGELLE

Bindi 5 - Nel complesso è attento, soprattutto sui tiri che gli ballonzolano davanti e sui quali si accartoccia in presa plastica. Il gol di Barberis però era evitabile

Milani 6,5 - Cuore di capitano. Sfoggia una prestazione da ragazzino di vent’anni. Sempre puntuale nelle chiusure

Cottafava 7 - Toglie le castagne dal fuoco in svariate occasioni. Senza di lui la difesa perderebbe in saggezza tattica e vigore nelle chiusure. Sicurezza

Bruscagin 6,5 - Prima da terzino poi da centrale non sfigura: non sbaglia un acca. Sarà lui il futuro del Latina in serie B? Noi lo speriamo. Diligente

Giacomini 6 -  La prestazione c’è, non si discute. Solo qualche indecisione e qualche palla persa di troppo

Cejas 8 - Potrebbe anche essere un 9 con un gol in più a referto (secondo rigore calciato maluccio). Al centro del campo fa quello che vuole. Stavolta gli avversari non riescono a imbrigliarlo come vorrebbero. Faro

Sacilotto 6 - Ringhia e sbuffa come sempre, ma la prestazione non è sopra le righe. Accaldato?

Gerbo 6,5 - Sanderra lo butta nella mischia fin dal 1’ e fa bene: è uno dei più in forma. Raramente al tiro, ma comunque costruisce parecchio. In forma

Barraco 7,5 - Ancora una prestazione da incorniciare per superbiam nostram. Non lesina per corsa e volontà. Inizia con qualche saetta indirizzata a Sepe tanto per far capire che aria tira. L’assist per Jefferson è al bacio; nel secondo tempo torna e fa pure il terzino. Uomo squadra

Agodirin 7,5 - Corre, come sempre, a più non posso. La fascia sinistra è come casa sua. Nel secondo tempo mette la freccia, brucia l’avversario e si guadagna un rigore che vale oro. Intercooler

Jefferson 7 - Il colpo di testa del pareggio è proprio del suo repertorio. Un giocatore che avrebbe potuto dare molto di più nel corso della stagione. Va fuori dal campo per cause di forza maggiore (si rompe un gomito, ndr). Eroe

Burrai 7 - Rileva Cejas quando l’argentino non ne ha più. Si piazza in mezzo al campo e fa vedere che è in giornata. Si conferma uomo delle partite cruciali. Il tiro del 3-1 (da cineteca) si incastona sotto il sette e spegne ogni velleità di risorgere del Pisa. Chirurgico

Tulli s.v - Entra in sostituzione di Jefferson in un momento di sofferenza della squadra. E soffre anche lui. Mai pericoloso.

Agius s.v. - Forze fresche per reggere l’onda d’urto dell’undici di Pagliari. Stavolta dalle sue parti nessuno svarione.

Sanderra 7 - Inizia all’arrembaggio, sfidando il caldo, ed è giusto così (il gol di Barberis non era certo in preventivo). Nel secondo tempo il Latina soffre, ma anche questo ci può stare. In una parola il mister conduce una partita accorta. La serie B è ampiamente meritata. Missione compiuta  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le pagelle di Latina - Pisa: Cejas 'mostro’, Burrai un lampo al 117’

LatinaToday è in caricamento