rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Sport

Latina-Frosinone: avversari come in un grande "ranch"

Domani alle ore 14.30 scadrà il count-down e sarà derby, finalmente! In ballo c'è l'onore della città, ma non solo. Ai nerazzurri l'arduo compito di risalire una classifica impietosa

 

È stata una settimana di grande attesa, quella appena trascorsa. In città l’atmosfera si è riempita di colore con i tanti striscioni tappezzati in zona stadio (molti dei quali recitano l’incontrovertibile dicitura “divieto di pascolo”, con tanto di ovino sbarrato); sarà “pecore” contro “bufale” dunque. Un bel folklore, com’è giusto che sia; ma domani conta vincere anche per la classifica, e per mettere un tassello importante sul castello salvezza dei nerazzurri, e poter sperare di competere anche l’anno prossimo in questa avvincente avventura che è la Prima divisione. Giunto a questa 26^ di campionato, il Latina non se la passa troppo bene. La classifica parla chiaro: terz’ultima posizione occupata a 23 punti, con Bassano e Feralpisalò subito dietro a inseguire. Davanti l’Andria Bat è a un passo (24 punti), ma il Piacenza è già scappato a 27. Insomma, domani Sanderra dovrà far quadrare il cerchio e centrare la vittoria, che manca al “Francioni” dal 15 gennaio (Latina Carrarese 1-0).

FROSINONE IN PALLA – Subito dopo la sconfitta col Feralpi, maturata la scorsa settimana, la società ha imposto il silenzio stampa ai suoi tesserati. Una mossa che fa capire il momento di crisi dei nerazzurri (letteralmente immobilizzati in classifica da diverse giornate), ma anche la necessità di dover far quadrato, per cercare di dare una sferzata alla stagione, e per affrontare un derby che si preannuncia crocevia della stagione. I “canarini” non hanno più steccato nelle ultime uscite: vengono da 4 risultati utili consecutivi (3 vittorie e un pareggio), e in classifica hanno fatto un gran salto a quota 33. Domani per i nerazzurri non sarà facile anche per il ritrovato entusiasmo dei cugini, che sembrava perso agli inizi della gestione Corini.

LATINA CON UN TULLI IN PIÙ  - Dopo l’ingaggio dell’esterno di difesa Giacomini (che ha già saggiato il campo contro il Feralpisalò la scorsa settimana), il Latina ha concluso l’accordo con l’attaccante ventinovenne Tulli, dai trascorsi con Vicenza, Livorno, Salernitana, Triestina, Lecce e Piacenza. Una punta di qualità per Sanderra che adesso avrà più opportunità di scelta. Durante la consueta partitella in famiglia del giovedì, il mister ha avuto tutti gli effettivi a disposizione, compresi Giannusa e Jefferson (che finalmente sarà della partita). Il brasiliano però potrebbe lasciare il posto proprio al nuovo arrivato Tulli, che verrà affiancato da “Kola” e Martignago (o Citro). A centrocampo ritorna Matute dopo la squalifica, a dar man forte a Fossati e Berardi. In difesa da sinistra a destra ci saranno Giacomini, Burzigotti, Farina, e Gasperini. Tra i pali la dovrebbe spuntare Baican.

DERBY IN CIFRE - E non sarà certamente come all'andata, quando l'undici di mister Ghirotto riuscì a strappare un buon 1-1 al "Matusa". In quell'occasione furono pochissimi i tifosi pontini al seguito della squadra perchè, com'è noto, la maggior parte dei supporters nerazzurri è sprovvista di tessera del tifoso. Non si riproporrà lo stesso copione domani; è previsto, infatti, l'arrivo di ben 5 pullman nel capoluogo pontino, che porteranno più di 500 tifosi ciociari. E per questo motivo l'allerta delle forze dell'ordine è massima (decisione discutibile delle ultime ore è stata quella di far sgomberare i tanti striscioni che hanno campeggiato in zona stadio durante tutta la settimana, proprio rivolti agli "odiati" cugini). Tessera a parte, sarà derby vero anche sugli spalti. In casa Latina sono stati staccati più di 2900 biglietti (dunque non si andrà verso il tutto esaurito), Ma sarà ugualmente una degne cornice, che si confà ad un derby sentito come quello tra pontini e ciociari. Avviso per i "ritardatari": la società ha disposto la chiusura ultima dei botteghini per le 19 di questa sera. Domani non sarà possibile acquistare il biglietto. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina-Frosinone: avversari come in un grande "ranch"

LatinaToday è in caricamento