Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport

Latina: col Portogruaro è 1-1, ma la classifica si incrina

Il Latina strappa un buon pareggio a domicilio del Portogruaro in un match molto combattuto. Ora bisogna pensare subito al Sudtirol, senza perdere d'occhio la classifica

I nerazzurri conquistano un buon pareggio sul difficile campo del Portogruaro. Così va visto questo punticino, in una partita equilibrata per lunghi tratti (con i nerazzurri che hanno messo in campo il giusto piglio), ma - bisogna pur dirlo - dove il Portogruaro ha più volte rischiato di legittimare un meritato vantaggio; alla lunga l’ago della bilancia si è spostato nettamente a favore dei veneti, in fatto di occasioni create. E il Latina si è visto gradualmente schiacciare nella sua metcampo. Ora c’è da guardare subito al Sudtirol, mercoledì sera, senza perdere d’occhio la classifica. Le dirette concorrenti alla salvezza oggi non hanno steccato (c'è da condividere la terz’ultima posizione a 30 punti con Andria, Feralpisalò e Piacenza) e,  inutile dirlo, in Trentino serviranno prestazione e punti soprattutto, per non perdere contatto con la coda della classifica.

                                                                                            

PRIMO TEMPO –  Si aprono le ostilità e il Latina è subito in avanti. Al 4’ Jefferson si rende pericoloso (il brasiliano inizia facendo a sportellate sulla trequarti, mettendo in apprensione i 3 della difesa ospite); da una punizione battuta al bacio dal regista di giornata Giannusa, il brasiliano spunta in mezzo all’area, si coordina, ma la sua rovesciata è debole ed è facile preda di Bavena. Il Latina si muove bene, impostando la manovra, dall’altra parte il “Gruaro” attende e si chiude bene, prediligendo le ripartenze. È proprio su contropiede che i veneti inaspettatamente puniscono: Corazza gestisce palla a centrocampo infilandosi tra le maglie nerazzurre, serve bene Liccardo lanciato a rete (e in una difesa letteralmente sguarnita!) che a tu per tu con Martinuzzi non può fallire, e il suo sinistro si infila a fil di palo. Ma i nerazzurri tengono botta, e sviluppano il gioco soprattutto sulle fasce: Martignago è molto vivace oggi, Falzerano non è da meno. Ma manca un faro in mezzo al campo e si sente, (proprio quel Fossati che potrebbe innescare i movimenti delle punte). Giannusa ne fa le veci, gestisce bene palla nel vertice basso di centrocampo, ma il Latina si avventura poco per vie centrali (al 20’ il numero 10 palermitano ci prova con un sinistro che non impensierisce Bavena). Il Portogruaro attende, e quando riparte impensierisce la difesa a 3 pontina. Al 35’ il pericolo arriva addirittura da un fallo laterale: Altobello serve nel mezzo - in un vuoto della difesa -,  Liccardo non ne approfitta e il suo tiro viene ribattuto. Il Latina continua nel creare gioco mancando però di incisività. Al 43’ tanta buona lena viene premiata. Su calcio d angolo battuto da Martignago, Bruscagin vince un duello aereo e insacca con fortuna tra le proteste dei padroni di casa: è il meritato pareggio pontino. Fino al 45’ succede poco o nulla, e si va a riposo col risultato in “ghiaccio”.

SECONDO TEMPO –  Si ritorna in campo ed è il Latina a bussare per primo in porta, con Jefferson che ci prova con una gurata da fuori. Bavena è ben posizionato e blocca la parabola a scendere. Si capisce subito però che l’inerzia è decisamente cambiata: è il Portogruaro a fare la partita, il Latina si difende, affidandosi in fase offensiva a sporadiche ripartenze. Rastelli prova a mischiare le carte in tavola e al 10’ inserisce Luppi per il centrocampista Coppola. I nerazzurri si affidano a Falzerano; sulla destra il centrocapmista si inserisce con disinvoltura (come da diverse giornate ormai) e crossa in mezzo, ma non c’è nessuno a raccogliere. Sono gli ultimi sprazzi di gioco prima che il Portogruaro salga in cattedra con più determinazione. Al 16’ in area pontina succede di tutto: Martinuzzi si oppone prima su Della Rocca, poi su Liccardo. Nel parapiglia più totale Herzan scarica a botta sicura, ma Farina salva sulla linea; è di Corazza l’ultimo tentativo d’assalto che non arriva al bersaglio grosso. Sul ribaltamento di fronte Martignago fa tutto bene, ma al limite dell’area spara a rete (piuttosto che servire il più smarcato Jefferson) trovando una ribattuta. Rastelli cambia ancora: dentro Desena, fuori Corazza; Sanderra risponde togliendo l’ammonito Jefferson per Agodirin, che si piazza al centro dell’attacco con l’altro subentrato Pagliaroli. Il Portogruaro è tutto proteso in avanti, in cerca del disperato vantaggio, e si fa pericoloso soprattutto con Liccardo, Pondaco e Cunico sulla fascia sinistra. Il Latina riesce ad arginare tutte le sfuriate. Al 39’ la tanta mole dei padroni di casa di gioco produce il massimo sforzo: da un angolo battuto da Cunico svetta Cristante che trova solo la faccia esterna della traversa. Il Latina risponde con una veloce ripartenza: Giacomini si invola verso la porta, entra in area e cade. Il signor Saia di Palermo ammonisce giustamente l’esterno pontino per simulazione. L’ultimo attacco nerazzurro al fortino gruarese lo porta Kola, al 44’. Su un preciso lancio di Giannusa dalle retrovie, Bavena esca a valanga sul nigerinano, ma per l’arbitro è tutto regolare. Il Portogruaro tenta le ultime sortite senza però incidere e dopo 4’ di recupero al “Mecchia” finisce in parità.

 

 

LEGA PRO, PRIMA DIVISIONE GIORNE B | 29^ GIORNATA, PORTOGRUARO – LATINA 1-1

 

Portogruaro: Bavena, Altobello, Pondaco, Herzan, Cristante, Radi, Coppola (10'st Luppi), Liccardo, Della Rocca, Cunico (32'st D'Amico), Corazza (27'st De Sena). A disp.: Mion, Lorenzini, Lunati, Salzano. All.: Rastelli

Latina: Martinuzzi, Bruscagin, Giacomini, Matute, Agius (20'st Burzigotti), Farina, Falzerano, Ricciardi, Jefferson (27'st Kola), Giannusa, Martignago (18'st Pagliaroli). A disp.: Baican, Bernardo, Maggiolini, Carta. All.: Sanderra

Marcatori: 13'pt Liccardi, 42'pt Bruscagin

Arbitro: Saia di Palermo. Assistenti: Bottegoni di Terni e Maspero di Como

Note – Ammoniti: Bruscagin, Corazza, Jefferson, Cunico, Cristante, Giannusa, Giacomini. Angoli: 8-3. Recupero: 1'- pt e 4 - st  

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina: col Portogruaro è 1-1, ma la classifica si incrina

LatinaToday è in caricamento