Sport

Calcio, al via il Trofeo Karol Wojtyla: le partite a Latina e Roma

Il torneo di calcio giovanile nato per ricordare la figura di Papa Giovanni Paolo II riservato i club italiani e stranieri che partecipano ai campionati Primavera. Tra le squadre anche la rappresentativa del Latina

Le partite si giocheranno tra Latina e Roma. Sta per avere inizio la nona edizione del 'Trofeo Karol Wojtyla', il torneo di calcio giovanile nato per ricordare la figura di Papa Giovanni Paolo II.

Giovani calciatori di paesi, culture e religioni diverse, assieme su un campo da calcio per conoscersi e confrontarsi lealmente, imparando a rispettarsi reciprocamente per la manifestazione, che si terrà dal 9 al 13 dicembre, con lo scopo di favorire l'incontro in un contesto agonistico sportivo, di atleti alla soglia del professionismo. E magari anche quello di scoprire nuovi talenti visto che in passato all'evento hanno partecipato tra gli altri giocatori del calibro di Marchisio, Giovinco, Cerci, Ninis, Radosevic e Keita.

Il torneo - presentato nella Sala del Consiglio della Federcalcio e organizzato in collaborazione con la Figc, la Lega di Serie A, la Lega nazionale dilettanti (Lnd), col supporto tecnico del Comitato regionale Lazio della Lnd - è riservato a club italiani e stranieri che partecipano ai campionati Primavera.

Otto le squadre al via, divise in due gironi con formula all'italiana: nel primo (che si giocherà nella Capitale) saranno in campo i campioni uscenti della Lazio, la Roma, gli indonesiani del Pro Duta e una rappresentativa della Lnd, mentre nel secondo (le cui gare saranno disputate a Latina) si affronteranno Latina, gli inglesi del Watford, i bulgari del Lokomotiv Sofia e gli slovacchi del Senica. La finale tra le prime classificate dei gironi andrà in scena venerdì 13 dicembre (calcio d'inizio alle ore 11.15) presso il Centro Sportivo Urbetevere in via della Pisana a Roma, con diretta televisiva su Rai Sport.

''Il Trofeo Karol Wojtyla è una manifestazione ormai consolidata nel panorama calcistico giovanile che ha assunto grande importanza a livello nazionale ed internazionale data la storia e il prestigio delle squadre che vi prendono parte - spiega Carlo Tavecchio, presidente della Lega Nazionale Dilettanti -. E' un torneo che nelle sue precedenti edizioni ha rappresentato quelli che sono i valori dello sport che Papa Wojtyla durante il suo pontificato ha sottolineato in modo esemplare. Rappresenta un segnale di cultura sportiva in un momento delicato per lo sport nazionale''. Sulla stessa linea l'Assessore allo Sport di Roma Capitale, Luca Pancalli: "E' straordinario come questo evento riesca ad esprimere i principi fondamentali dello sport tramite uno strumento di comunicazione con capacità di amplificazione straordinaria come il calcio''.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, al via il Trofeo Karol Wojtyla: le partite a Latina e Roma

LatinaToday è in caricamento