Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

Ciao piccola Ginevra, il cordoglio del Latina e del mondo del calcio alla famiglia Tortolano

Web inondato da messaggi di affetto e vicinanza ad Emiliano e Giorgia, i genitori della bimba di due anni venuta a mancare questa notte. Società nerazzurra in lutto nella domenica di stop per il rinvio del big match con il Monterosi

Cordoglio

Un continuo abbraccio commosso dal web ad Emiliano e Giorgia, genitori della piccola Ginevra Tortolano, figlia dell’attaccante e simbolo del Latina Calcio. Il suo cuore ha smesso di battere questa notte, a soli due anni, all’ospedale Bambino Gesù, dove era ricoverata da ieri mattina, a seguito di alcune complicazioni. Social inondati da messaggi di vicinanza non appena si è appreso delle gravi condizioni di salute della piccola e purtroppo della sua scomparsa. Gli stessi genitori, malgrado il terribile momento, hanno trovato la forza di riversare pensieri per Ginevra e ringraziamenti a tutti coloro che hanno mandato un pensiero. Amici, tifosi, compagni di squadra, la sua società di appartenenza, il Latina Calcio 1932, che ha espresso sgomento e dolore. Con il passare delle ore hanno manifestato cordoglio molte altre società, in cui Emiliano Tortolano ha militato in carriera. Classe '90, dopo le giovanili della Roma ha viaggiato in tutta Italia, da Nord a Sud, tra Serie C, la vecchia Serie C2 e in Serie D. Attualmente Tortolano era fermo ai box, dopo l'infortunio a dicembre in casa del Sassari Latte Dolce ha chiuso in anticipo la stagione.

Ripresa

Il lutto del Latina Calcio coincide con una domenica senza pallone. Era stata infatti rinviata ad inizio settimana il big match del girone G con il Monterosi, a causa del Covid che ha colpito l’attuale capolista. Il Latina sta così già pensando alla trasferta di Carbonia, in programma mercoledì 3 febbraio nel turno infrasettimanale della quindicesima giornata, quando sono ancora tre le gare da recuperare: Arzachena, Muravera e Monterosi (che ha quattro gare da recuperare). Il match in Sadergna nasconde molte insidie a partire dalla tradizione non proprio favorevole con Mariotti, allenatore del Carbonia. Nel frattempo la società, una volta ricevuto su apposita richiesta il referto arbitrale di Vis Artena – Latina, ha predisposto il ricorso avverso le tre giornate di squalifica comminate a Teraschi, espulso insieme a Di Renzo (due giornate) ed Orlando (una giornata).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciao piccola Ginevra, il cordoglio del Latina e del mondo del calcio alla famiglia Tortolano

LatinaToday è in caricamento