rotate-mobile
Calcio

Aprilia, 19enne della Juniores al campo con una pistola. Il club: "Totalmente estranei"

La società fa sapere che "Ha prontamente allontanato il ragazzo coinvolto nella vicenda". Il motivo del gesto

Shock nel corso della gara tra Artena e Aprilia Juniores, sul campo della formazione romana. Un 19enne del club pontino si è presentato allo stadio con una pistola - poi rivelatasi finta - infilata nei pantaloni e ben in vista. Il calciatore, squalificato nella partita di andata tra le due formazioni, potrebbe aver compiuto il gesto proprio in segno di "vendetta" visto quanto accaduto nella precedente sfida. Il 19enne è stato denunciato e allontanato dallo stadio.

Il club ha diramato un comunicato ufficiale: "L’Aprilia Calcio, appreso quanto accaduto in occasione della gara dell’U19 Nazionale in casa della Vis Artena, si dichiara totalmente estranea a quanto successo fuori dal campo ed ha prontamente allontanato il ragazzo coinvolto nella vicenda apparsa questa mattina su giornali e testate.

Proprio in considerazione delle discussioni avvenute nel corso del match d’andata, la Società aveva ritenuto opportuno non convocare il tesserato che si è presentato da solo senza nessun avviso preventivo. Il Club si dissocia quindi in modo totale e perentorio da tutto ciò che è avvenuto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aprilia, 19enne della Juniores al campo con una pistola. Il club: "Totalmente estranei"

LatinaToday è in caricamento