rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Sport

Il Latina c'è: agguantato un preziosissimo pari al “Nereo Rocco”

Partita ai limiti della praticabilità a Trieste. I nerazzurri portano a casa un pari che consente di scansarsi dalla zona calda. Jefferson rientra, e firma il pari

 

Il vento gelido e la temperatura sotto lo zero non fermano Triestina-Latina di questa 23^ di campionato. Si gioca in condizioni proibitive, davanti a uno sparuto pubblico che manca all’evento anche per protesta nei confronti della società (oltre che per il freddo pungente). Ghirotto schiera i suoi con il 4-3-3: Baican in porta (preferito a Martinuzzi), in difesa Toscano e Cafiero occupano le fasce, Burzigotti e Farina sono i centrali. A centrocampo Citro e Burrai affiancano Matute; in attacco “Kola” e Martignago sono d’appoggio a Bernardo. Galderisi risponde con Gadignani in porta, Mannini Lima e Gissi sulla linea a 3 di difesa, Allegretti, Princivalli e Forò in mediana con Galasso e Cecchini sulle corsie esterne. In attacco spazio a Motta e Godeas (quest'ultimo dai trascorsi "illustri" in serie A e B).

PRIMO TEMPO – Il Latina inizia senza timori reverenziali e al 6’ Matute è già davanti alla porta di Gadignani, ma il suo destro finisce alto. Al 12’ Lima salva miracolosamente sul cross raso terra di Martignago; i nerazzurri riescono a imporre il loro gioco, lasciando alla Triestina solo lo spazio per ripartire, e proprio su azione di contropiede, Motta (al 24’) si libera con un numero di Cafiero e fa partire un diagonale che viene neutralizzato da Baican. Gli alabardati prendono coraggio e al 27’ è sempre Motta a rendersi pericoloso, ma il suo tiro si spegne a lato (al 31’ anche il colpo di testa di Gissi termina a lato). Un minuto dopo il Latina sigla il vantaggio: Martignago parte ad ampie falcate verso l’area avversaria, fa un sol boccone della coppia di centrali biancorossi, e serve comodo Agodirin sul finire di corsa, e Il nigeriano non può far altro che appoggiare in fondo al sacco. Al 34’ Allegretti ha la possibilità di pareggiare subito i conti, ma sul suo destro da fuori è bravo Baican a protendersi in tuffo e a dire no. Succede poco altro fino alla fine del primo parziale.

SECONDO TEMPO -  Si rinizia con un cambio per parte: Ghirotto sostituisce Cafiero (infortunato) con Bruscagin, mentre Galderisi manda in campo De Vena al posto di Forò. I nerazzurri perdono letteralmente la testa nel giro di pochi minuti, subendo il clamoroso doppio svantaggio; al 1’ Godeas “infila” Baican con un destro magistrale (su cross perfetto di Galasso dalla destra) ed è 1-1. Subito dopo De Vena raddoppia, sfruttando un erroraccio di Farina; il neo entrato dribbla anche l’estremo difensore nerazzurro e deposita comodamente nella porta sguarnita. Il Latina tenta di scuotersi con lo stesso Farina (che vuol farsi perdonare il goffo errore precedente), ma il suo sinistro violento viene messo in angolo da Gadignani. Non ce n’è: i nerazzurri hanno perso la verve iniziale. Allora al 17’ Ghirotto decide di giocarsi la carta Jefferson, finalmente al rientro dopo 2 mesi d'assenza; Galderisi risponde mandando in campo Villanovic al posto di Princivalli. Pian piano i nerazzurri risalgono la china e orchestrano bene con Martignago, una "freccia" sulla fascia sinistra, e al 26’ trovano il pareggio. Mannini atterra platealmente “Kola” in area: rigore sacrosanto. Jefferson si presenta sul dischetto e finalizza con freddezza alla sinistra del portiere. Al 39’ i nerazzurri avrebbero addirittura la clamorosa palla del sorpasso: Jefferson inventa, con una finta di corpo mette fuori causa Gissi e fa arrivare la palla ad Agodirin che però perde l'attimo, consentendo a Lima di salvare in angolo con un prodigioso recupero. Il Latina è in cerca della disperata vittoria e per poco non capitola, quando Motta “spara” centralmente su Baican che manda in angolo. Galderisi effettua anche il terzo cambio (Rossi al posto di Lima), e dopo 4’ di recupero al “Nereo Rocco” finisce 2-2

LEGA PRO, 23^ GIORNATA | TRIESTINA-LATINA 2-2

 

Triestina: Gadignani, Mannini, Cecchini, Allegretti, Lima (41’ st Rossi), Gissi, Galasso, Princivalli (18’ st Villanovic), Godeas, Forò (1’ st De Vena), Motta. A disp.: Vigorito, Pratolino, Miani, Damso. All.: Galderisi

 

Latina: Baican, Cafiero (1’ st Bruscagin), Toscano, Burrai (31’ st Giannusa), Burzigotti, Farina, Kola Agodirin, Matute, Bernardo (17’ st Jefferson), Citro, Martignago. A disp.: Radio, Carta, Berardi, Addessi. All.: Ghirotto

 

Arbitro: Daniele Chiffi di Padova. Assistenti: Mandis di Palermo e Di Federico di Lodi

 

Marcatori: 32’ Agodirin, 2’ st Godeas, 3’ st De Vena, 26’ st Jefferson (rig.)

 

Note - Ammoniti: Citro, Princivalli, Godeas, Galasso, Martignago

 

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Latina c'è: agguantato un preziosissimo pari al “Nereo Rocco”

LatinaToday è in caricamento