Calcio

Gioiello di Falasca gol nel recupero e l'Aprilia batte l'Afragolese al Quinto Ricci

Azione capolavoro dell'undici di Galluzzo, premiato nel finale dopo una gara di grande spessore. In precedenza traversa di Njambe, poi espulso pochi secondi prima del termine

Maiuscola Aprilia, che nel finale batte la quotata Afragolese e prosegue imbattuta questa prima parte di stagione. Decisivo nel primo minuto di recupero Falasca, grande conclusione dopo il velo di De Crescenzo e Quinto Ricci in delirio. Giornata macchiata nel quinto minuto di recupero dall'espulsione per condotta violenta di Njambe, che priverà le rondinelle di uno uno dei giocatori più quotati almeno per le prossime due gare. 

Inizialmente per il portiere ospite c'è subito del lavoro da disbrigare su Falasca e Succi e in particolare al 26' su De Crescendo servito da Cruz, Romano è costretto alla deviazione in angolo. Sugli sviluppi del corner, Santarelli con un tiro cross sfiora la traversa.

Nella ripresa l'Afragolese di fa vedere con Celiento al 4', sinistro di poco a lato dai 25 metri. Al 21’ Bernardini mette al centro dalla sinistra, Cruz non ci arriva di un soffio all'appuntament con il gol. Il brasiliano ci riprova un minuto dopo, ma Romano respinge con i piedi.

Al 23’ vibranti proteste dell'Aprilia per un tocco di mano di Forte in area di rigore, sul quale il direttore di gara non interviene. Al 33’ Njambe riceve di Santarelli e timbra la traversa. Il camerunense ci riprova al novantesimo, ma servito da Pollace, dal limite dell'area mette alto sopra la traversa. 

Al 46’ l’Aprilia passa in vantaggio. Njmabe lavora egreiamente un pallone all'latezza del vertice destro dell'area di rigore, mette all'indietro, velo di De Crescendo e l'esterno collo di Falasca dal limite si spegne a mezza all'altezza sul secondo palo. Grandi festeggiamenti, rovinati nel finale dall'espulsione di Njambe che si becca con due avversari per un pallone non restituito subito, ma il direttore di gara manda negli spogliatoi soltanto l'attaccante. 

APRILIA - AFRAGOLESE 1-0

APRILIA Salvati, De Francesco, Succi, Pollace, Falasca, Bernardini (29’st Bianchi), Cruz, Njambe, Santarelli, Corelli, Mannucci.

A disp. Zappalà, Rosania, Pezone, Battisti, Mbaye, Santi, Piromalli, Talamonti.

All. Galluzzo

AFRAGOLESE: Romano, Galletta (35’st Cordato), Liccardo, Di Girolamo, Esposito (29’st Tarascio), Longo (20’st Liguori), Celiento (41’st Cassandro), De Rosa, Silvestro (20’st Sorgente), Forte, Micillo.

A disp. Mariano, Suraci, Senese, Romeo. 

All. Fabiano

ARBITRO: Muccignato di Pordenone

ASSISTENTI: Laconi di Cagliari, Spizuoco di Cagliari

MARCATORE: Falasca 46’st (A)

NOTE - Espulso 50’st Njambe (A) per condotta violenta Ammoniti Di Girolamo, Mannucci. Rec 2’pt, 5’st

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gioiello di Falasca gol nel recupero e l'Aprilia batte l'Afragolese al Quinto Ricci

LatinaToday è in caricamento