rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Calcio

Nazionali giovanili, il treno del calcio femminile pronto a tornare a Latina

La FIGC promuove il Francioni per la semifinale di Supercoppa ed individua nel capoluogo pontino una delle sedi ideali per i prossimi impegni delle rappresentative azzurre. Intesa di massima tra sindaco Coletta e il presidente di Divisione Mantovani, con il beneplacito del ct Bertolini

Non rimarrà un felice pomeriggio isolato, da inserire negli annali del calcio del capoluogo pontino. La semifinale di Supercoppa italiana femminiale tra Roma e Milan, è stato il primo di una serie di appuntamenti del calcio in rosa che in provincia è molto seguito, futsal compreso. L'impianto di gioco del Francioni e l'organizzazione messa a disposizione da Comune di Latina e società Latina Calcio 1932, hanno ricevuto consensi importanti dalla FIGC e nello specifico dalla Divisione Femminile, presieduta da Ludovica Mantovani. 

Diversi i colloqui intercorsi tra il sindaco di Latina Damiano Coletta e la figlia del compianto Paolo Mantovani, presidente blucerchiato dello storico scudetto della Samp di Vialli e Mancini. C'è un'intesa di massima, che ha avuto ieri anche il beneplacito importante dell'attuale commissario tecnico della Nazionale femminile, Milena Bertolini, pronta a tornare al Francioni e seguire da vicino le azzurrine in proiezione futura. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nazionali giovanili, il treno del calcio femminile pronto a tornare a Latina

LatinaToday è in caricamento