Sport

Serie D e gironi, il Latina lancia la sfida alle squadre toscane e umbre

Chiesto alla LND lo spostamento nel gruppo E, insieme a Monterosi e Flaminia. Lo conferma il ds Di Giuseppe: "Non possiamo più arrivare a novembre con dieci punti di distacco dalla prima". Domenica c'è il Messina

Intervista

A margine dell'allenamento congiunto con il Delfino Pescara, Eccellenza abruzzese, terminato 3-0 per il Latina (reti di Corsetti, Di Renzo e Tortolano), ha parlato il direttore sportivo Marcello Di Giuseppe. Dal girone E al mercato da completare, il ripescaggio in C, l'imperativo di rimanere al vertice. Diversi i temi affrontati. 

Girone E

Quello della collocazione geografica, è il tema più interessante, perché: "Una squadra, se è una buona squadra, buon far bene in qualsiasi girone. Ci potrebbe essere l'aternativa di spostarci dal girone G. Bisogna avere un po' di pazienza, ma l'alternativa potrebbe essere il girone E".  Di Giuseppe, palesa l’opzione espressa dal Latina Calcio 1932 in sede di iscrizione al prossimo campionato di Serie D. E’ la conferma di una indiscrezione, che significherebbe salutare i campi del girone G (laziale-sardo con innesti campani) e lanciare una nuova sfida al raggruppamento laziale-umbro-toscano. Per intenderci, avversari come Prato, Pianese, Robur Siena, Monterosi o Flamina. Una richiesta basata sulla condizione di stadi e campi di gioco, decisamente migliori rispetto al girone G. Poi la differenza la faranno i valori tecnici, ma il primo obiettivo è rimanere competitivi fino alla fine: Non possiamo non pensare di fare benissimo, non bene. Dobbiamo dimenticare di stare a 10-15 punti dalla prima a novrembre. L'obiettivo è arrivare fino fino in fondo e cercar di vincere. Latina non può nascondersi".

Vertice e ripescaggio

Quarto anno di Serie D per il Latina, dopo l’ennesima estate in cui, effetto covid a parte, si è vociferato di un possibile ripescaggio in Serie C: In Lega Pro di defaillance non se ne parla. Il problema non è fare domanda di riprescaggio, ma essere pronti in caso di posti utili. SOno convinto che il Latina sarebbe pronto a fare quel tipo di passo. Noi però dobbiamo pensare ad essere protagonisti assoluti nella categoria che ci compete". 

Mercato

Latina ancora cantiere aperto. Ma non troppo: "Siamo al 90% delle operazioni. La rosa al momento ci soddisfa, ma sappiamo dove interveniere ancora per puntellarla. Il mese buono che manca all'inizio del campionato (27 settembre ndr), ci consente di lavorare con maggiore tranquillità". 

Messina

Continuano i test di avvicinamento al campionato. Dopo Equipe Lazio e Delfino Pescara, domenica amichevole con allo stadio Francioni contro il Messina, in ritiro a Fiuggi. Confronto di pari categoria. Fischio d’inizio alle 16.30. Ovviamente a porte chiuse.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D e gironi, il Latina lancia la sfida alle squadre toscane e umbre

LatinaToday è in caricamento