Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport

Beffa Latina: a Crema arriva un pareggio dal sapore agrodolce

Finisce 1-1 al "Voltini" di Crema. I pontini rimangono in cattedra per tutta la partita, esibendo un gioco dinamico e frizzante. Pareggio viziato da un tocco di mano di Fabbro

 

Ghirotto l’aveva detto: ”Questo Latina è da trasferta”, e oggi – finalmente – i nerazzurri lo hanno dimostrato; gioco dinamico e vivace, tocchi di prima, astuzia tattica, e anche un’ottima tenuta atletica. Con questa ricetta il Latina ha tenuto botta per tre quarti gara, arrendendosi solamente agli ”sgoccioli”, dopo una mischia in area terminata col pallone nel sacco, e con i pontini a protestare per un evidente tocco di mano di Fabbro. Bisogna pazientare e prendere solo quanto di buono è stato fatto.

Verrebbe voglia di rigiocare la partita con tutti gli effettivi, con quel Jefferson che tanto manca all’attacco nerazzurro (che pur si è ben comportato). Bernardo ha "sbuffato" e sgomitato come al solito, andando anche vicino alla siglatura personale, Citro è al suo primo gol in stagione (e la sua prestazione maiuscola fa ben sperare per il futuro). Bene anche Fossati e Matute, sontuoso nelle sue sgroppate verso la porta, e la difesa (Burzigotti su tutti) che ha arginato alla grande le folate dei bravi attaccanti lombardi Tortolano, Babù, e Joelson. Un punto da vedere come bicchiere mezzo pieno insomma, in attesa di miglior fortuna lontano dal Francioni.

 

PRIMO TEMPO – Parte forte il Pergocrema con Joelson che non riesca a inquadrare la porta, con un tocco sottomisura che fa venire i brividi ai nerazzurri. Scampato pericolo, il Latina decide di salire in cattedra e per un buon quarto d’ora mette i gialloblu alle corde: al 10’ Citro spedisce a lato un sinistro al volo, al 12’ Burrai non inquadra la porta da calcio di punizione da 25 metri. Al 13’ i nerazzurri costruiscono la migliore palla gol del primo tempoFossati dalla sinistra “pesca” Citro sulla fascia opposta; l’ex Avellino con un tocco di prima trova Bernardo a centro area, stretto tra Fabbro e Cuomo, che riesce a trovare lo spiraglio giusto, ma finalizza debolmente calciando tra le mani di Cicioni. Poi in sequenza ci provano Fossati, Burrai e Matute con altrettanti tentativi che terminano in out. Dal 25’ la gara entra in una fase di stanca, le squadre si studiano e si arriva al 45’ senza ulteriori emozioni (eccezion fatta per un sinistro sbagliato di Matute da ottima posizione).

 

SECONDO TEMPO – Si riparte con gli stessi ventidue. Il Latina inizia con il piglio giusto e al primo tentativo trova il meritato vantaggio. Fossati avanza palla al piede e serve in profondità Citro che aspetta l’uscita di Cicioni e lo infila con un bel pallonetto. Brini allora corre ai ripari; prima manda in campo il baby “Perrone” (al posto di Cazzamalli), poi Angiulli che sostituisce Coletti. In campo non cambia praticamente nulla: il Latina continua a controllare senza problemi, ma sciupa ancora con Burrai (al 21’), e Fossati con un sinistro che termina fuori di un soffio. Al 28’ Brini tenta il tutto per tutto e si gioca anche l’ultimo cambio: fuori Celjak, dentro Adeleke. Al 32’ primo cambio per il Latina: Stufa rileva Citro (per il baby della Berretti è l’esordio in campionato). Il Latina controlla senza concedere nulla al Pergocrema, che continua a tenere palla senza mai tirare in porta. Ma al 38’ si compie il “fattaccio”: sull’angolo dalla sinistra di Tortolano, Fabbro tocca con la mano servendo Adeleke che sigla l'inaspettato pareggio. Un minuto dopo Ghirotto cambia l’esausto Bernardo con Tortori. L’ultimo lampo della gara è un colpo di testa di Joelson che finisce fuori di poco alla sinistra di Martinuzzi.

PERGOCREMA-LATINA 1-1

 

Pergocrema: Cicioni, Celjak (28’ st Adeleke), Rizza, Cuomo, Fabbro, Coletti (18’ st Angiulli), Cazzamalli (11’ st Perrone), Romondini, Joelson, Babù, Tortolano. A disp.: Pennesi, Romito, Mattia, Merito. All.: Brini

 

Latina: Martinuzzi, Gasperini, Toscano, Burrai, Burzigotti, Farina, Matute, Berardi, Bernardo (39’ st Tortori), Fossati, Citro (32’ st Stufa). A disp.: Baican, Bruscagin, Agius, Giannusa, Siciliano. All.: Ghirotto

 

Arbitro: Losito di Pesaro. Assistenti: Raimondi di Fermo e Dal Cin di Pomigliano

 

Marcatori: 8’ st Citro, 38’ st Adeleke

 

Note – Ammoniti: Celjak, Gasperini, Coletti, Rizza, Burrai, Burzigotti, Bernardo, Farina

 

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beffa Latina: a Crema arriva un pareggio dal sapore agrodolce

LatinaToday è in caricamento