Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport

Il Latina allo spareggio salvezza con l'Andria: vietato sbagliare

Domani si alza il sipario sulla 27^ giornata con i nerazzurri attesi all'impegno Andria. Sfida delicatissima al "Degli ulivi": in palio c'è una buona fetta di salvezza

L’esito della partita di domani potrà dire molto sulle chance di salvezza dei nerazzurri in questa stagione. La classifica ha preso una piega leggermente benevola rispetto a qualche giornata fa (il Latina è quart’ultimo è può vantare due punti di vantaggio proprio sui pugliesi), ma l’uscita dal tunnel dista ancora 4 punti; è il Prato ad occupare la prima posizione utile ad evitare i play-out, a quota 29. Vincendo domani si proseguirebbe sulla strada intrapresa solo la settimana scorsa, quando al “Francioni” si è visto un Latina tosto e voglioso di lottare in questa incerta corsa per la salvezza; una sconfitta in terra pugliese invece rappresenterebbe un duro colpo, che ricaccerebbe i nerazzurri nei gorghi della bassa classifica. Ci sarà da sfatare un tabo trasferta che dura ormai dal 25 settembre 2011 (vittoria in casa del Bassano per 1-0, ndr) con un peso specifico d’attacco dimezzato; “Kola”, sempre insidioso negli spazi con la sua velocità, è fuori per squalifica, ma Sanderra ritrova finalmente un Jefferson a pieno regime. Per poter sperare nella salvezza, il Latina ha bisogno impellente di ritrovare il suo bomber una volta per tutte.

 

SANDERRA: ”LA CONCENTRAZIONE È MASSIMA” - La posta in palio domani è troppo alta, e questo Sanderra lo sa. Perciò è stato indispensabile dimenticare in fretta la gioia del derby per arrivare concentratissimi all’Andria: “La squadra si è allenata bene e con molta voglia durante la settimana – ha tenuto a precisare il tecnico nerazzurro – Il derby vinto è stato assorbito con lo spirito giusto. I ragazzi sono pronti e si sono preparati psicologicamente al meglio per questa difficile trasferta”. Oltra agli squalificati già noti ("Kola", Citro e Farina), il mister farà a meno del lungodegente Maggiolini, di Tortori, Fossati e Baican (questi ultimi alle prese con leggeri acciacchi fisici). Ad arbitrare la gara (inizio alle 14.30) sarà il signor Andrea Coccia di San Benedetto del Tronto, coadiuvato da Mario Mandis di Palermo e Catello Amato di Castellammare di Stabia.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Latina allo spareggio salvezza con l'Andria: vietato sbagliare

LatinaToday è in caricamento