Sport

Al Francioni sfida ad alta tensione: Latina-Barletta col rebus bomber

Nen sono ammessi passi falsi: per il Latina di mister Ghirotto l'obiettivo di questa ventiduesima giornata è vincere. Diverse le defezioni nell'organico, recupera solo Fossati

 

Si alza il sipario su questa ventiduesima giornata di campionato (e quinta del girone di ritorno) per il Latina. Al “Francioni”, domani pomeriggio (ore 14:30) arriva un Barletta lanciatissimo in classifica, e sicuramente non disposto a lasciar punti per strada. Sarà una sfida ardua per i nerazzurri, ancor più perché ci sono importanti defezioni nell’organico; la fascia sinistra è ancora sguarnita (Maggiolini è out da diverse settimane ormai e il suo acciacco muscolare è “solo” in dirittura d’arrivo). L’attacco è la nota dolente: Jefferson non ha ancora recuperato la miglior condizione ed è una lunga degenza ormai. In settimana i nerazzurri hanno svolto un’amichevole contro il Dukla Praga, formazione della serie A ceca, anche per provare i nuovi innesti in attacco: Maki Mvondo, Kola Agodirin, Martignago, e i meno ultimi Siciliano, Citro e Falzerano. Ghirotto paradossalmente può reclamare per problemi di sovrabbondanza, ma nonostante i colpi a ripetizione messi a segno dai bravi dirigenti pontini, c’è da risolvere il rebus “bomber”. In attesa del pieno recupero di Jefferson, si era parlato di un interessamento al brasiliano Arturo (trentenne svincolato e con un passato illustre al Celta Vigo), ma per il momento tutto tace. E il problema permane: domani ci sarà da giocare una partita cruciale senza punta di riferimento in avanti. L’unica nota lieta è il rientro del gioiellino Fossati.

IN ATTACCO BERNARDO E ... - I nerazzurri sono reduci dalla debacle col Bassano, e dalla sconfitta infrasettimanale. Da queste ultime uscite si registra un gran bisogno di amalgamare i nuovi arrivati, ottimi calciatori che sicuramente daranno il loro apporto alla causa. Maki Mvondo e “Kola” sono attaccanti veloci, ma probabilmente non rispondono alle caratteristiche da bomber che occorrono al Latina. Domani tornerà Bernardo a guidare l’attacco nerazzurro, tanta buona volontà e rapidità per la causa.  Ghirotto dovrà essere bravo ad affiancargli il compagno giusto per andare a formare un pacchetto offensivo affiatato e in grado di buttarla dentro, senza mezzi termini. Stamattina la squadra ha svolto la rifinitura sul sintetico del Park Hotel, per preservare il terreno del Francioni (reso pesante dalle precipitazioni degli ultimi giorni). Della lista dei 23 stilata dal mister non fanno parte Gasperini (febbricitante), e Citro (squalificato). Non convocati per scelta tecnica Ricciardi, il francese Melrin, e proprio uno degli ultimi arrivati: Maki Mvondo. Arruolato anche il terzino cagliaritano Carta, dato per partente, ma ancora tra le fila nerazzurre.

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Francioni sfida ad alta tensione: Latina-Barletta col rebus bomber

LatinaToday è in caricamento